• Google+
  • Commenta
19 giugno 2018

Saldi estivi 2018: calendario di quando iniziano e date per regioni

Saldi estivi 2018
Saldi estivi 2018

Saldi estivi 2018

Ecco quando inizieranno i prossimi saldi estivi 2018: date di tutte le regioni italiane e calendario con le percentuali di sconto.

Inizia il countdown per i saldi estivi 2018, tanto attesi dagli italiani, che approfittano di questo periodo dell’anno per acquistare vari prodotti a prezzi migliori. Poche settimane e i negozi ritorneranno ad essere affollati, come avviene solitamente anche durante i saldi invernali. Gli italiani si interrogano sulle date di inizio dei saldi per trovare i capi migliori negli outlet, dove è possibile trovare grandi firme a prezzi convenienti.

Il 7 luglio tanti centri commerciali si popoleranno nuovamente, nonostante il caldo e il traffico in centro, gli acquisti non mancheranno. E’ vero che lo shopping negli ultimi anni ha subito vari cambiamenti: gli acquirenti preferiscono, sempre di più, dedicarsi agli acquisti online. Quest’ultimi risultano convenienti, è possibile trovare offerte migliori rispetto a quelle presenti nei negozi.

La tecnologia ha, ormai, invaso ogni spazio, i siti online continuano a vincere su tutto e a garantire acquisti migliori. Ma è necessario fare un’attenta selezione dei siti affidabili, altrimenti si può essere facilmente truffati. E’ importante rivolgersi ad un’azienda seria, che non propone prodotti contraffatti, le cui taglie e modelli corrispondono a quelle mostrate. Lo shopping online offre tanti vantaggi come la possibilità di effettuare gli acquisti con un semplice click, evitando il caos in città e le infinite code alla cassa. Ma allo stesso tempo è necessario comprare con prudenza per evitare delusione al momento della consegna del prodotto.

Gli italiani continuano a chiedersi ma quando inizieranno i saldi estivi 2018? Il 7 luglio i negozi di tutte le regioni italiane spalancheranno le porte ai propri clienti. Alcuni si recheranno nei negozi di fiducia per scegliere i capi migliori da comprare durante questo periodo dell’anno.

Saldi estivi 2018: data inizio 7 luglio, calendario dei saldi estate per ogni regione in Italia

Iniziato il conto alla rovescia per i saldi estivi 2018, gli italiani attendono con entusiasmo il 7 luglio per comprare i prodotti migliori a prezzi stracciati. Ma quali saranno le date da rispettare per i nostri acquirenti?

 Il calendario mostrerà la durata dei saldi per i più curiosi: La Sicilia inizierà il 1 luglio fino al 15 settembre, l’unica regione che ha deciso di anticipare i saldi per i propri clienti. Tutte le altre città italiane inizieranno, invece, il 7 luglio con una durata diversa in ogni regione. I saldi in Umbria, Molise, Lombardia, Emilia Romagna, Sardegna e Campania finiranno il 30 agosto, mentre in Veneto il 31 agosto. In Lazio dureranno 6 settimane, mentre in Piemonte per ben 8 settimane. Il 1 settembre finiranno in Calabria, Toscana, Valle d’Aosta e Marche. In Liguria termineranno il 14 settembre e in Puglia il 15. Per concludere il Friuli- Venezia- Giulia il 30 settembre chiuderà definitivamente la stagione dei saldi 2018.

Queste le date da rispettare per approfittare di questo periodo dell’anno, ma per comprare i prodotti migliori sarebbe meglio non ridursi agli ultimi giorni. La maggior parte degli italiani si precipita i primi giorni per soddisfare le proprie esigenze e questa tradizione verrà mantenuta anche per i saldi estivi 2018.

Consigli per evitare le truffe durante i saldi estivi: cosa fare

Gli acquisti sono all’ordine del giorno, ma in queste occasioni particolari è necessario porgere maggiore attenzione per evitare quelle truffe che sono sempre dietro l’angolo. E’ importante selezionare i negozi in cui andare, magari quelli fidati, per poi fare una scrupolosa selezione della merce prima di comprare. La legge prevede che i saldi non riguardino tutti i prodotti, ma solo quelli di carattere stagionale.

Alcuni consigli utili potrebbero salvaguardare gli acquirenti da probabili truffe come consiglia la stessa ADICONSUM. Quando ci troviamo di fronte a prezzi super scontati, non bisogna mai agire d’istinto. Sconti che arrivano a toccare il 70% o l’80% potrebbero riguardare merce non dell’anno in corso, ma datata. Inoltre sarebbe meglio recarsi in più negozi per confrontare i vari prezzi, per poi valutare le offerte migliori. E’ bene verificare che il prodotto presente nel negozio sia lo stesso di quello esposto in vetrina e bisogna diffidare di quei punti vendita dove i capi di abbigliamento sono privi di etichette indicative circa la composizione del tessuto. In più un capo di abbigliamento scontato non deve presentare difetti e se, invece, dovesse presentarlo avrete comunque 60 giorni di tempo per poterlo cambiare.

Mentre per non essere truffati su Internet abbiamo altri consigli utili che potrebbero aiutare nelle spese online. E’ importante utilizzare le parole giuste sui motori di ricerca, tipo digitare il nome del marchio preferito, evitando parole come Outlet o Sconto che indirizzano a siti poco affidabili. In secondo luogo è necessario prestare attenzione al prezzo, uno sconto superiore al 50% potrebbe essere riferito a un prodotto contraffatto. Per maggiore sicurezza è fondamentale controllare i feedback, così possiamo verificare la reputazione di alcuni siti, come Amazon o eBay. In più, merita una particolare attenzione l’URL dell’indirizzo per proteggere i dati della propria carta di credito.

Google+
© Riproduzione Riservata