• Google+
  • Commenta
12 luglio 2013

Unife. Summer School Unife: “Sediment Dynamics and Associated Risks”

Università degli Studi di FIRENZE Unife – A Unife dal 26 agosto al 4 settembre la Summer School: “Sediment Dynamics and Associated Risks”

Si chiama “Sediment Dynamics and Associated Risks”, ed è una Summer School che si terrà dal 26 agosto al 4 settembre a San Girolamo dei Gesuati, organizzata dall’Unife nell’ambito del Lifelong Learning Programme dell’Unione Europea.

“La scuola – afferma Paolo Billi, coordinatore della Summer School Unife e docente del Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra di Unife – ha molteplici obiettivi. In primo luogo realizzare una struttura didattica d’eccellenza in Europa capace di affrontare tematiche complesse che riguardano il rischio idrogeologico, il rischio da movimenti di massa, il rischio idraulico, il rischio da mareggiata e l’arretramento delle spiagge. Queste assumono particolare importanza in questo momento storico caratterizzato dall’aumento dei rischi dovuti al cambiamento climatico e ai crescenti impatti antropici. In secondo luogo, illustrare agli studenti l’argomento della dinamica dei sedimenti attraverso un approccio ed una visione multidisciplinari. Nelle università Europee, questo tema, quando è affrontato, è comunemente frammentato in diversi corsi con inevitabili ed inutili sovrapposizioni, ma anche molte carenze”.

“Gli studenti – prosegue Billiacquisiranno conoscenze teoriche avanzate e capacità pratiche di lavoro sul terreno che li metteranno in grado di progettare adeguate e moderne misure di mitigazione dei rischi da dinamica dei sedimenti. Grazie a tali esperienze gli studenti potranno disporre di un bagaglio di conoscenze professionali avanzate ed innovative che consentiranno loro di proporsi con più forza sul mercato del lavoro”.

Nel programma della scuola, a cui parteciperanno studenti e docenti delle Università di Firenze, Siena, Roma 3, Copenhagen in Danimarca, Szeged in Ungheria, Suceava e Iasi in Romania, sono previste anche tre escursioni con attività pratiche sul terreno: nell’area della grande frana del Vajont, sul Fiume Cecina in Toscana e sulla riviera Ravennate.

“Data la sua specificità ed il supporto economico dell’UE a studenti e docenti – conclude Billila scuola è a numero chiuso ed i posti disponibili sono già stati tutti assegnati. Chi volesse assistere alle lezioni frontali può contattarmi all’indirizzo e-mail bli@unife.it”.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy