• Google+
  • Commenta
6 marzo 2014

Il Nuovo Ministro dell’Istruzione Miur Stefania Giannini, chi è?

Il ministro Giannini


Universitas – Cambio di vertice al MIUR: incarico a Stefania Giannini

Stefania Giannini

Stefania Giannini

Dal 22 febbraio 2014 Stefania Giannini è il nuovo ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Secondo Stefania Giannini non è necessaria una nuova riforma, ma occorre lavorare su punti strategici: «Diritto allo studio per gli studenti e al merito per i docenti, investire nella ricerca, pensare all’edilizia scolastica».

Stefania Giannini nata a Lucca il 18 novembre 1960, è ordinario di Glottologia e Linguistica dal 1999 all’Università per Stranieri di Perugia. Riassumiamo di seguito i punti essenziali del suo ricco curriculum professionale.

Dal 2004 al 2013 Stefania Giannini ha guidato l’Università per Stranieri di Perugia. La sua esperienza internazionale si arricchisce ulteriormente nel 2005, quando diventa rappresentante per l’Italia nel Comitato di selezione del programma Erasmus Mundus presso la Commissione Europea fino al 2009, anno in cui entra a far parte del Tavolo Interministeriale per la cooperazione allo sviluppo presso la Direzione Generale Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri. Nel 2006 entra del Comitato di presidenza della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, di cui diventa responsabile delle relazioni internazionali fino al 2011. Nel 2010 diviene presidente della Società Italiana di Glottologia e membro della Commissione nazionale per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero del Ministero degli Affari Esteri.

Nel 2013 Stefania Giannini è eletta in Senato con Scelta Civica, di cui è segretario e coordinatore politico.

Dal 2006 al 2010 Stefania Giannini fa parte del comitato scientifico di Universitas, a cui ha collaborato con proposte e articoli (cfr. la sua partecipazione al forum sul diritto allo studio in Italia nel n. 126). Al neoministro le congratulazioni della redazione con l’augurio di svolgere un proficuo lavoro per l’istruzione nel suo complesso e per la ricerca.


© Riproduzione Riservata