• Google+
  • Commenta
26 agosto 2014

Unive: nuovi servizi di accoglienza per studenti internazionali



Università “Cà Foscari” di Venezia – Da domani a Unive un desk di benvenuto all’aeroporto Marco Polo e il 13 e 14 settembre una “mini maratona” alla scoperta di “Venezia Autentica”

Unive - Cà Foscari

Unive – Cà Foscari

Al via i nuovi servizi di accoglienza per studenti internazionali.

Unive inaugura una nuova serie di servizi d’accoglienza per gli studenti stranieri che ogni anno scelgono Ca’ Foscari

Da quest’anno Unive Ca’ Foscari potenzia i servizi di accoglienza rivolti specificamente agli studenti internazionali.

Si comincia domani mercoledì 27 agosto con il desk di benvenuto quotidiano che sarà allestito all’aeroporto Marco Polo di Venezia. Al desk, presente dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 19.00 e il sabato e domenica dalle 11 alle 17 nell’area “Arrivi”, presteranno servizio tutor di Unive Ca’ Foscari che accoglieranno studenti e visiting professor fornendo una serie di informazioni di base per cominciare a muoversi all’interno della città e fra le diverse sedi universitarie. Sono, poi, una cinquantina gli studenti stranieri che hanno aderito al pacchetto di accoglienza che prevede una serie di attività specifiche per “fare conoscenza” con la città.

Gli appuntamenti per l’accoglienza di Unive

Il 7 settembre gli studenti internazionali che hanno aderito alle iniziative di accoglienza avranno l’occasione di vivere Venezia “in prima fila” assistendo in “volta de canal” alla Regata Storica.

Il 13 e 14 settembre, invece, è in programma la due giorni intitolata “Discover Ca’ Foscari, Enjoy Venice!”. Il programma messo a punto come tutti i servizi di accoglienza dall’Ufficio Relazione Internazionali prevede, fra gli altri appuntamenti, il Tour “Venezia Autentica”, una visita a diverse isole della laguna, la Certosa con una cena barbecue nel parco, le Vignole e Sant’Andrea, Bacan, Treporti, Burano, San Francesco del Deserto, Sant’Erasmo e Giudecca dove i neo cafoscarini internazionali si cimenteranno con una lezione di Dragon Boat.


© Riproduzione Riservata