Frasi di Adriano Celentano: battute, aforismi e citazioni di film

Carolina Campanile 23 Gennaio 2020

Ecco quali sono le più belle frasi di Adriano Celentano, aforismi e citazioni delle battute di film per capire chi è l'orologiaio Adrian: biografia, carriera e curiosità su Celentano.

Soprannominato il Molleggiato per via del suo modo di ballare, Adriano Celentano è cantautore, showman, attore, regista, sceneggiatore, compositore e autore televisivo italiano. Ha partecipato al Festival di Sanremo per cinque volte, vincendolo nel 1970 con Chi non lavora non fa l’amore.

Grazie alla sua carriera è considerato uno dei pilastri  della musica italiana, nonché colui che ha capito i cambiamenti della musica, introducendoli poi in Italia. Dopo aver raggiunto il successo internazionale come cantante, si cimenta nella cinematografia con un totale di 40 film. Ha inoltre condotto numerosi spettacoli televisivi con Rai, grazie ai quali riceve numerosi riconoscimenti.

Nel 1997 si esibisce davanti a papa Giovanni Paolo II, in occasione del concerto per il Meeting Eucaristico di Bologna. Nel 2006 l’Università di Foggia decide di conferirgli una laurea honoris causa in Lettere e Filosofia. Adriano decide tuttavia di rifiutarla, dichiarando sono e resto sempre il Re degli Ignoranti.

Acceso difensore degli animali, dal 2005 si impegna in campagne contro le brutalità su di essi. Celebre è il monologo contro la caccia, durante il quale si definisce figlio della foca. Ci troviamo in pieno periodo elettorale, e lui mostra un filmato di Greenpeace sull’uccisione di foche cucciole per il mercato delle pellicce. A seguito invita gli elettori a scrivere sulle schede elettorali la frase La caccia è contro l’amore. Nel 2011, invece, si schiera a favore del referendum sull’abrogazione dell’energia.

Ma chi è l’orologiaio di Adrian, come è diventato famoso il molleggiato Adriano Celentano: frasi e biografia, citazioni dai suoi migliori film, aforismi famosi e battute ci aiutano a conoscerlo meglio.

Chi è Adriano Celentano: film e programmi da cui sono tratte le più belle frasi e battute

Immagini con frasi di Adriano Celentano

Foto con frasi di Celentano

Nato a Milano il 6 gennaio 1938, chi è Adriano Celentano veramente?  Scopriamolo insieme attraverso la sua biografia e i migliori film e programmi come Adrian le più belle frasi e battute per conoscere meglio il molleggiato d’Italia, detto anche l’orologiaio. Figlio di due pugliesi, il ragazzo cresce a Milano in via Cristoforo Gluck, indirizzo divenuto famoso grazie alla canzone Il ragazzo della via Gluck. Finite le elementari lascia la scuola per iniziare a fare i più disparati mestieri; tuttavia in lui nasce e persiste l’amore per la musica.

Così a 15 anni inizia a suonare la chitarra. Fortemente influenzato da Elvis Presley e dalla scena rock and roll degli anni ’50, crea un gruppo chiamato i Rock Boys. Il gruppo inizia a farsi conoscere con delle cover di canzoni rock americane, che il molleggiato cantava cambiando le parole perché non conosceva quelle originali. Nel frattempo nel 1959 compare per la prima volta sul grande schermo nel film Ragazzi del Juke-box.  Nello stesso anno vince il Festival Adriatico della Canzone con il brano Il tuo bacio è come un rock. 

In questo periodo ha la prima collaborazione con Mina e compare nel film La dolce vita, dove interpreta se stesso. Nel 1961 partecipa al Festival di Sanremo in coppia con Little Tony con il brano 24.000 baci. L’attività cinematografica continua con Super rapina a Milano (1964) e Serafino (1969). Nel 1962 fonda l’etichetta discografica Clan Celentano, ancora oggi in funzione. Nel 1976 presenta il brano Svalutation, con il quale parla di tematiche sociali a tempo di rock. In questo periodo dirige, scrive, sceneggia, interpreta e produce numerosi film, tra i quali ricordiamo Il bisbetico domato. Nel 2012 il concerto all’Arena di Verona trasmesso su canale 5 di Mediaset attirano oltre 9 milioni di spettatori. Nel 2015 viene annunciato il ritorno di Celentano in televisione, con il cartoon Adrian

Frasi di Adrian e del Molleggiato: citazioni e aforismi dei film più famosi

Ecco una raccolta delle più belle frasi di Adriano Celentano, citazioni famose e aforismi con battute dei film più famosi.

  • Quando litigo con me stesso sono tremendo!Innamorato pazzo
  • Sono così bello che ho dovuto ricorrere a un istituto di bruttezza. – Segni particolari: bellissimo
  • Nella vita c’è chi sa e chi non sa… io sa.  – Il burbero
  • Chi lo può sapere meglio di un povero cosa sono i soldi? – Yuppi du
  • Se qualcuno vi ha parlato male di me, fatevi coraggio sono molto peggio di quello che sembro. – Grand Hotel Excelsior
  • Le idee in sé sarebbero tutte buone se gli uomini fossero onesti, se non si lasciassero corrompere. – Bianco rosso e …
  • […] No, ma il ragionamento tante volte mi coinvolge anche in cose che non dovrei sapere, e così ragionando scopro che capisco meglio di quelli che ne sanno di più, che però in questo caso ne saprebbero meno, in quanto io ne so il doppio. – Innamorato pazzo
  • Se il futuro ti sembra nero, potrai sempre fare piani per il passato. – Ecco noi per esempio
  • Prima c’ero, adesso non ci sono, allora tu mi dirai… ma perché adesso ci sei? E io ti dico: ma cosa te ne frega a te? Basta che ci sono, l’importante per te è che ci sia… anche se non ci sono. Per gli altri non ci sia ma per te ci sono… ci sei? Asso
  • Se mi concentro riesco a stabilire che ieri era mercoledì, oggi è giovedì, domani non posso sbilanciarmi. – Grand Hotel Excelsior
  • Scusi una curiosità, carabiniere: la riforma carceraria prevede il tip tap? – Di che segno sei?
  • Il matrimonio è un’esagerazione, come uno che ha fame e si compra un ristorante. – Lui è peggio di me

Citazioni famose e frasi di Adriano Celentano tratte dalle battute dei film

Ecco altre citazioni tratte dai film più belli e famosi con frasi di Adriano Celentano, battute e aforismi da condividere su Facebook.

  • Io sono buonissimo, e se avessi degli amici te lo potrebbero dire. – Il burbero
  • Sai una cosa? Io non scherzo mai!Innamorato pazzo
  • Lisa: Sono tornata per dirti che sei un imbecille, un bifolco, uno zotico, un maschilista, un cafone e un villano! Elia: E a parte questo? Lisa: Anche un presuntuoso. Elia: Ho capito, ti sei innamorata di me. Il bisbetico domato
  • Click: Ti presento Vincenzina, vedova bianca. Suo marito è un martire del lavoro: è volato giù dall’ultimo piano di un palazzo in costruzione. Palmambrogio Guanziroli: Capogiro? Click: Capomastro. – Ecco noi per esempio
  • Voi donne siete tutte uguali: siete tutte dolci prima del matrimonio. – Yuppi du
  • Dammi il Crocifisso. Così gli dico che il mondo è pieno di ladri piccoli e grandi: uomini politici che fanno i furbi, e roba del genere. – Bianco rosso e …
  • Si vede che l’aria del carcere m’ha fatto bene. Er più- storia d’amore e di coltello
  • Il bello della giungla è che puoi uscire senza soldi. Hai mai visto una giraffa fare un assegno oppure un rinoceronte andare in giro con la carta di credito in tasca? – Bingo bongo
  • Guido Quiller: Com’è che la roba costa così poco qui? Venditore: Perché io i vestiti li rubo all’ingrosso. – Mani di velluto
  • Silvia non conta, credimi. Se vedessi come si è ridotta! Non si riconosce più: tutta elegante, sembra una signora una perbene, sai. Fa una pena, guarda. Non gliela auguro a nessuno una cosa così. – Yuppi du
  • A piedi nudi camminiam tendendovi le nostre man – Il monaco di Monza
© Riproduzione Riservata
avatar Carolina Campanile Diplomata in Scienze del Turismo, sono iscritta alla Facoltà di Lettere Moderne alla Federico II. La passione per la scrittura nasce sin da piccola, quando nella mia stanzetta inventavo fiabe che ancora oggi custodisco gelosamente. Appassionata di letteratura e di arte, con gli anni ho iniziato ad interessarmi anche a ciò che è successo e succede nel mondo. Sensibile ai problemi che il pianeta (e l'uomo) affronta quotidianamente, per ControCampus scrivo prettamente per la rubrica Giornate e festività. L'idea nasce dalla volontà di raccogliere tutte le ricorrenze il cui obiettivo è sensibilizzare gli animi. Gli articoli trattano vari temi, dal problema dell'inquinamento alle malattie per le quali non ancora esiste una cura specifica. In passato ho scritto per la rubrica Il Personaggio e Frasi, dove ogni tanto mi ritroverete. Leggi tutto