• Google+
  • Commenta
15 Marzo 2019

Come scegliere il fondotinta giusto in base al tipo di pelle

Come scegliere il fondotinta
Come scegliere il fondotinta

Come scegliere il fondotinta

Ecco come scegliere il fondotinta giusto in base al tipo di pelle, agli inestetismi e al sotto tono: consigli per trovare il fondotinta del colore migliore adatto al tuo incarnato.

Il fondotinta è la base fondamentale per qualsiasi make up, uniforma l’incarnato, rendendolo luminoso, copre i piccoli inestetismi e facilita l’applicazione degli altri prodotti per garantire un perfetto risultato finale.

Oggi in commercio troviamo un’infinità di fondotinta differenti per texture, sfumature di colore, grado di copertura ecc. Il dilemma è: come scegliere il fondotinta giusto?

Quante volte ti è capitato di sbagliare nella scelta del fondotinta e di restare insoddisfatta del tuo maquillage? Prima di diventare una make up artist a me è capitato spesso! Nel mio beauty c’erano fondotinta troppo scuri, troppo chiari o semplicemente non adatti al mio incarnato.

Ho dovuto studiare e fare numerose prove prima di ottenere un maquillage soddisfacente e trovare il fondotinta migliore per me.

In questo breve articolo vedremo insieme come scegliere il fondotinta migliore tenendo conto di 3 fattori:

  • come scegliere il fondotinta giusto in base al tipo di pelle;
  • come trovare il fondotinta migliore per minimizzare gli inestetismi;
  • quale fondotinta è più adatto al tuo sottotono.

Ti parlerò degli errori comuni da evitare e, infine, ti darò qualche piccolo consiglio sulla stesura per avere un risultato perfetto e duraturo per tutto il giorno!

Come scegliere il fondotinta giusto: consigli per un fondotinta in base al tipo di pelle – PDF

Tutorial slide per sapere come scegliere il fondotinta per la tua pelle << scarica PDF

Avere un incarnato perfetto è il desiderio di ogni donna fin dai tempi antichi. Come dicevamo però è importante non commettere errori. La prima cosa da fare per scegliere il fondotinta in base al tipo di pelle è capire se la tua pelle è secca, oppure grassa o mista. In secondo momento puoi concentrarti sul colore e qui devi stare molto attenta perché rischi di creare l’effetto « maschera » se usi un fondotinta troppo scuro o l’effetto «Morticia» se il colore è troppo chiaro.

Tipo di pelle: La pelle può essere secca oppure grassa/mista (zona T).

La pelle secca tende a screpolarsi facilmente e scegliere un prodotto sbagliato può peggiorare la situazione. E’ necessario quindi preferire un fondotinta fluido adatto alla pelle sensibile. In commercio ce ne sono alcuni contenenti Vitamina C che aiutano a garantire la corretta idratazione. Puoi stendere il fondotinta fluido con un pennello a lingua di gatto partendo dal centro del viso verso l’esterno.

La pelle grassa o mista è caratterizzata da un eccessiva produzione di sebo che crea delle fastidiose zone lucide in particolare naso, mento e fronte (zona T). Se hai la pelle grassa o mista è preferibile usare un fondotinta compatto (oil-free matte) o una polvere minerale da stendere con la spugnetta in dotazione applicando una piccola quantità di prodotto partendo dal centro del viso e andando verso l’esterno.

Come scegliere il fondotinta giusto in base agli inestetismi e al sottotono

Come scegliere il fondotinta giusto

Fondotinta

In presenza di alcuni inestetismi importanti come couperose (chiazze rossastre conseguenti alla dilatazione dei capillari), brufoli o macchie brune è meglio optare per un fondotinta ad alta coprenza (camouflage) da stendere con apposito pennello. (Riguardo ai di pennelli, tranquilla, ne parleremo nei prossimi step).

Se, invece, hai una pelle matura è preferibile un fondotinta leggero, fluido, a bassa coprenza  da utilizzare per tutti i giorni oppure un fondotinta effetto lifting per le occasioni.

Una volta scelta la texture passiamo alla scelta del colore del fondotinta.

La pelle può avere tonalità fredda o calda. E’ importante scegliere la tonalità giusta di fondotinta  altrimenti  si rischia di ingrigire l’incarnato. Vediamo come fare.

La pelle con tonalità fredda è tipica dei paesi del nord e delle bionde in genere spesso con occhi chiari. E’ caratterizzata da un sottotono blu o rosato freddo.

E’ indispensabile in questo caso scegliere un fondotinta dal tono rosato e non aranciato.

La pelle con tonalità calda, invece, è tipica delle ragazze mediterranee con i capelli castani o bruni. In questo caso il sottotono è giallo o rosato caldo.

Se hai questo tono di pelle, meglio scegliere un fondotinta con tonalità aranciate.

Il fondotinta giusto in base al tipo di pelle : evitare gli errori comuni

Come scegliere il fondotinta giusto

Fondotinta giusto in base alla pelle

Il primo errore da evitare è quello di provare il fondotinta sulla mano. Perchè è sbagliato? Innanzitutto perchè la pelle del viso ha un colorito differente da quello delle mani e anche la tipologia di pelle è diversa. Per esempio, potremmo avere la pelle del viso grassa ma le mani secche!  L’ideale è provare una piccola quantità di prodotto sulla mandibola, sfumandola verso il collo e scegliere il tono che più tende a scomparire.

Altro errore è fidarsi della luce artificiale all’interno del negozio. Meglio avvicinarsi a una fonte di luce naturale per fare la corretta valutazione. Se questo non è possibile possiamo chiedere all’addetta vendite se può darci qualche campioncino per provarlo con calma a casa.

Sconsiglio anche di acquistare il fondotinta su internet perchè non c’è la possibilità di provare il colore e la texture.

Ultimo errore da evitare è acquistare un unico fondotinta per tutto l’anno. Meglio comprarne uno  per l’inverno e uno per l’estate considerando l’eventuale abbronzatura. Se in estate non volete rinunciare al fondotinta nemmeno in spiaggia o in piscina vi consiglio di sceglierlo waterproof ( resistente all’acqua ) per essere sempre al top!

I miei consigli per come scegliere il fondotinta giusto

Spero che questi piccoli suggerimenti si riveleranno utili nella scelta del tuo prossimo fondotinta. Potrebbe capitarti di non trovare il colore perfetto in tal caso potresti miscelare due colori per raggiungere il più vicino al tuo incarnato.

Invece di fronte a una indecisione fra due toni di colore, ti consiglio di scegliere il mezzo tono più chiaro dell’incarnato per poi renderlo più omogeneo con la cipria e la terra sfumando leggermente verso il collo.

Per quanto riguarda la stesura, io preferisco l’uso dei pennelli perché sono più igienici e facili da pulire con acqua calda e sapone delicato e consentono meno spreco di prodotto rispetto alla spugnetta (blender).

Come scegliere il fondotinta giusto

Pennelli Make Up

Mi raccomando fatti consigliare dalla tua beauty advisor di fiducia e punta sempre sulla qualità. Il fondotinta giusto può donare un aspetto radioso per l’intera giornata!

Visto? Scegliere il fondotinta giusto in base al tipo di pelle non è poi così difficile. Oltre al tipo di pelle, occorre tener conto degli inestetismi e della tonalità. Per coprire gli inestetismi, invece, spesso il fondotinta non basta. E’ necessario fare una corretta pre-base. Nei prossimi step vedremo insieme di cosa si tratta. Ti parlerò dei primer e dei correttori  e ovviamente ti aiuterò a scegliere i più adatti a te. Se hai domande non esitare a contattarmi.

Google+
© Riproduzione Riservata