• Google+
  • Commenta
30 maggio 2013

Premio ENI. E’ un giovane ricercatore il vincitore del premio ENI “Debutto in Ricerca 2013”

Università degli Studi di TRIESTE – Il premio ENI “Debutto in Ricerca 2013” a un giovane ricercatore dell’Università di Trieste

La Commissione scientifica di Eni Award, composta da 25 membri tra cui il Premio Nobel Harold Kroto, rettori di università, ricercatori e scienziati espressione dei più importanti centri di studio e ricerca a livello mondiale, ha assegnato al Dr. Matteo Cargnello il premio ENI “Debutto in Ricerca 2013”. Il prestigioso riconoscimento viene assegnato a due ricercatori al di sotto dei 30 anni per il loro lavoro di tesi di dottorato di ricerca condotto in Università italiane.

Il Dr. Matteo Cargnello ha ottenuto nel 2012 il dottorato di ricerca in Nanotecnologie all’Università degli Studi di Trieste sotto la supervisione del Professor Paolo Fornasiero.

La sua ricerca si è volta alla sintesi di precise nanostrutture di catalizzatori attivi, stabili e versatili. Ha sviluppato metodi per la preparazione di strutture core-shell, in cui piccole particelle metalliche sono incapsulate in un guscio di ossido sottile e poroso. Tali nanostrutture sono assorbite sulla superficie di vari supporti, tra cui ossidi e nanotubi di carbonio, ottenendo catalizzatori attivi e stabili per la produzione di idrogeno tramite fotocatalisi, generazione di energia in celle a combustibile e per il controllo delle emissioni di metano.

Gli Eni Award saranno consegnati prossimamente al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Il premio eni è una testimonianza della qualità dei giovani ricercatori dell’Università di Trieste, della vitalità della Scuola di Dottorato in Nanotecnologie e dell’eccellenza della ricerca che si conduce nel Dipartimento di Scienze Chimiche e Farmaceutiche. A conferma di ciò, il premio eni si inserisce in una serie di significativi riconoscimenti recentemente assegnati a diversi collaboratori del Professor Fornasiero, tra i quali l’analogo premio ENI “Debutto in Ricerca 2009” assegnato alla Dr. Loredana de Rogatis, il premio Alfredo di Braccio 2012 assegnato dall’Accademia Nazionale dei Lincei al Dr. Tiziano Montini e il premio internazionale 4th ERES Junior Award assegnato nel 2012 dalla Società Europea delle Terre Rare e degli Attinidi sempre al Dr. Tiziano Montini.

Attualmente il Dr. Matteo Cargnello occupa una posizione di post-dottorato presso l’Università della Pennsylvania (UPenn) a Filadelfia (USA).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy