• Google+
  • Commenta
17 settembre 2014

Alzheimer, “Non dimenticare chi dimentica!” evento a Unipi

Università degli Studi di Pisa – “Non dimenticare chi dimentica!”

Alzheimer

Alzheimer

Alzheimer a Unipi

Il 17 e 18 settembre a Pisa due giornate di incontri e laboratori dedicate ai malati di Alzheimer e ai loro familiari al Museo della Grafica

Quando l’arte e la creatività possono aiutare i malati di Alzheimer a comunicare.

In occasione del mese mondiale dedicato all’Alzheimer, mercoledì 17 e giovedì 18 settembre il Museo della Grafica in Lungarno Galilei 9 e il Cinema Arsenale in vicolo Scaramucci 2 ospitano “Non dimenticare chi dimentica!”, due giornate di informazione, riflessione e laboratori dedicate alle persone affette da questa malattia, ai loro familiari e accompagnatori. Il programma di mercoledì 17 inizia alle 16.00 al Museo della Grafica con la presentazione del professore Alessandro Tosi del percorso “Segni tra le mani” attraverso le testimonianze degli operatori museali e geriatrici.

A seguire l’intervento della neurologa Gloria Tognoni dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria Pisana dal titolo “Stimolazione cognitiva e multidimensionale nell’invecchiamento patologico”. Alle 20,30, al Cinema Arsenale è poi prevista la proiezione del film d’animazione “Arrugas-Rughe”. Giovedì 18 alle 15.00 il Museo della Grafica ospita il laboratorio creativo dedicato alle persone affette da Alzheimer che vivono in famiglia: l’attività è su prenotazione fino a esaurimento dei posti.

Il 17 e 18 settembre, negli orari d’apertura del museo, sarà inoltre possibile vedere i lavori creativi dei partecipanti al percorso “Segni tra le mani” realizzati durante la primavera 2014.

Per informazioni e prenotazioni: 050.2213626 francesca.corradi@unipi.it, 050.2216066/062 museodellagrafica@adm.unipi.it.

“Non dimenticare chi dimentica!” è organizzato dal Museo della Grafica, dal Sistema Museale di Ateneo con la collaborazione dell’Associazione italiana Malati di Alzheimer (AIMA) di Pisa e di alcune strutture di accoglienza e assistenza di Pisa e della Valdera.

Google+
© Riproduzione Riservata