• Google+
  • Commenta
15 Marzo 2019

Test ingresso 2019: date prove medicina e facoltà a numero chiuso

Test ingresso 2019
Test ingresso 2019

Test ingresso 2019

Finalmente sono ufficiali le date delle prove di accesso 2019 di Medicina e delle altre facoltà a numero chiuso: come cambiano i test ingresso e quando avranno luogo.

Sarà un anno arduo per i maturandi, dopo aver affrontato i Test Invalsi e il fatidico esame di stato, molti dovranno prepararsi a superare i test di ammissione delle facoltà universitarie a numero chiuso. Solo l’anno scorso sono stati quasi 70 mila gli studenti che hanno tentato l’accesso a Medicina.

I test d’ingresso per le facoltà a numero chiuso sono stati introdotti nel 1999 con la legge n. 264 dello stesso anno.

La motivazione dietro tale scelta fu quella di voler assicurare maggiore qualità ai futuri professionisti attraverso una precedente selezione.

Inoltre, ciò mirava ad evitare un soprannumero di individui in una determinata categoria lavorativa.

La legge 264/99 prevede l’accesso programmato a livello nazionale e locale. Il primo stabilisce il numero chiuso per l’intero  territorio nazionale per determinate facoltà. I test d’ingresso a livello nazionale sono previsti per: Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e protesi dentaria, Professioni sanitarie, Veterinaria, Scienze della formazione primaria e Architettura. Tra queste sono da includervi i corsi di nuova istituzione, che prevedono però il test solo per un numero di anni pari alla durata del corso.

Mentre l’utilizzo di prove di accesso a livello locale muta secondo le direttive del singolo ateneo. Solitamente è previsto nei corsi di studio che necessitano di appositi laboratori e pratiche.

Ultime notizie sui test ingresso 2019: cosa cambia a medicina e facoltà a numero chiuso

La presenza di facoltà a numero chiuso e di test d’ingresso da anni fa discutere. Se da un lato si ritiene giusta una selezione iniziale, dall’altro sono in molti a sostenere ingiusto pregiudicare l’iscrizione a una facoltà. È un’eterna diatriba tornata in auge nell’ultimo anno.

Sono circolate numerose voci riguardante l’abolizione del numero chiuso a Medicina. Si è parlato di un disegno di legge a favore, oltre che di sostegno  da parte del governo. Ma il test a Medicina rimane, come smentito dal ministro all’istruzione Marco Bussetti. Lo stesso però ammette di essere contrario e non  ne esclude l’abolizione in futuro.

Il ministro ha inoltre parlato di alcuni cambiamenti riguardanti il test d’ingresso 2019. Bussetti ha infatti dichiarato che la prova d’accesso stessa cambierà. Non si sa ancora in cosa e come, ancora nessun dettaglio. L’unica certezza, derivante dalle parole del ministro, è che la nuova prova sarà maggiormente orientata alla professione futura. Inoltre il ministro promette un ampliamento dei posti disponibili, soprattutto per quanto riguarda la specializzazione.

Modalità svolgimento prove ingresso in attesa di indicazioni MIUR

Fino all’anno scorso il test prevedeva 60 quesiti da svolgere in 100 minuti. A farla da padrone era la logica, con ben 20 domande. Seguivano le 18 di biologia e le 12 chimica, le 8 di matematica e fisica, infine 2 domande di cultura generale.

Al momento risulta impossibile prevedere quanto la nuova modalità si discosti dalla precedente, sarà il Miur a fornire maggiori dettagli. Si ipotizza che a breve sia  pubblicato un bando per fornire spiegazioni in merito alla struttura della prova, alle materie in esame e alle modalità di iscrizione e graduatorie. Intanto è possibile comunque cimentarsi con i test degli anni passati.

Per quanto riguarda le altre facoltà a numero chiuso non si è parlato di cambiamenti significativi, ma la conferma potrà arrivare solo in seguito alla pubblicazione del bando del Miur.

Calendario date test ingresso 2019 del MIUR: ecco quando si tengono

Il Miur ha pubblicato il calendario dei test per le facoltà a numero programmato a livello nazionale. Come anche gli altri anni anche nel 2019 le prove di accesso si terranno a inizio settembre. Vediamo quali sono le date specifiche di ogni singola prova:

  • 3 settembre per Medicina e Chirurgia,Odontoiatria e protesi dentaria.
  • 4 settembre per Veterinaria.
  • 5 settembre per Architettura.
  • 11 settembre per le Professioni Sanitarie. I corsi di laurea inclusi sono: Infermieristica, Logopedia,Fisioterapia,Ostetricia, Podologia,Terapia della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, Ortottica, Igiene dentale, Tecniche di radiologia medica per immagini e radioterapia, Dietistica, Infermieristica pediatrica, Tecnica della riabilitazione psichiatrica, Assistenza sanitaria ecc…
  • 12 settembre per Medicina e Chirurgia,Odontoiatria e protesi dentaria.in lingua inglese.
  • 13 settembre per Scienze della Formazione Primaria
  • 25 ottobre per i corsi magistrali delle Professioni Sanitarie.

Date differenti per quanto riguarda invece gli atenei privati, per conoscerle sarà sufficiente visitare i siti degli stessi. Ugualmente le date dei test di accesso locali saranno consultabili sui portali delle singole Università.

Google+
© Riproduzione Riservata