• Google+
  • Commenta
25 luglio 2013

Calciomercato. Tutto su Calciomercato: News Milan, Inter, Napoli e Fiorentina

Calcio Toscano - Calcio Giocato

Dagli anni di Calciopoli il mondo del calcio italiano non era così attivo come lo si può ben notare in questa estate dal clima altalenante. Vi sembrerà forse una presa in giro, ma dietro si nascondono piccole e grandi verità che ora analizzeremo

Calciomercato

Calciomercato

Calciomercato Italia – Il primissimo punto è certamente quella della squadra campione d’Italia che non si è ancora fermata nella campagna acquisti, portandosi in ritiro già 3 pezzi grossi che comporranno la nuova rosa della squadra: Llorente, arrivato a parametro zero dall’Atletico Bilbao, il nuovo numero 10, Tevez, dal Manchester City per 12 milioni di euro, più bonus, e il neo acquisto Ogbonna, giovane talento dell’Italia multietnica comprato dal Torino per 11 milioni.

Per il calciomercato altri giocatori bianconeri invece sembra che stiano preparando le valigie per mete ancora poco definite: tra questi certamente Quagliarella e Matri. Già venduti, a titolo definitivo, Giaccherini per 7 milioni al Sunderland, Melo venduto a titolo definitivo a 5 milioni al Galatasaray. Quanti faranno compagnia a questi ultimi due? Insomma, qui non vige la regola: si vince, non si cambia, molto in voga invece nelle squadre milanesi.

Calciomercato Milano e Inter – Ed è proprio dalle squadre milanesi che ora continuiamo questa analisi sul calciomercato: entrambe sembrano soffrire di quell’enorme carenza monetaria che le distinsero negli anni precedenti. Taccagneria scozzese? No, semplice risparmio per forte indebitamento. Ma attenzione: spiragli di luce tenui si intravedono all’orizzonte dopo un medio lungo periodo di oscuro. L’Inter è ad una svolta per lei epocale: da questa domenica Moratti perderà quel titolo che a lungo lo distinse nel mondo del calcio. Non sarà più il patron dell’Inter, vendendo il 75% delle sue azioni all’indonesiano Tohir che, si dice, essere un grande appassionato del calcio che conta. Non è una rivoluzione per il calciomercato, ma una importante evoluzione: si spera, per il mondo del calcio e del calciomercato, sia positiva.

Ma non finisce qui per il calciomercato: i due migliori acquisti che in assoluto posson certamente dare maggiori garanzie ad entrambe le squadre sono gli allenatori. Allegri riconfermato come allenatore del Milan, il migliore negli ultimi 3 anni, avendo in Serie A accomulato il maggior numero di punti. Mazzarri, nuovo allenatore dell’Inter porterà nuova linfa ad una squadra al momento in crisi di identità, dopo aver già ottenuto grandi risultati col Napoli.

Calciomercato Napoli – Il Napoli probabilmente è la squadra che maggiormente opererà nella campagna acquisti ques’anno, dall’addio di Mazzarri, De Laurentis ha subito colmato la panchina vuota con un nome che dà molte garanzie: Rafa Benitez, vincitore di 2 scudetti spagnoli ed 1 Europa League con il Valencia, 1 coppa di Inghilterra, 1 Community Shield, 1 Champions’ League, 1 supercoppa Europea con il Liverpool, 1 Supercoppa Italiana e 1 Coppa del Mondo per club con l’Inter, e neo campione con il Chelsea della Europa League con il Chelsea. Come non ricordargli la Coppa Campioni vinta col Liverpool contro il Milan ai rigori dopo quel rocambolesco 3-3? Ma per il Napoli non è mica finita qui: il triste addio di Cavani venduto al Paris S. Germain ha riempito il salvadanaio napoletano con ben 60 milioni di euro: il primo grande acquisto è Higuain, corteggiato al Real Madrid e convintolo per 40 milioni di euro. Preso in prestito inoltre Reina, grande portiere, Raul Albiol comprato per 12 milioni, Callejon per 9 milioni, Rafael per 5 milioni, e Mertens per 10. De Laurentis ha promesso che avrebbe fatto ulteriori acquisti per un totale da 120 milioni: 76 già spesi, gli altri 54 milioni come saranno spesi e per chi?

Calciomercato Fiorentina – Sfiorata la Champions League l’anno scorso, si è rinforzata con acquisti che certamente daranno di garanzie forti per la lotta scudetto del il prossimo campionato. Joaquin, nel cui palmares vanta 2 coppe di Spagna, una delle quali con il Real Betis, rinforzerà l’attacco dopo l’addio di Jovetic, in arte JoJo alla corte del magnate arabo del Manchester City. Ambrosini, grande centrocampista del Milan e della Nazionale italiana, terminerà la sua carriera a Firenze, dando il suo importante contributo a centrocampo, attraverso la sua esperienza e con la fascia di capitano sul braccio che certamente servirà a superare le eventuali difficoltà che i giocatori e staff potranno passar il prossimo anno. Ma il grande colpo è Gomez, attaccante titolare del Bayern Monaco, campione d’Europa, e probabilmente al momento la squadra più forte del mondo: prima punta, cercherà in tutti i modi di far dimenticare ai tifosi viola i bei ricordi, mai assopiti, avuti per Batistuta, il più grande attaccante che la Fiorentina abbia mai avuto in squadra.

Siamo appena a fine luglio, ci sarà ancora un mese a cui guardare con molta attenzione il calciomercato: ci saranno ancora moltissime sorprese che certamente non mancheranno, e che serviranno come rampa di lancio per riportare le squadre ai vertici d’Europa, appartenutele per 4 lunghissimi lustri. L’Italia ha vinto mondiali quando sembravano persi, ha messo il cuore quando tutto ormai sembrava compromesso, dall’Italia son sbocciati i più grandi giocatori ed allenatori che il mondo abbia mai conosciuto: sicuramente, certamente l’Italia uscirà bene anche da questo difficile momento di crisi che sta vivendo.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy