• Google+
  • Commenta
21 novembre 2013

Biotecnologie all’Università degli Studi del Sannio

Università degli Studi del SANNIO di BENEVENTO – Biotecnologie: l’Università degli Studi del Sannio ha ospitato un seminario sui risvolti in campo biomedico del next generation sequencing

“Nuove frontiere del next generation sequencing e risvolti nelle applicazioni in campo biomedico” è il tema del seminario dell’che si è svolto all’Università degli Studi del Sannio. Sono intervenuti il prof. Massimo Delledonne e il patologo Andrea Remo, del Dipartimento di Biotecnologie dell’Università degli Studi di Verona. L’incontro è stato organizzato dai docenti Massimo Pancione e Vittorio Colantuoni del Dipartimento di Scienze e Tecnologie dell’Università degli Studi del Sannio.

Nel corso dell’incontro dell’Università degli Studi del Sannio è stato mostrato come la ricerca nel campo della mappatura genetica inizi a dare i suoi frutti per la diagnostica personalizzata delle patologie. Inoltre, grazie ai costi sempre più sostenibili per effettuare la mappatura genetica e a innovativi strumenti informatici, che consentono di esplorare il DNA, sta diventando possibile l’immediata individuazione delle mutazioni genetiche alla base delle più insidiose patologie del mondo moderno.

Google+
© Riproduzione Riservata