• Google+
  • Commenta
2 luglio 2013

Unipg. Workshop sul programma europeo People

Università degli Studi di PERUGIA Unipg – Workshop sul programma europeo People al Unipg

Giovedì 11 luglio 2013 a Palazzo Murena, sede centrale dell’Università Unipg, si terrà una giornata informativa sul programma People: focus sugli ultimi bandi Marie Curie e il futuro delle Marie Sklodowska – Curie Actions (MSCA) in Horizion 2020.

Si tratta di un Workshop, promosso dall’area Relazioni internazionali dell’Ateneo Unipg, che si svolgerà nella mattinata di giovedì 11 luglio, a cura di Angelo D’Agostino, dell’Agenzia per la promozione della Ricerca Europea.

In apertura sarà presentato il programma People, comprese le strutture e le regole di partecipazione. Il dottor D’Agostino, successivamente, illustrerà le quattro azioni Marie Curie individuali:  

“Intra-European Fellowships for Career Development” (IEF)

L’azione finanzia la formazione continua e lo sviluppo alla carriera di ricercatori esperti che intendano essere mobili in Europa (Stato Membro e/o Paese Associato), attraverso borse di ricerca individuali, transnazionali e intraeuropee, per un periodo che va dai 12 mesi fino ai 24 mesi.

“International Outgoing Fellowships for Career Development” (IOF)

L’azione mira a rinforzare la dimensione internazionale della carriera dei ricercatori esperti europei e di Paesi Terzi (ma che risiedano ad almeno 5 anni in Europa) offrendo loro l’opportunità di acquisire nuove conoscenze in un Paese Terzo, ma con l’obbligo di reinserimento in uno Stato Membro/Paese Associato. La durata massima dei progetti individuali è di 3 anni.

“International Incoming Fellowships” (IIF)

L’azione mira a rafforzare l’eccellenza scientifica degli Stati Membri/Paesi Associati attraverso lo scambio di conoscenze con i migliori ricercatori provenienti da un Paese Terzo, che soddisfino la regola della mobilità, legati ad un’organizzazione ospitante stabilita in uno Stato Membro/Paese Associato.

“Career Reintegration Grants” (CIG)

L’azione mira ad assistere i ricercatori esperti nella fase di (re)integrazione nella carriera di ricerca (in uno degli Stati Membri/Paese Associati, incluso il proprio paese di provenienza) dopo un’esperienza di mobilità trans-nazionale.

Nella seconda parte della mattinata sarà illustrata la modalità di come strutturare una proposta di successo, con la compilazione dei relativi modelli del progetto. Inoltre, saranno forniti cenni sul processo di valutazione per costruire una proposta di successo e analisi delle principali criticità presenti nelle proposte progettuali.

Infine, si parlerà del futuro delle Marie Sklodowska – Curie Actions (MSCA) in Horizon 2020.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy