• Google+
  • Commenta
1 ottobre 2013

Università di Udine. Nuovo Rettore dell’Università di Udine: Felice De Toni

Collaborazione Uniud ed l’ente di Ricerca Sloveno

Università di UDINE – Passaggio di consegne a Palazzo Florio Dal 1° ottobre Alberto Felice De Toni Nuovo Rettore dell’Università di Udine

Alberto Felice De Toni Rettore Uniud

Alberto Felice De Toni Rettore Uniud

È il primo rettore ingegnere dell’Università di Udine.

L’Università di Udine ha ufficialmente un nuovo rettore.

Alberto Felice De Toni entra in carica come rettore dell’Università di Udine dal 1° ottobre, in seguito al decreto di nomina del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Maria Chiara Carrozza. Eletto lo scorso 23 maggio con 345 preferenze su 556 voti validi, il nuovo rettore – l’ottavo della storia dell’ateneo friulano – è stato proclamato rettore dal decano dei professori ordinari dell’Università di Udine, Livio Clemente Piccinini, per i prossimi sei anni accademici, dal 2013 al 2019. Il rettore De Toni ha ribadito che «con una squadra si può perdere, ma senza la squadra non si può vincere. La condivisione e il contributo di tutta la comunità universitaria – ha aggiunto De Toni – sarà alla base del successo di questo Ateneo».

De Toni è il primo rettore ingegnere dell’ateneo friulano. Laureato nel 1980 a Padova dove anche è nato 58 anni fa, De Toni ha lavorato all’Eni Ricerche fino al 1983, quindi ha deciso di intraprendere la carriera accademica iscrivendosi al dottorato di ricerca in Scienza dell’Innovazione industriale. Nel 1986 ha vinto un concorso per ricercatore in Ingegneria gestionale all’Università di Udine, dove nel 1992 ha preso servizio come professore associato e nel 2000 come ordinario. È stato presidente del corso di laurea in Ingegneria gestionale, vicepreside della facoltà di Ingegneria per sei anni e poi preside per altrettanti. Numerose anche le sue attività legate al trasferimento tecnologico: è stato vicepresidente di Friuli Innovazione di Udine dal 1999 al 2003 e di Area Science Park di Trieste dal 2002 al 2006, e presidente di Agemont, l’Agenzia per lo sviluppo economico della montagna, dal 2005 al 2010. È stato anche delegato del rettore all’Innovazione dal 2001 al 2004. Oggi di organizzazione industriale e insegna “Organizzazione della produzione” e “Gestione dei sistemi complessi” nel corso di laurea di Ingegneria gestionale.

A palazzo Florio si è svolto il passaggio delle consegne con il rettore dell’Università di Udine uscente Cristiana Compagno, che ha inviato un messaggio di saluto a tutta la comunità accademica. «Un grazie sincero a tutti per avermi concesso l’onore di rappresentare questa grande Università – ha detto Compagno -. L’esperienza di questi cinque anni la porterò sempre nel cuore, con le sue soddisfazioni e le sue fatiche, conscia di aver sempre profuso il massimo impegno. Un saluto pieno di affetto a tutta la Comunità universitaria, alle tante persone che ho incontrato, conosciuto e imparato ad apprezzare, con la speranza che l’incontro continui, in nuove occasioni di crescita umana e professionale. Un abbraccio commosso a tutti e buon lavoro per la nostra Università di Udine.».

I rettori dell’Università di Udine

Antonio Servadei 1978 – 1979
Mario Bonsembiante 1979 – 1981
Roberto Gusmani 1981 – 1983
Franco Frilli 1983 – 1992
Marzio Strassoldo 1992 – 2001
Furio Honsell 2001 – 2008
Cristiana Compagno 2008 – 2013
Alberto Felice De Toni 2013 – 2019
Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy