• Google+
  • Commenta
20 maggio 2014

Erbario Aquilano Univaq riceve una collezione lichenologica

Maria Paola Cerù eletto direttore a Univaq

Università degli Studi de L’Aquila – L’Erbario Aquilano si arricchisce di un’importante donazione

Erbario Aquilano Univaq

Erbario Aquilano Univaq

Giovedì 22 maggio alle ore 16.00, presso il Polo Universitario di Coppito (aula A03 – edificio Alan Turing – Blocco 0), il dott. Franco Recchia, funzionario del Settore Ambiente della Provincia di Pescara, in occasione della cerimonia di donazione della sua collezione lichenologica all’Herbarium Aquilanum, terrà una conferenza dal titolo “I licheni quali bioindicatori della qualità dell’aria e della biodiversità dell’ecosistema forestale“.

I licheni sono organismi che risultano da una simbiosi tra funghi e alcune alghe, le cui origini risalgono a più di 500 milioni di anni fa, tra le prime forme di vita che hanno conquistato le terre emerse.

Si tratta di organismi che possono svilupparsi su rocce anche marine, suolo, alberi e foglie. Grazie ai licheni che crescono sui tronchi, sono stati validati metodi ufficiali di monitoraggio della qualità dell’aria.

Erbario Aquilano Univaq

Erbario Aquilano Univaq HerbariumAquilanum, afferente al Dipartimento di Medicina clinica, sanità pubblica, scienze della vita e dell’ambiente dell’Ateneo (MESVA) dell’Ateneo aquilano, si compone del settore Botanico, con circa 10.000 fogli, e di quello Micologico, dove andrà a confluire la donazione del dott. Recchia, con più di 20.000 raccolte.

L’erbario micologico, effettua prestiti per studio con tutto il mondo.

La collezione del dott. Franco Recchia è il risultato di un’attività di studio trentennale; la donazione  rappresenta un importante arricchimento per l’erbario dell’Università e un riconoscimento del suo ruolo scientifico in ambito internazionale.

Google+
© Riproduzione Riservata