• Google+
  • Commenta
7 maggio 2014

A Unife medicina e salute al tempo dei social media



Università degli Studi di Ferrara – Medicina e salute al tempo dei social media, il “caso Zamboni”. Convegno a Unife sul ruolo delle comunità web nella ricerca medica

Medicina e Social a Unife

Medicina e Social a Unife

“Medicina e salute al tempo dei social media”. E’ questo il titolo del convegno che si terrà venerdì 9 maggio alle ore 10 nell’Aula A9 del Polo Didattico degli Adelardi, (via degli Adelardi, 33), organizzato dal Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza dell’Unife.

Nel corso dell’incontro a Unife saranno presentati i risultati dello studio realizzato dal Master sul ruolo di Internet nel caso della insufficienza venosa cronica cerebrospinale (CCSVI) individuata da Paolo Zamboni come causa della sclerosi multipla.

Relatori all’Unife saranno Eugenio Santoro (Istituto Mario Negri, Milano), Maria Giulia Marini (Fondazione Istud, Milano), Catia Seri (Master in Giornalismo e comunicazione istituzionale della scienza, Ferrara) e Antonello Bocchino (Westminster University, Londra), moderati da Marco Bresadola e Michele Fabbri, direttore e condirettore del Master.

“Internet è, oggi, una delle risorse più utilizzate per la ricerca di informazioni mediche e sanitarie – affermano Bresadola e Fabbriè un luogo dinamico, dove le conoscenze e le esperienze sulla salute e sulla malattia possono essere condivise non solo tra i pazienti, ma anche tra familiari e medici”.

“Stiamo assistendo a una vera e propria rivoluzione culturale – afferma FabbriMentre in passato era solamente la comunità scientifica a stabilire al suo interno, con le sue regole, quali linee di ricerca seguire, oggi i cittadini, organizzati in gruppi e associazioni, anche tramite i social media, chiedono sempre di più di avere voce in capitolo quando si stabilisce l’agenda della ricerca.”.

Secondo Bresadola..“è fondamentale studiare con approccio interdisciplinare, dal punto di vista scientifico, di storia della medicina e da quello della comunicazione, le discussioni che, riprese e amplificate dai media, dalla televisione a internet, dai social network alla carta stampata, sono portate all’attenzione dell’opinione pubblica”.

A seguire, dalle ore 15 alle ore 18:30 si terrà il workshop Unife “La comunicazione della medicina sul web” con Eugenio Santoro (Partecipazione su prenotazione).


© Riproduzione Riservata