• Google+
  • Commenta
7 dicembre 2013

Seminario Univda in collaborazione con Università di Firenze

Università della VALLE D’AOSTA – Seminario dell’Univda in collaborazione con l’Università di Firenze

Il Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Univda in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze organizza, nelle giornate del 10 e 11 Dicembre 2013, un modulo formativo della Scuola di Dottorato in “Qualità della formazione.

Sviluppo delle conoscenze e saperi delle differenze” dal titolo: “Genius Ludi. Gioco, ludicità, educazione nello sviluppo tipico e atipico”.

Il Seminario Univda tratterà il tema dello tema dello sviluppo del gioco nel bambino a sviluppo tipico e nel bambino con disabilità.

Mezzo naturale di espressione, comunicazione e crescita del bambino, il gioco costituisce la fonte primaria d’acquisizione di competenze cognitive, sociali e relazionali ed è riconosciuto come un diritto fondamentale anche dalla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia. L’attività ludica è dunque sia un diritto fondamentale che uno strumento per favorire l’inclusione e la partecipazione.

Come ogni altro bambino, anche quello con disabilità dovrebbe poter esercitare il medesimo diritto al gioco. Tuttavia, la naturalezza e la spontaneità del gioco del bambino con disabilità sono spesso ostacolate dalle sue limitazioni funzionali; diventa pertanto fondamentale il ruolo dell’ambiente per favorire la nascita e l’espressione di competenze ludiche.

Nel corso delle due giornate dell’Univda l’argomento sarà approfondito partendo da prospettive convergenti, dallo sfondo pedagogico – generale e speciale – a quello metodologico, fino alla presentazione di strumenti di valutazione e tecniche di intervento nei due casi: il “Test of Playfulness (ToP)” sviluppato da Anita Bundy, (docente di Terapia occupazionale presso la University of Sydney – Australia) rivolto a bambini con disabilità, che sarà presentato per la prima volta in Italia, e la scala SVALSI di valutazione delle abilità ludico-simboliche infantili, realizzato da Anna Bondioli e Donatella Savio dell’Università degli Studi di Pavia.

Apriranno i lavori Simonetta Ulivieri dell’Università degli Studi di Firenze, Presidente Società Italiana di Pedagogia insieme a Serenella Besio, Direttrice del Dipartimento di Scienze umane e sociali dell’Univda.

Google+
© Riproduzione Riservata