• Google+
  • Commenta
11 aprile 2013

Terminano i Venerdì dell’Universo 2013. Seminari scientifici su Astronomia, Fisica e Scienze all’UniFe

Università degli Studi di FERRARA – Si terrà domani, venerdì 12 aprile, alle ore 21 alla Sala Estense, (piazza Municipale), l’ultimo appuntamento dell’edizione 2013 de I Venerdì dell’Universo, storica rassegna di seminari scientifici su Astronomia, Fisica e Scienze, che si svolgono, come ogni anno, da gennaio ad aprile.

I Venerdì dell’Universo sono nati negli anni ’80, proseguiti dagli anni ’90 con impronta più divulgativa, e aperti da sempre a tutta la città, I Venerdì dell’Universo sono organizzati dal Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Ferrara, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, Gruppo Astrofili Ferraresi “Columbia“, Coop. Sociale Camelot e La Terra dell’Orso.

Relatore di questo ultimo appuntamento I Venerdì dell’Universo sarà Fabio Mantovani, ricercatore di fisica nucleare e subnucleare del Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra dell’Università di Ferrara, che parlerà di Esplorando il Pianeta Terra con i Geoneutrini.

Ed è lo stesso Mantovani ad anticiparci l’argomento della serata… Obiettivo dell’incontro è illustrare le potenzialità dell’esplorazione del pianeta Terra attraverso le misure dei segnali prodotti dai geo-neutrini. Solo nel 2005 sono emerse le prime evidenze di queste sfuggenti particelle grazie all’esperimento KamLAND in Giappone, seguite nel 2010 dalle misure dell’esperimento Borexino, attualmente in funzione presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso. Nei prossimi anni sentiremo parlare ancora spesso dei geo-neutrini: grazie anche a queste particelle, infatti, si comprenderà meglio come il nostro pianeta si è formato ed è evoluto”.

Fabio Mantovani si è laureato in Fisica presso l’Università di Ferrara ed ha conseguito il PhD in Scienze della Terra all’Università di Siena. Dal 2008 è ricercatore di fisica nucleare e subnucleare presso l’Università di Ferrara. La sua attività di ricerca si è concentrata sullo studio dei geo-neutrini e sullo sviluppo di tecnologie nucleari dedicate al monitoraggio ambientale. Coordinatore di un gruppo di ricerca di geofisica nucleare presso l’Università di Ferrara, è attualmente Principal Investigator dei progetti ITALRAD (ITALian RADioactivity Project) e SAMORAD (Sistema Airborne di MOnitoraggio della RADioattività). Relatore di una decina di tesi di laurea, ha sempre svolto un’intensa attività didattica come docente di matematica, fisica, geofisica ed astrofisica. Autore di numerose pubblicazioni internazionali ed invitato a conferenze scientifiche e divulgative, per svolgere le proprie ricerche ha trascorso periodi presso diversi laboratori internazionali tra cui i Laboratori Nazionali del Gran Sasso, SNOLab (Sudbury – Canada), il CERN (Ginevra), i laboratori di Los Alamos (New Mexico) ed il Goddard Space Fligh Center della NASA (Maryland).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy