• Google+
  • Commenta
17 luglio 2013

Cà Foscari. Valutazione ricerca Anvur: Cà Foscari al sesto posto fra gli atenei di medie dimensioni

Nuovo metodo pagamento tasse Cà Foscari

Università “Cà Foscari” di VENEZIA – L’ateneo veneziano Cà Foscari al sesto posto complessivo fra gli atenei di medie dimensioni. Primo assoluto in italia nei Dipartimenti umanistici e linguistici. Reclutamento, pubblicazioni, mobilità internazionale.

Ca’ Foscari

Ca’ Foscari

I primati Anvur di Cà Foscari nella ricerca. Il rettore Carraro della Cà Foscari: «Buon punto di partenza, ma sono valutazioni gia’ vecchie. Dal 2010 a oggi abbiamo rinnovato la nostra struttura in didattica e ricerca e siamo molto migliorati»

Cà Foscari al primo posto, fra gli atenei di medie dimensioni, in ambito linguistico e umanistico per qualità delle pubblicazioni (aree Scienze dell’antichità, filologico-letterarie-linguistiche e  Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche), primi anche per mobilità internazionale in area informatica (atenei medi).  Molto buoni anche i risultati delle politiche di reclutamento con il secondo posto in area informatica e il piazzamento in top ten in quasi tutte le altre aree.

Ma soprattutto primo posto in Italia per nella classifica dei Dipartimenti linguistici, sia quello di studi linguistici e culturali comparati, sia quello di studi linguistici asiatici e medio orientali.

Sono alcuni dei risultati dell’Università Cà Foscari Venezia relativi alla ricerca, diffusi oggi dall’ANVUR  – Agenzia nazionale di valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca.

Sulla base della valutazione media di ciascuna area (in tutto 14 aree) l’ateneo veneziano guadagna un sesto posto complessivo fra gli atenei di medie dimensioni. Ma considerando che è un ateneo molto specialistico, concentrato in solo 4 aree, è un sesto posto che vale il primo o il secondo (basta pensare ad altri atenei molto specialistici che, nella stessa classifica, sono posizionati più indietro proprio per questo motivo).

Il Rettore di Cà Foscari Carlo Carraro: «Il piazzamento di Cà Foscari nel ranking generale dell’Anvur e quello in settori specifici nel campo della ricerca, (quello economico o dell’insegnamento delle lingue o nel reclutamento), sono un buon punto di partenza. Ad esempio il primato assoluto in Italia che l’Anvur ci attribuisce nei Dipartimenti umanistici e linguistici è molto importante. La valutazione risale a un periodo oramai piuttosto lontano nel tempo (2004-2010) e moltissime cose sono cambiate nell’Università e nelle norme che regolano atenei e ricerca. In pratica parliamo di un altro mondo. Ca’ Foscari ha avviato e ormai portato a termine il piano di rinnovamento della sua struttura, tanto didattica che di ricerca e amministrativa proprio per essere al passo con questo nuovo mondo: si tratta di cambiamenti e innovazioni radicali che hanno guardato proprio a valorizzare la ricerca e l’attenzione ai ranking nazionale e internazionali. I risultati di questo lavoro, già evidenziati in numerosi ranking internazionali (Greenmetric ad esempio) vanno esattamente nella direzione delle valutazioni a cui ha prestato attenzione l’Anvur e acquisteranno evidenza già nelle prossime rilevazioni che includeranno gli anni successivi al 2010».

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy