• Google+
  • Commenta
16 dicembre 2013

Università degli Studi di Salerno membro del Global Compact delle Nazioni Unite

Università degli Studi di SALERNO – L’Università degli Studi di Salerno è membro del Global Compact delle Nazioni Unite

Università degli Studi di Salerno

Università degli Studi di Salerno

Strutturato come una partnership pubblico privata tra le Nazioni Unite, il settore privato, i governi, le accademie e la società civile.

Il Global Compact ha l’obiettivo di salvaguardare la sostenibilità sociale ed ambientale dei processi di crescita economica, affermare un insieme di regole basilari di comportamento etico-morali da parte delle imprese e fungere da catalizzatore per azioni a sostegno delle iniziative delle Nazioni Unite, con un’attenzione particolare agli Obiettivi del Millennio (Millennium Development Goals).

L’adesione dell’Università degli Studi di Salerno al Global Compact è coerente con il percorso di sostenibilità avviato dal Magnifico Rettore, prof. Aurelio Tommasetti.

Siamo orgogliosi di essere la quarta università italiana ad aderire al “Patto Globale” per l’Etica”, ha affermato il prof. Ippolito, delegato del Rettore per le Politiche di Sostenibilità. “Grazie alla visione di lungo respiro e lungimirante del Rettore Tommasetti, l’Università degli Studi di Salerno individua la sostenibilità quale principio ispiratore delle future scelte, impegnandosi  a diventare un ateneo più equo, più sostenibile e più meritocratico”.

Da oggi l’Università degli Studi di Salerno, annualmente, presenterà la Communication on Progress (COP), strumento attraverso il quale l’Ateneo informa costantemente i propri stakeholder sui progressi fatti nell’implementazione dei dieci principi del Global Compact e sulle azioni realizzate a supporto degli obiettivi più ampi delle Nazioni Unite.

Google+
© Riproduzione Riservata