• Google+
  • Commenta
9 luglio 2013

Unibz. La Biblioteca Unibz stelletta nella classifica del BIX

Libera Università di BOLZANO – Biblioteca Unibz: tre ori e un argento.

Anche quest’anno la Biblioteca Unibz ha guadagnato una stelletta nella classifica del BIX (Bibliotheksindex), la competizione internazionale tra biblioteche in lingua tedesca: ha raggiunto l’eccellenza nei tre settori offerta, utilizzo e sviluppo, collocandosi nella categoria più alta fra quelle previste e mantenendo così la proprio posizione nel gruppo di testa.

La direttrice Gerda Winkler interpreta questo risultato come una conferma del buon lavoro svolto dalla Biblioteca. “L’alto numero di utenti che frequentano la Biblioteca Unibz, di cui si tiene conto nella categoria utilizzo, dimostra che essa rappresenta un luogo di studio particolarmente attrattivo. Il nostro impegno tuttavia non si limita a offrire un ambiente che risulti confortevole per chi deve studiare, o a fornire servizi di alta qualità: si estende anche alla trasmissione di abilità di base nel corretto reperimento e uso di risorse informative, cosa che ha permesso di conseguire l’ottima valutazione nel settore offerta” spiega. Negli ultimi anni l’impegno in questo senso è stato esteso anche alle classi delle scuole superiori.

Nella categoria efficienza, la Biblioteca Unibz ha ottenuto invece una medaglia d’argento, meritata soprattutto per gli orari di apertura più estesi, perlomeno in modalità self service. “La modalità self service è utile ma il suo uso esclusivo sarebbe in contraddizione con gli alti livelli qualitativi che in una biblioteca scientifica solo un servizio informazioni e consulenza qualificato può garantire”, spiega la direttrice, e specifica che “Se confrontati con quelli di altre biblioteche scientifiche, gli orari di apertura risultano ulteriormente ampliabili”.

L’indice BIX per le biblioteche è uno strumento internazionale di valutazione delle prestazioni delle biblioteche pubbliche e scientifiche di lingua tedesca. Il suo scopo è calcolare sulla base di parametri certi e sintetizzare in maniera chiara e comprensibile le effettive prestazioni delle biblioteche.

“In quest’occasione vogliamo porgere un ringraziamento ai nostri utenti, che contribuiscono in maniera fondamentale a questo successo, e alla Fondazione Cassa di Risparmio dell’Alto Adige, per il costante supporto finanziario”, conclude Gerda Winkler.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy