• Google+
  • Commenta
16 agosto 2018

Primo giorno di scuola 2018: inizio scuole e calendario scolastico

Primo giorno di scuola 2018
Primo giorno di scuola 2018

Primo giorno di scuola 2018

Il 5 settembre è il primo giorno di scuola 2018: date inizio scuole per ogni regione e calendario scolastico con ponti e giorni di festività.

Il calendario scolastico 2018 19 indica la data del primo giorno di scola e le altre festività ponti. La data inizio anno scolastico 2018/19 di tutte le regioni (Toscana, Friuli Venezia Giulia, Molise, Calabria, Piemonte, Liguria, Umbria, Veneto, Sicilia, Trentino, Abruzzo, Campania, Valle d’Aosta, Emilia Romagna, Puglia, Lazio, Basilicata, Sardegna, Lombardia e Marche) incuriosisce tutti gli studenti. Quando inizia la scuola? E’ questa la prima domanda che inizia a tormentare gli studenti delle scuole medie e superiori.

Il rientro per molti rappresenta la data entro cui dover terminare i compiti per le vacanze. Altri invece pesano già ai prossimi giorni di vacanza e ferie che seguiranno da qui a breve.

Il calendario scolastico infatti contiene tutte le date delle vacanze più importanti, come quella di  Ognissanti, Natale e la Pasqua, ma anche del primo giorno di scuola 2018/19. La scuola inizia in date diverse di regione in regione. C’è chi inizia prima, come gli studenti del Piemonte e del Veneto. Altri invece che iniziano più tardi, come gli studenti di Campania, Lazio e Puglia. In alcuni casi le date sono sempre fisse, come per i giorni delle feste civili nazionali e religiose. Per altre festività mobili, come la Pasqua, per alcuni ponti, è necessario consultare il calendario scolastico di quest’anno.

L’anno accademico 2018/2019 è caratterizzato però anche da numerose altre date importanti, come ad esempio la date degli esami di maturità, con i giorni di prima e seconda prova. Dal Miur ci sono già le prime indiscrezioni e aggiornamenti che riguardano le date più importanti da segnare.

Primo giorno di scuola 2018: date inizio anno e calendario scolastico per regione – scarica PDF

Calendario scolastico 2018-2019, date festività e giorni in cui non si va a scuola << scarica

Quando inizia la scuola? Ogni regione ha una data primo giorno di scuola diversa. Infatti, da Nord a Sud il Ministero, come ogni anno, ha previsto date diverse. Ecco l’elenco aggiornato con la data inizio lezioni per l’anno accademico 2018/2019.

  • Abruzzo: 10/9/2018
  • Basilicata 10/9/2018
  • Calabria 17/9/2018
  • Campania 12/9/2018
  • Emilia Romagna 17/9/2018
  • Friuli Venezia Giulia 10/9/2018
  • Lazio 17/9/2018
  • Liguria 17/9/2018
  • Lombardia 12/9/2018
  • Marche 17/9/2018
  • Molise 13/9/2018
  • Piemonte 10/9/2018
  • Puglia 20/9/2018
  • Sardegna 17/9/2018
  • Sicilia 12/9/2018
  • Toscana 17/9/2018
  • Alto Adige (Bolzano) 5/9/2018
  • Trentino (Trento) 12/9/2018
  • Umbria 12/9/2018
  • Valle d’Aosta 12/9/2018
  • Veneto 12/9/2018

Tutte le regioni hanno quindi già indicato quali sono i giorni di inizio delle lezioni e primo  giorno di scuola per chi lavora quindi nelle scuole, ma anche gli studenti ed i genitori possono conoscere non soltanto quando ci sarà il rientro scolastico, ma anche quali sono gli altri giorni di festività previsti per i prossimi mesi. Pianificare quindi ponti, giornate di vacanze e conoscere quando ci saranno poi le prossime ferie diventa più semplice grazie alle indicazioni fornite dal calendario scolastico 2018 2019.

Quando inizia la scuola, date giorni di festa nazionale, festività religiose

Le scuole di tutta Italia resteranno chiuse nelle stesse date quando ricorreranno le festività nazionali e altre feste di significato religioso. Le date di chiusura per Natale o per le feste nazionali come la festa della liberazione o del lavoro sono sempre le stesse. Ci sono però altre festività come Pasqua 2019 o Carnevale, che hanno una data mobile e che quindi varia di anno in anno. Ecco quali sono i giorni di chiusura delle scuole in tutta Italia stabiliti in base alle date delle feste nazionali e delle principali festività religiose.

  • 1 novembre (Tutti i Santi)
  • 8 dicembre 25 e 26 dicembre
  • 1 gennaio (Capodanno)
  • 6 gennaio (Epifania)
  • domenica di Pasqua e Lunedì dell’Angelo (16 e 17 aprile 2018)
  • 25 aprile (Festa della Liberazione)
  • 1 maggio (Festa del Lavoro)
  • 2 giugno (Festa della Repubblica)

A questi giorni di festa vanno poi aggiunti ulteriori ponti che in alcuni casi vengono stabiliti in maniera autonoma dalle stesse scuole e regioni. In altri casi invece sono stabiliti dal Ministero dell’istruzione e sono quindi uguali per tutta Italia. E’ il caso ad esempio dei giorni di chiusura previsti per le festività di Carnevale o altro tipo di sospensioni determinate da particolari eventi locali o regionali che sono regolati in maniera autonoma direttamente dal personale tecnico amministrativo.

Google+
© Riproduzione Riservata