• Google+
  • Commenta
16 aprile 2013

Elezioni Rettore Uniud. Tutte le novità per le Elezioni Rettore Uniud

Università degli Studi di UDINE – Elezioni Rettore Uniud – Mercoledì 17 aprile assemblea con i candidati in diretta sul web radio di ateneo

Saranno le prime a seguire le regole della riforma Gelmini e del nuovo Statuto.

Per le prossime Elezioni Rettore Uniud ci sarà anche il voto elettronico

Comincia all’università di Udine il conto alla rovescia per le Elezioni Rettore Uniud, che guiderà l’ateneo per i prossimi sei anni, dall’anno accademico 2013/2014 al 2018-2019, ed entrerà in carica il prossimo 1° ottobre. Elezioni Rettore Uniud all’insegna delle novità, visto che si tratterà delle prime che seguiranno le regole introdotte dalla legge Gelmini del 2010 e dal nuovo Statuto di ateneo, approvato nel 2012.

Per le prossime Elezioni Rettore Uniud, il Rettore ora potrà essere eletto tra i docenti ordinari in servizio in una delle Università italiane, statali, non statali o telematiche, durerà in carica sei anni accademici e non sarà rieleggibile (prima della riforma, invece, era eletto tra i professori di prima fascia dell’ateneo, durava in carica tre anni ed era eleggibile per un massimo di tre mandati consecutivi, quindi nove anni in tutto). Per la prima volta, inoltre, sarà necessario candidarsi per essere votabili (per le candidature c’è tempo fino a venerdì 26 aprile). Queste saranno anche le prime elezioni del Rettore con il voto elettronico (introdotto dall’ateneo friulano circa due anni fa). Ogni seggio avrà a disposizione due terminali dove gli elettori, dopo aver ricevuto il certificato elettorale, inseriranno le proprie credenziali di voto e potranno scegliere fra uno dei candidati o scheda bianca (con il nuovo sistema i voti nulli non esistono).

Altra novità per le Elezioni Rettore Uniud sarà la composizione dell’elettorato attivo. Per la prima volta, infatti, come stabilito dal nuovo Statuto di Ateneo, potranno votare non soltanto i rappresentanti ma tutti i ricercatori confermati a tempo indeterminato e tutti dipendenti tecnici e amministrativi dell’ateneo (il voto di questi ultimi, però, non varrà uno, ma 0,07, ovvero sarà calcolato con la media ponderata pari al 7% del numero dei votanti di questa categoria), oltre ai componenti del Consiglio degli Studenti. A eleggere il nuovo Rettore, saranno dunque complessivamente circa 1.201 elettori, dei quali 377 professori, 272 ricercatori e assistenti, 514 unità di personale tecnico amministrativo e 38 studenti (non ci saranno più invece i rappresentanti dei dottorandi e degli specializzandi). Sei i seggi allestiti: nelle aule 33 e 45 dei Rizzi, nella sala Florio e nella sala Colonne di palazzo Florio, nell’aula studio al secondo piano di via Colugna 44 e nell’aula F di via Tomadini 30/A. Si potrà votare dalle 9 alle 18.

“Elezioni Rettore Uniud più impegnative delle altre volte – sottolinea il professor Livio Clemente Piccinini, decano dell’ateneo – in quanto con la nuova legge il rettore viene eletto per sei anni, un mandato molto lungo, in un periodo in cui l’università deve ancora assestare la riforma Gelmini e, data la situazione di crisi economica generale, probabilmente ci saranno decisioni non molto popolari da prendere. Il compito che attende il nuovo rettore – conclude il decano – non è facile, per questo. dobbiamo essere grati ai candidati che accettano di correre per questa carica in un momento molto difficile”. Il primo appuntamento ufficiale si svolgerà mercoledì 17 aprile, con la convocazione dell’assemblea del corpo elettorale per la presentazione dei candidati e la discussione dei rispettivi programmi. L’assemblea si svolgerà alle 16.30 nella aule A e B del polo scientifico dei Rizzi e sarà trasmessa in diretta sulla web radio dell’ateneo (http://webradio.uniud.it).

Le Elezioni Rettore Uniud si svolgeranno nel mese di maggio: mercoledì 8, giovedì 23 e giovedì 30. Il nuovo rettore dovrà essere eletto nella prima votazione a maggioranza assoluta dei votanti, mentre nella seconda e nella terza saranno sufficienti almeno il 40% dei voti esprimibili (se a ottenerli sarà più di un candidato, sarà eletto colui che ne avrà il maggior numero). In caso di mancata elezione nelle prime tre votazioni, si procederà al ballottaggio, giovedì 5 giugno. Il nuovo rettore – l’ottavo della storia dell’università di Udine – sarà proclamato dal decano dell’università di Udine e nominato dal ministro dell’Università e ricerca.

I Rettori dell’Università degli Studi di Udine

Antonio Servadei 1978 – 1979

 

Mario Bonsembiante 1979 – 1981

 

Roberto Gusmani 1981 – 1983

 

Franco Frilli 1983 – 1992

 

Marzio Strassoldo 1992 – 2001

 

Furio Honsell 2001 – 2008

 

Cristiana Compagno 2008 – 2013

 

 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy