Il padre d’Italia: trama, recensione, cast, scheda tecnica e trailer

Daniela Attanasio 24 Settembre 2020

Ecco di cosa parla il film Il padre d'Italia, con Luca Marinelli e Isabella Ragonese, diretto da Fabio Mollo: trama, recensione, cast, scheda tecnica e trailer.

Il padre d’Italia è un film diretto dal regista Fabio Mollo e vede come protagonista l’attore Luca Marinelli, conosciuto al grande pubblico tra i tanti ruoli, soprattutto quello di Enzo Ceccotti, in Lo chiamavano Jeeg Robot. Qui lo troviamo in una veste del tutto nuova in cui emerge il talento dell’attore.

Il cast è composto dai seguenti attori: Luca Marinelli, Isabella Ragonese, Mario Sgueglia, Anna Ferruzzo, Federica De Cola, Miriam Karlkvist, Esther Elisha, Sara Putigliano, Filippo Gattuso e Franca Maresa.

È possibile guardare la pellicola in streaming su Raiplay. L’attrice Isabella Ragonese ha ottenuto il premio Globo d’oro per Migliore attrice nel 2017. Il film vince anche il premio Diversity Media Awards come miglior film dell’anno.

Le tematiche toccate sono numerose: l’omosessualità, l’abbandono dei genitori di un figlio nell’infanzia, la figura di ragazza madre e anche la difficile condizione lavorativa dei giovani in Italia oggi.

Sicuramente è un film che unisce due personaggi diversi tra loro: Paolo è un uomo molto quadrato e determinato, mentre Mia ha sempre fatto tutto d’istinto, vive la vita senza pensare al domani. Da questo incontro nasce un viaggio in giro per l’Italia che farà scoprire a Paolo nuovi tratti del suo carattere.

Trama e recensione di Il padre d’Italia, film: di cosa parla la pellicola diretta da Fabio Mollo

La trama del film Il padre d’Italia è ambientata inizialmente a Torino. Qui troviamo Paolo, che è un ragazzo omosessuale che sta affrontando la rottura dal suo fidanzato storico, perché quest’ultimo voleva sposarsi e costruire una famiglia. In un locale, una sera, conosce Mia, una donna incinta di cui non si sa molto.

Mia sviene tra le braccia di Paolo, così il ragazzo la porta in ospedale. Il giorno dopo, Mia vuole raggiungere il fidanzato ad Asti, ma il ragazzo la manda via in malo modo. Da questo momento in poi inizia l’avventura in giro per l’Italia di Paolo e Mia a bordo di un furgoncino preso in prestito dalla ditta in cui lavora Paolo. Mia, infatti, vuole andare a Roma e Paolo la asseconda, ma scopre che l’appartamento in cui Mia viveva è stato occupato da altri coinquilini.

L’avventura dei due ragazzi continua e stavolta fa tappa a Napoli, dove Mia vorrebbe provare ad allacciare i rapporti con il padre del bambino che porta in grembo, ma l’uomo è morto da oltre un anno, quindi non può essere il padre. Paolo in pratica ha intrapreso un viaggio con una perfetta sconosciuta che lo sta costringendo ad andare oltre la sua comfort zone, ma d’altro canto continua a mentirgli, pur di non essere lasciata sola.

Come finisce il film con Luca Marinelli e Isabella Ragonese

A Napoli Paolo ne approfitta per visitare l’orfanotrofio dove ha trascorso l’infanzia. Infatti, Paolo è stato abbandonato dalla madre da piccolo e non ha mai trovato una famiglia disposta a adottarlo. Per questo, ha sempre dovuto cavarsela da solo. Nel frattempo tra i due nasce una bella intesa a tal punto che Paolo pensa di restare con lei dopo la nascita della bimba.

Giungono infine in Calabria, dove c’è la famiglia di Mia. Paolo per la prima volta si sente accolto e benvoluto da un nucleo familiare, così propone a Mia di restare a vivere lì anche dopo il parto. Ma da un giorno all’altro, complice anche una lite con la madre, Mia se ne va lasciando da solo Paolo. Torna quindi alla sua vita al nord, fin quando un giorno gli arriva la chiamata di un ospedale della Sicilia.

Un finale inaspettato attende lo spettatore che vedrà l’evoluzione del personaggio di Paolo da ragazzo insicuro a uomo maturo che prende decisioni, non spinto dalla paura, ma dai suoi desideri.

Trailer del film Il padre d’Italia, con Luca Marinelli

Scheda tecnica
L'incontro tra Paolo, giovane omosessuale, e Mia, una ragazza incinta, porterà questi due ragazzi fino ad allora sconosciuti ad intraprendere un viaggio in giro per l'Italia alla scoperta di sé stessi.
TitoloIl padre d'Italia
Durata93 minuti
Generedrammatico
CastLuca Marinelli, Isabella Ragonese, Mario Sgueglia, Anna Ferruzzo, Federica De Cola, Miriam Karlkvist, Esther Elisha, Sara Putigliano, Filippo Gattuso e Franca Maresa.
RegiaFabio Mollo
Anno di prod.2017
Scheda tecnica
L'incontro tra Paolo, giovane omosessuale, e Mia, una ragazza incinta, porterà questi due ragazzi fino ad allora sconosciuti ad intraprendere un viaggio in giro per l'Italia alla scoperta di sé stessi.
TitoloIl padre d'Italia
Durata93 minuti
Generedrammatico
CastLuca Marinelli, Isabella Ragonese, Mario Sgueglia, Anna Ferruzzo, Federica De Cola, Miriam Karlkvist, Esther Elisha, Sara Putigliano, Filippo Gattuso e Franca Maresa.
RegiaFabio Mollo
Anno di prod.2017
© Riproduzione Riservata
avatar Daniela Attanasio Laureata in traduzione specialistica con la passione per la fotografia, mi occupo della redazione di articoli aventi come argomento le serie TV, da sempre mie fedeli compagne di vita. In particolare, prediligendo serie TV anglofone, mi focalizzo sulle recensioni di serie che hanno segnato la storia della televisione e di fornire anticipazioni di nuovi episodi dando succulenti spoiler al telespettatore più curioso.Oltre a migliorare le competenze linguistiche, spesso le serie TV danno dei veri e propri insegnamenti di vita.Il mio obiettivo è quello di scorgere la bellezza ovunque si trovi, anche in una serie TV Leggi tutto