• Google+
  • Commenta
14 novembre 2013

Mario Savino a Cà Tron con le libertà degli altri

Mario Savino
Mario Savino

Mario Savino

L’amministrazione pubblica e le fragili libertà dello straniero discutendo del libro di Mario Savino “Le libertà degli altri”, Giuffrè 2013 venerdì 15 novembre 2013. Ca’ Tron, salone nobile ore 10 > 12.30.

Lo Stato esercita la sua sovranità ammettendo ed escludendo gli stranieri.

Con quali poteri? Con quali condizionamenti dell’Unione europea?

E quali sono i diritti che gli stranieri possono far valere nei confronti dello Stato?

Al fondo di questa dialettica, vi sono interrogativi che toccano le fondamenta dello Stato e delle libertà individuali. Esiste un potere dello Stato-nazione di “difendersi” dall’immigrazione? Ed esiste un limite oltre il quale le ragioni della difesa (nazionale o statale) non possono prevalere sulle ragioni della libertà?

A questi interrogativi è dedicato l’incontro organizzato da Giuseppe Piperata e Tommaso Bonetti, docenti dell’Università IUAV di VENEZIA, la mattina del 15 novembre presso la sede di Cà Tron. “L’amministrazione pubblica e le fragili libertà dello straniero”: sarà questo il tema su cui discuteranno alcuni studiosi italiani e europei, che nell’occasione presenteranno un recente volume di Mario Savino, Le libertà degli altri, Giuffrè, 2013.

L’incontro dell’Università IUAV sarà chiuso dalla relazione del prof. Cassese, giudice della Corte Costituzionale.

Il seminario dell’Università IUAV fa parte del ciclo “Città, diritti fragili e diritti in costruzione: un percorso tra idee scritte e raccontate” nell’ambito dell’unità di ricerca Iuav “Il diritto del gioverno del territorio in trasformazione”.

Google+
© Riproduzione Riservata