• Google+
  • Commenta
22 ottobre 2013

Università della Calabria. Mediolanum Corporate University

Università della CALABRIA – Mediolanum corporate university all’Università della Calabria

Incontro su il futuro oggi L’istituto educativo di Banca Mediolanum incontra gli studenti dell’Università della Calabria Ponte Pietro Bucci di Arcavacata di Rende (CS).

Mediolanum Corporate University (MCU), l’istituto educativo di Banca Mediolanum nato con l’obiettivo di diffondere la cultura finanziaria e d’impresa, organizza l’incontro “Il Futuro oggi” che si terrà lunedì 28 ottobre alle ore 9.30 presso l’Università della Calabria Ponte Pietro Bucci ad Arcavacata di Rende (CS).

L’obiettivo dell’iniziativa all’Università della Calabria è quello di stimolare i giovani che si apprestano a entrare nel mondo del lavoro a cogliere il più possibile le opportunità sul mercato investendo sulla capacità di ognuno di distinguersiispirando le proprie potenzialità professionali a modelli di eccellenza.

E’ attraverso un’educazione finanziaria che significa anche educazione al futuro, ai valori, ai modelli e alle competenze vincenti, investendo sull’originalità di ciascuno e sulla sua volontà di puntare al cambiamento, la chiave del successo del professionista di domani.

Un modo per riflettere su un modello di riferimento che stimoli l’intera Società a lavorare sulla continua crescita culturale e professionale.

La nuova condizione economica mondiale, la globalizzazione, i mercati emergenti, il territorio e le sue risorse richiedono conoscenze profonde. Questi alcuni dei temi di comune interesse che verranno affrontati durante l’incontro da Oscar di Montigny, Direttore Marketing di Banca Mediolanum.

L’appuntamento all’Università della Calabria vuole essere un momento attraverso il quale Banca Mediolanum intende confermare ancora una volta la volontà di andare oltre la consueta relazione tra banca e cliente stimolando il dialogo, la condivisione di cultura e di valori con la propria Community, che nel corso del 2012 ha dato vita a oltre 5200 eventi a cui hanno partecipato oltre 300.000 persone.

Google+
© Riproduzione Riservata