• Google+
  • Commenta
22 gennaio 2015

Il Cus Torino porta il Padel Indoor a Torino

CUS TORINOIl CUS porta il Padel Indoor a Torino: primo campo coperto presso l’impianto di via Panetti

Gioco del Padel

Gioco del Padel

Nell’anno di Torino 2015, Capitale Europea dello Sport, il sistema universitario sportivo torinese si arricchisce, di una nuova attività: il PADEL

Nell’anno di Torino 2015, Capitale Europea dello Sport, il sistema universitario sportivo torinese si arricchisce, di una nuova attività: il PADEL. Grazie alla collaborazione tra CUS Torino e Padel Italian Movement il Padel Indoor arriva nel capoluogo sabaudo presso l’impianto cussino di via Panetti 30. L’inaugurazione della struttura si terrà questa sera alle ore 18,00 alla presenza del Presidente CUS Torino Riccardo D’Elicio, del Presidente ASD Progetto Padel Fabrizio Rostagno e del Presidente Padel Italian Movement Teo Mennuti. Ospiti della serata lo spagnolo Juan Antonio Senent Alfaro, ex n° 18 nel ranking mondiale, il brasiliano Luis Silva, tre volte a campionati del mondo, e Mario Doncel, anche lui spagnolo numero uno della Federacion Padel Castilla y Leon. Dopo il taglio del nastro per tutti i presenti ci sarà la possibilità di provare gratuitamente il campo e giocare con i campioni e i maestri.

Cos’è il gioco del Padel, come e quando è nato

Il gioco del Padel è nato negli anni ’70 in Messico. Successivamente il Padel si diffuse in Spagna e, durante gli anni ’80, è diventato un vero e proprio sport espandendosi anche in altri paesi come Argentina, Francia, USA e Brasile.

I giocatori di padel in Argentina sono circa 4,5 milioni, in Spagna ormai quasi 2 milioni. In Italia la Federazione Italiana Gioco Paddle (F.I.G.P.) nacque nel Febbraio del 1991, costituita da alcuni amatori con lo scopo di promuovere nel nostro paese uno sport tale, che unisce le qualità del Tennis ad una maggiore facilità di apprendimento e di gioco e ad un minore dispendio di spazio e strutture. Nel 2008 il Padel è stato riconosciuto dal C.O.N.I., attraverso l’inserimento del Settore Paddle nell’ambito della Federazione Italiana Tennis.

Il sistema universitario sportivo torinese ha quindi deciso di costruire un campo indoor a Torino per far sì che il progetto di internazionalizzazione cresca e si sviluppi sempre più, nell’anno di Torino 2015, Capitale Europea dello Sport.

Google+
© Riproduzione Riservata