• Google+
  • Commenta
9 marzo 2015

Democrazia e sistema bicamerale, se ne parla a Unime



Università degli Studi di Messina – Democrazia e sistema bicamerale. Pensiero politico, profili storici e prospettive costituzionali”

Segui le News della tua Università con la Fan Page Controcampus

Si svolgerà giovedì 12 e venerdì 13 marzo presso l’Aula Magna dell’Ateneo, a partire dalle 9.30 in entrambe le giornate, il convegno sul tema “Democrazia e sistema bicamerale. Pensiero politico, profili storici e prospettive costituzionali”.

Il dibattito istituzionale che si è sviluppato in Italia nel corso dell’ultimo anno ha avuto come tema dominante il ruolo della seconda Camera legislativa e il sistema di pesi e contrappesi costituzionali da modificare rispetto all’assetto previsto dalla nostra Costituzione del 1948.

Democrazia e sistema bicamerale. Pensiero politico, profili storici e prospettive costituzionali

Il superamento del sistema di bicameralismo perfetto sembra oramai un dato acquisito per tutte le principali forze politiche e il punto di partenza imprescindibile di qualunque ipotesi di riforma costituzionale volta a migliorare l’efficacia e l’efficienza del potere legislativo.

La domanda che Robert Dahl si è posto qualche anno fa riguardo all’esistenza del Senato federale statunitense dovremmo porcela anche noi in Italia prima di chiudere definitivamente la partita delle riforme istituzionali. “Chi e quali interessi deve rappresentare concretamente una Seconda Camera?”

L’incontro ha l’obiettivo di sviluppare un’analisi il più completa possibile ed elaborata da diverse prospettive disciplinari: il diritto costituzionale, la storia moderna e contemporanea, la storia delle dottrine e delle istituzioni politiche, la scienza politica.


© Riproduzione Riservata