• Google+
  • Commenta
2 febbraio 2017

Concorso esercito 2017 per allievi tenenti: bando per laureati

Concorso esercito 2017
Concorso esercito 2017

Concorso esercito 2017

Online il concorso esercito 2017 per allievi tenenti: bando per laureati in ingegneria, medicina, veterinaria, giurisprudenza.

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale di martedì 31 gennaio 2017 il bando per l’assunzione di 21 allievi tenenti nel Corpo degli Ingegneri, Corpo di Commissariato e Corpo Sanitario.

La selezione avverrà sulla base di titoli ed esami. Dunque, ci saranno delle prove d’esame di cultura generale, di efficienza fisica, nonchè accertamenti psicoattitudinali e sanitari.

La maggior parte dei posti sono riservati agli Ufficiali che hanno prestato servizio senza demerito nell’Esercito, nella Marina e nell’Aeronautica.

Il concorso esercito 2017 permetterà a seguito della selezione la nomina di 21 allievi tenenti in servizio permanente. I posti banditi sono i seguenti:

  • dieci tenenti nel ruolo normale del Corpo degli Ingegneri dell’Esercito così ripartiti:
  • 4 posti per laureati in Ingegneria dell’ambiente e del territorio con abilitazione;
  • 1 posto per laureati in Ingegneria e scienze dei materiali;
  • 1 posto per laureati in Ingegneria delle telecomunicazioni;
  • 2 posti per laureati in Ingegneria elettronica;
  • 1 posto per laureati in Ingegneria informatica;
  • 1 posto per laureati in Scienze chimiche
  • cinque tenenti nel ruolo normale del Corpo sanitario dell’Esercito così suddivisi:
  • 1 posto per laureati in Medicina e Chirurgia con abilitazione;
  • 4 posti per laureati in Veterinaria con abilitazione;
  • sei tenenti nel ruolo normale del Corpo del Commissariato dell’Esercito, così suddivisi:
  • 3 posti per laureati in Scienze dell’economia
  • 3 posti per laureati in giurisprudenza

I posti non coperti da riserva sono appena 4, però, il bando sottolinea che in caso di insufficienza di candidati riservatari idonei, i posti residuati saranno devoluti agli altri candidati.

Ma quali sono i requisiti per partecipare al concorso esercito 2017?

Concorso esercito 2017: requisiti per entrare nell’esercito da laureati, ingegneria, medicina

Pubblicato il bando per entrare nel Corpo ingegneri esercito e nel Corpo sanitario e Commissariato.

L’avviso di selezione prevede il possesso di alcuni requisiti necessari per poter partecipare. Vediamo quali sono.

  • Età. Il limite fissato è di 40 anni nel caso il candidato sia un Ufficiale in ferma prefissata dell’Esercito, Marina o Aeronautica. Il limite di 34 anni è fissato, invece, per gli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri. Infine, 32 anni è l’età massima entro la quale i civili possono fare domanda.
  • cittadinanza italiana
  • godimento diritti civili
  • non essere stati destituiti, dispensati o decaduti dall’impiego presso la pubblica amministrazione
  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza o ammessi al servizio civile sostitutivo
  • non aver subito condanne o indagati in procedimenti per delitti non colposi
  • non essere stati sottoposti a misure di prevenzione
  • condotta incensurabile
  • non aver tenuto comportamenti che possano far dubitare della fedeltà alla Costituzione e alla sicurezza nazionale.

La domanda di partecipazione al concorso esercito 2017 allievi tenenti va inoltrata telematicamente. Sarà sufficiente accedere al sito www.difesa.it e procedere alla registrazione. La registrazione può essere effettuata inserendo un indirizzo di posta elettronica, un numero di cellulare e gli estremi del documento di riconoscimento oppure mediante carta di identità elettronica o tessera elettronica rilasciata dalla pubblica amministrazione. Al termine della procedura saranno fornite le credenziali per accedere al portale.

La domanda va inviata entro il trentesimo giorno dalla pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale. Il termine ultimo sarà, dunque, il 2 marzo 2017.

Concorso esercito 2017 allievi tenenti: quali saranno le prove d’esame

Al via il concorso per allievi tenenti nel Corpo degli Ingegneri, Sanitario e Commissariato.

I posti banditi sono 21 divisi, di cui la maggior parte coperti da riserva. Ma vediamo quali sono le prove d’esame previste:

  •  un’eventuale prova di preselezione;
  • tre prove scritte;
  • valutazione dei titoli di merito;
  • prove di efficienza fisica;
  • accertamenti sanitari;
  • accertamento attitudinale;
  • prova orale e, per i soli concorrenti per il Corpo  sanitario

dell’Esercito, prova pratica;

Inoltre, è prevista una prova facoltativa orale in lingua straniera.

La prova di preselezione sarà effettuata se il numero di candidati sia superiore a 50, 20 o 30, a seconda del profilo, dei posti banditi.

Le date delle preselezioni sono già state fissate. Si terranno presso il Centro Selezione e Reclutamento nazionale dell’Esercito, viale Mezzetti n. 2, Foligno il giorno 14/03/2017 alle ore 8.00 per i candidati ai profili Corpo Sanitario e Commissariato. Invece, la data è il 21/03/2017 per i candidati al Corpo Ingegneri.

La prova consisterà in 50 quesiti a risposta multipla su attualità, lingua italiana, educazione civica, geografia, storia, lingua inglese e matematica.

Il concorso esercito 2017 prevede anche 3 prove scritte. La prima avrà ad oggetto quesiti a risposta multipla su argomenti di cultura generale, attualità e volti a evidenziare le capacità di ragionamento. La seconda prova sarà sulla lingua straniera. La terza, invece, avrà ad oggetto la materia specifica relativa al profilo prescelto.

I candidati che avranno superato le prove scritte avranno accesso alle prove di efficienza fisica, accertamenti sanitari e attitudinali.

I candidati risultati idonei dovranno svolgere il colloquio orale e la prova pratica.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy