• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2013

Romemun 2014. L’università Luiss offre 150 borse di studio. Previsti 50 premi

Romemun – Opportunità, eccellenze e internazionalità le parole chiavi del Rome Model United Nations

Romemun

Romemun

Dal 13 al 17 Marzo 2014 avrà luogo la quinta edizione del Romemun 2014. Romemun una delle maggiori simulazioni di sedute ONU nel mondo e soggetto ad una costante crescita.

La conferenza Romemun di quest’anno ospiterà 1500 delegati da ogni parte del mondo che si confronteranno fra di loro attraverso dibattiti e risoluzioni.

I ragazzi che prenderanno parte alla simulazione di Romemun 2014 provengono infatti da quasi 100 diversi paesi del globo e per la maggior parte sono annoverati fra i migliori studenti delle loro università. Ulteriore pregio della partecipazione al RomeMUN è, in questo senso, la creazione di un importante network personale di amicizie ed opportunità tutte internazionali per i partecipanti.

Dunque una delle keywords del Romemun 2014 è senz’altro eccellenza.

L’edizione Romemun 2014 di Roma è di frequente considerata dagli stessi studenti che ne hanno preso parte, una delle conferenze di più alto profilo per quanto riguarda gli standard di preparazione, coinvolgimento, competizione/competitività e quindi, di soddisfazione e divertimento dei partecipanti.

Uno dei punti di forza dell’esperienza del MUN nella capitale italiana è il fatto che l’associazione Giovani del Mondo, storica promotrice dell’evento, mette infatti a disposizione per l’edizione Romemun 2014 e grazie al contributo della prestigiosa Università LUISS Guido Carli di Roma, ben 150 borse di studio a copertura totale e parziale per cui si potrà fare richiesta entro il 15 Dicembre.

Inoltre chi crede che l’opportunità di partecipare ai 5 giorni di simulazioni sia rivolta solamente agli studenti di Relazioni internazionali si sbaglia. Nelle ultime edizioni c’è stato un imponente flusso di giovani provenienti da facoltà scientifiche, i quali peraltro sono risultati in molti casi fra i migliori delegati in assoluto e i vincitori delle borse premio messe in palio in ciascuna edizione.

Basti poi pensare a Cesare Merlini: lo storico presidente dell’Istituto Affari Internazionali e successore di Altiero Spinelli era laureato in Ingegneria nucleare.

Per l’edizione 2014 sono previste un totale di 50 premi Romemun grazie ai quali gli studenti più meritevoli potranno prendere parte gratuitamente a simulazioni diplomatiche delle Nazioni Unite o di altri organismi internazionali in Italia, in Europa o in numerosi paesi dell’area extra-UE come Brasile, Giappone, India, Pakistan, Turchia, Tunisia e Marocco. Le iscrizioni sono aperte fino all’8 dicembre su Romemun

Google+
© Riproduzione Riservata