• Google+
  • Commenta
21 settembre 2014

Unibar all’Università di Bolzano, il nuovo bar di Unibz

Libera Università di Bolzano – Inaugurato oggi l’Unibar

Unibar a Unibz

L’Unibar, situato nell’edifico principale della Libera Università di Bolzano, in piazza Università 1 a Bolzano, è tornato, parallelamente al rientro degli studenti dalle vacanze. Con un nuova gestione, un locale rinnovato e un programma di musica di prim’ordine, Unibar è di nuovo aperto alla comunità universitaria e a tutta la popolazione di Bolzano.

Nel 2003, nell’allora piazza Sernesi, venne inaugurato l’Unibar.

Il progetto ne prevedeva anche l’allestimento artistico curato dall’architetto Oda Pälmke, in collaborazione con gli architetti Matthias Bischof e Roberto Azzola e con l’artista austriaco Heimo Zobernig. Ora il bar dell’università è stato dotato di un nuovo soffitto che, estetica a parte, ne ha decisamente migliorato le prestazioni acustiche e non a caso. Perché, nel rinnovato Unibar, la musica la fa da padrona. Il nuovo gestore dell’Unibar è Tiziano Alberti che, su impulso del prof. Prey, docente alla Facoltà di Design e Arti, e di Klaus Widmann, l’organizzatore del Jazz Festival, ha inglobato la musica jazz nel nuovo progetto del locale: nel prossimo futuro, infatti, nell’Unibar si ascolterà e si suonerà musica di alto livello.

Unibar sarà quindi il luogo ideale per ospitare serate jazz ma sarà soprattutto “un luogo di incontro per la comunità universitaria e per i cittadini di Bolzano”, come hanno sottolineato il presidente dell’Università, il prof. Konrad Bergmeister e l’assessora comunale, Judith Kofler-Peintner.  La festa di apertura di oggi è stata accompagnata dalle note del Gipsy Quartett, formazione jazz i cui membri sono noti musicisti della scena bolzanina: Mike Ometto, Franz Zanardo, Gianni Casalnuovo e Fiorenzo Zeni.

Google+
© Riproduzione Riservata