• Google+
  • Commenta
5 Settembre 2019

Soluzioni test Architettura 2019: domande e risposte prova di accesso

Soluzioni test Architettura 2019
Soluzioni test Architettura 2019

Soluzioni test Architettura 2019

Ecco quali sono le soluzioni del test Architettura 2019: domande e risposte della prova d’ingresso e come funziona passarla.

Giovedì 5 settembre si tiene il test di Architettura 2019. Alle ore 11.00 in tutta Italia sarà distribuito il test contenente le domande e le soluzioni ai quesiti che consentiranno la frequentazione dei corsi ad accesso programmato. Per diventare architetto è necessario intraprendere un percorso formativo e quindi iscriversi ad un corso di studi che preveda una laurea di architettura. L’accesso però è regolato dal Ministero della pubblica istruzione che ogni anno organizza lo svolgimento dei test che si tengono in Italia. Non tutti possono quindi scegliere liberamente di svolgere questo mestiere che richiede capacità e competenze tecniche e specifiche.

L’architetto è responsabile delle varie fasi della realizzazione di un’opera: dalla progettazione di un edificio fino alla ricezione delle opere.

Deve tenere conto dei vincoli tecnici e finanziari. Realizza progetti sotto forma di piani che specificano l’implementazione e la distribuzione dei volumi. Deve tenere conto sia dei vincoli normativi (tecnici e urbani), sia dei requisiti del cliente (budget, tipo di lavoro, tempi di consegna). Ci sono quindi tante operazioni complesse da svolgere, come disegnare i piani di esecuzione. Nonché assicurare la direzione tecnica dei lavori e coordinare i diversi attori coinvolti nella fase progettuale di un’operazione di costruzione.

Ogni anno il Ministero disciplina i test che consentiranno quindi la formazione dei futuri architetti del nostro Paese. E poche ore lo svolgimento del quiz a risposta multipla, il Miur pubblica anche le soluzioni test Architettura. Le aspiranti matricole possono quindi procedere al calcolo del punteggio che presumono di aver conseguito durante la prova.

Soluzioni test Architettura 2019: quali sono le come superarla e domande della prova > PDF

Nella stessa giornata di svolgimento del test di Architettura, si potranno anche verificare tutte le risposte corrette utili per calcolare il punteggio. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca ha pubblicato anche il numero e la distribuzione dei posti disponibili per i test di ingresso per la facoltà a numero programmato 2019-2020. Tra queste c’è anche il Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Architettura. Non sono previsti posti in più rispetto all’anno scorso. Quest’anno i posti disponibili ammontano a 6.802. Gli studenti hanno risposto a 60 quesiti in un arco di tempo di 100 minuti. Le domande erano così suddivise: 12 quesiti di cultura generale; 10 di ragionamento logico; 16 di storia; 10 di disegno e rappresentazione; 12 di fisica e matematica.

La graduatoria è unica a livello nazionale, e verrà pubblicata l’1 ottobre. Per superare il test, è necessario raggiungere un punteggio utile a posizionarsi nei primi 7000 posti. Il Ministero assegnerà i posti disponibili in base ai punteggi ottenuti dai candidati e alle preferenze per le sedi indicate al momento dell’iscrizione al test. Nella graduatoria verranno indicati coloro che risultano assegnati, e gli idonei, cioè coloro che hanno ottenuto un punteggio minimo pari o superiore a 20 punti. Quest’ultimi potranno eventualmente aspettare lo scorrimento della graduatoria stessa, diventando così prenotati. Il primo scorrimento di graduatoria avverrà il 9 ottobre.

Come conoscere le risposte del test d’accesso sul sito del MIUR

Gli argomenti sui quali sono vertono le domande e le soluzioni test Architettura 2019 sono indicate nel bando ufficiale. Come negli anni precedenti, non sono mancati casi e problemi la cui risoluzione richiede l’adozione di diverse forme di ragionamento logico. Particolare rilevanza avranno anche le domande di storia, che verteranno sull’accertamento delle conoscenze di specifiche vicende artistiche o architettoniche, come opere di architettura o correnti artistiche. Altri quesiti mirano all’accertamento della padronanza delle conoscenze di matematica e fisica, relative ad esempio a meccanica, termodinamica, elettrostatica ed elettrodinamica.

Google+
© Riproduzione Riservata