• Google+
  • Commenta
17 maggio 2018

Tototema 2018: possibili tracce prima prova di maturità e temi PDF

Tototema 2018
Tototema 2018

Tototema 2018

Anticipazioni tototema 2018: ecco quali sono le possibili tracce della prima prova di maturità, tema di attualità, saggio breve, articolo di giornale, tema storico e analisi del testo, scarica PDF.

La data della prima prova esame di maturità 2018 si fa sempre più vicina. Gli studenti iniziano a chiedersi quali potrebbero essere le possibili tracce dell’esame di Stato di quest’anno.

Il tototraccia è quindi iniziato, ed anche i maturandi di quest’anno iniziano a spulciare tra anniversari di eventi storici o ricorrenze importanti che potrebbero essere proposte tra le possibili tracce della maturità 2018.

Molti studenti si chiedono a cosa serve il tototema. Se è possibile fare delle previsioni su argomenti e tematiche che di fatto potrebbero essere proposti nel primo scritto della maturità. Durante gli anni precedenti alcune tracce sono state previste.

Altri argomenti invece sono stati una sorpresa, come la scelta dell’autore Caproni per l’analisi del testo dello scorso anno. In ogni caso, resta il fatto che non è impossibile poter giocare d’anticipo e provare ipotizzare su quali potrebbero essere le possibili tracce che il Miur proporrà in occasione della prima prova scritta.

L’obiettivo del tototema è quello di prepararsi al meglio su determinati argomenti, approfondire quindi alcuni temi di attualità che con maggiore probabilità potrebbero essere proposti per il tema di tipologia D. Le previsioni per il tototema 2018 riguardano però non soltanto il tema di attualità, ma anche l’analisi del testo, saggio breve/articolo di giornale ed il tema storico. Non resta quindi che provare a verificare quali sono gli anniversari più importanti che ricorrono quest’anno, e che potrebbero essere oggetto di esame il 20 giugno 2018.

Tototema 2018: quali sono le possibili tracce della prima prova di maturità – scarica PDF

Tra le tracce della prima prova maturità 2018 è possibile fare delle previsioni su argomenti di attualità. D’altronde basta semplicemente cercare di focalizzare quali sono le tematiche che nell’ultimo periodo vengono affrontate più spesso da giornali e media, e provare ad approfondire questi argomenti. Durante l’ultimo anno sono avvenuti diversi eventi importanti, il toto traccia del tema di attualità è quindi abbastanza variegato e tocca diversi argomenti. La guerra in Siria capeggia i titoli delle principali testate giornalistiche ormai da diversi mesi. Sono passati sei anni da quando il conflitto è iniziato, durante il periodo chiamato Primavera Araba.

Altro argomento che tiene accesi i dibattiti in televisione e sui giornali, sono le elezioni politiche che si sono tenute a marzo, ma che vedono attualmente il governo italiano ancora in uno stato di precaria confusione. Ricorre poi ancora il tema dell’immigrazione, e della gestione dei migranti, nonostante il flusso di arrivo dei barconi sia drasticamente calato negli ultimi mesi. Altro argomento che potrebbe essere spunto di riflessioni, è il 20º anniversario dalla nascita di Google, il primo motore di ricerca della storia.

Ma quali potrebbero essere invece i possibili autori dell’analisi del testo? Il Miur potrebbe trarre ispirazione dall’80º anniversario dalla morte di Gabriele D’Annunzio, che attualmente è tra gli autori più quotati all’esame di Stato 2018. Chi invece è stato spesso protagonista delle tracce della prima prova è Salvatore Quasimodo, morto il 14 giugno 1968, esattamente cinquant’anni fa. Esattamente 200 anni fa invece nasceva Karl Marx, mentre 220 anni fa nasceva Giacomo Leopardi.

Ultime notizie sul tototema 2018: anniversari e ricorrenze storiche

Solitamente le previsioni della prima prova riguardano anniversari e ricorrenze storiche importanti che sono celebrate durante l’anno scolastico 2017/2018. Quindi per il tema storico potrebbe essere considerato il 100º anniversario della disfatta di Caporetto. Quest’anno cade un secolo che il Regio Esercito Italiano si scontrò con le truppe austriache, austroungariche e tedesche. Il clima di guerra e di tensione che stiamo vivendo nell’ultimo periodo potrebbe essere preso come spunto di riflessione dal Miur. Un possibile tema potrebbe essere sulla 400º anniversario della Guerra dei trent’anni. Dal 1618 fino al 1648 si tenne una delle guerre più lunghe e distruttive dell’Europa. Gli Stati protestanti cattolici del Sacro Romano Impero si scontrarono in un conflitto che portò morte e distruzione in numerosi paesi dell’Europa.

Decisamente più recente è l’anniversario della Costituzione della Repubblica Italiana, avvenuta il 1 gennaio 1948. E sempre nello stesso anno, ma il 10 dicembre, fu firmata la Dichiarazione Universale dei diritti dell’uomo. Un importante documento storico che sanciva ufficialmente i diritti inalienabili della persona.

Tra i personaggi illustri che potrebbero essere oggetto della traccia del tema storico vi è il 100º anniversario della nascita di Nelson Mandela, scomparso da poco. Come pure quest’anno ricorre il 40º anniversario del sequestro ed omicidio di Aldo Moro ad opera delle Brigate Rosse.

Google+
© Riproduzione Riservata