• Google+
  • Commenta
24 giugno 2013

Saldi Estivi 2013. Date Inizio Saldi: calendario per regione, consigli e informazioni per risparmiare

Manca poco ormai all’inizio dei saldi estivi 2013, meno di due settimane!

Saldi Estivi 2013

Saldi Estivi 2013

Quest’anno i saldi estivi dureranno circa 45 giorni e rivenditori vedranno così la loro merce scontata, sperando che almeno in questo periodo di poter recuperare almeno in parte i guadagni con le vendite di fine stagione.

Bisognerà pazientare ancora un po’ per poter risparmiare qualcosina anche perché per la normativa vigente non è previsto alcuno sconto promozionale dal 9 giugno al 5 luglio.

Il Federdistribuzione si è dichiarata contraria e il presidente Giovanni Cobolli Gigli, infatti, ha così dichiarato:

E’ un’occasione mancata per ridare fiato a consumatori e imprese. Il settore dell’abbigliamento sta attraversando una crisi profonda: le vendite, secondo i dati dell’Istat del mese di marzo 2013, sono calate inevitabilmente del 9 per cento e lo sfavorevole andamento meteorologico ha portato i consumatori a rimandare o addirittura ad annullare gli acquisti. Le imprese distributive del settore sono quindi in grande difficoltà e non poter effettuare promozioni peggiora soltanto le cose”.

Nonostante la normativa vigente i negozi hanno già applicato dei sconti interni i cosiddetti “saldi interni” o “saldi privati”, in questo modo viene applicato uno sconto anche se minimo sulla merce prima degli “ufficiali” saldi estivi.

Ma andiamo ora a conoscere quando inizieranno i saldi estivi in tutta la nostra penisola

Ecco quindi le date dei saldi estivi 2013 per ogni regione:

  • Saldi Estivi Basilicata: Potenza, Matera: 7 luglio
  • Saldi Estivi Calabria: Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria e Vibo Valentia: 7 luglio
  • Saldi Estivi Campania: Napoli, Avellino, Caserta, Benevento, Salerno: 7 luglio
  • Saldi Estivi Emilia Romagna: Bologna, Ferrara, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio Emilia, Rimini: 7 luglio
  • Saldi Estivi Friuli Venezia Giulia: Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine: 7 luglio
  • Saldi Estivi Lazio: Frosinone, Latina, Rieti,  Roma, Viterbo: 7 luglio
  • Saldi Estivi Liguria: Genova, Imperia, La Spezia, Savona: 7 luglio
  • Saldi Estivi Lombardia: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova,  Milano, Pavia, Sondrio, Varese: 7 luglio
  • Saldi Estivi Marche: Ancona, Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro e Urbino: 7 luglio
  • Saldi Estivi Molise: Campobasso, Isernia: 7 luglio
  • Saldi Estivi Piemonte:  Torino, Asti, Cuneo, Novara, Vercelli, Alessandria, Verbanio Cusio Ossola: 6 luglio
  • Saldi Estivi Puglia:  Bari, Foggia, Brindisi, Lecce, Taranto: 7 luglio
  • Saldi Estivi Sardegna: Cagliari, Carbonia-Iglesias, Nuoro, Olbia Tempio, Oristano, Medio Campidano, Sassari, Ogliastra: 6 luglio
  • Saldi Estivi Sicilia: Agrigento, Caltanissetta, Catania, Enna, Messina,  Palermo: 7 luglio
  • Saldi Estivi Toscana: Arezzo, Firenze, Grosseto, Livrono, Lucca, Massa Carrara, Pisa, Pistoia, Prato, Siena: 6 luglio
  • Saldi Estivi Umbria: Perugia, Terni: 7 luglio
  • Saldi Estivi Valle D’osta: Aosta: 7 luglio
  • Saldi Estivi Veneto: Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona, Vicenza: 6 luglio
  • Saldi Estivi Trentino Alto Adige: Bolzano: 7 luglio
  • Saldi Estivi Abruzzo: L’Aquila, Teramo, Pescara, Chieti: 7 luglio

Consigli saldi estivi 2013. In genere lo sconto che viene applicato va dal 15% al 50%, se viene applicato uno sconto superiore diffidate perché non si tratta di una reale opportunità di risparmio.

Qui troverete utili consigli saldi estivi 2013 per i pre-acquisti:

  • Non fatevi prendere dall’ansia dell’acquisto, confrontate il prezzo girando più negozi e acquistate sempre i prodotti che vi servono.
  • Andate dai vostri negozianti di fiducia, acquistando preferibilmente la merce di cui conoscevate già il prezzo, per poter valutare lo sconto effettivo.
  • Diffidate da chi pone uno sconto eccessivo pari o addirittura superiore al 60%, non si tratterà mai di un reale sconto.
  • Ricordate che ogni prodotto o bene dovrà avere il cartellino indicante tutte le informazioni necessarie per capire l’effettivo sconto.
  • I negozianti non hanno l’obbligo di far provare i capi, il consiglio quindi è quello di evitare compere di tal genere.
  • Conservate sempre lo scontrino perché in caso di merce “non conforme” il negoziante sarà costretto o a sostituire la merce o al rimborso di quanto pagato in precedenza.
  • In caso di falsi saldi estivi 2013 potete rivolgervi a diverse entità quali vigili urbani, ufficio comunale per il commercio o ad associazioni per consumatori.

Ricordate inoltre che i negozianti per l’inizio dei saldi estivi 2013 hanno l’obbligo di apporre su tutti i loro servizi/prodotti un cartellino indicante:

  • il prezzo iniziale
  • percentuale di sconto applicata
  • prezzo scontato

Tuttavia nonostante l’applicazione di questo cartellino per capire l’effettivo sconto applicato sul prodotto che si vuole acquistare, il commerciante può in qualche modo raggirare “l’ostacolo” per far pagare al cliente la merce con lo stesso prezzo iniziale. Per questo è utile controllare prima dell’inizio dei saldi estivi i prezzi dei capi che si vogliono acquistare per capire il reale o meno sconto applicato.

Google+
© Riproduzione Riservata