Chi era Gigi Proietti: vita privata, moglie, figli, film e frasi

Ivonne Lamberti 9 Novembre 2020

Attore teatrale, comico, cabarettista, regista, cantante.

..chi era Gigi Proietti, biografia della sua vita privata, moglie, figli e morte dopo la malattia, frasi e barzellette per conoscerlo.

All’anagrafe il suo vero nome è Luigi, nasce da una famiglia di origini modeste. Dopo aver intrapreso gli studi universitari, comprende che la sua vera vocazione è quella dell’artista. Iniziando una brillante carriera tra risate e applausi.

Dal Mandrake al Maresciallo Rocca, l’artista ci ha donato grandi interpretazioni e non solo. Lo ricordiamo anche come conduttore televisivo e direttore del Globe Theatre di Roma. Da grande maestro qual era ha aiutato tanti giovani a diventare attori.

Dietro le quinte del suo lavoro, nella vita privata, l’attore è sempre stato molto riservato. Un uomo grande, un artista immenso, che ha lasciato un bagaglio ricchissimo al mondo della cultura e dell’arte.

Ma certamente non lo conosceremo parlando del momento della sua morte, Gigi Proietti chi è oggi per tutti noi, lo rintracceremo nei suoi film, frasi e barzellette, per sapere di più della sua vita prima di morire, con chi era sposato e chi erano i figli.

Chi era Gigi Proietti: biografia, studi, carriera, moglie, figli, vita morte e malattia dell’attore

Partiremo da film e frasi per scoprire chi era Gigi Proietti prima di morire, cosa ha fatto in vita, come e quando morto a causa di una malattia, moglie e figli, ma anche Facebook e la nuova fanpage di Instagram nata pochi mesi prima della sua morte.

E’ nato a Roma il 2 novembre del 1940. Dopo aver conseguito la maturità classica, si è iscritto alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università “La Sapienza” di Roma. Ha poi interrotto gli studi a sei esami dalla laurea.

A soli 14 anni aveva già esordito al cinema, come comparsa nel film di Vittorio Duse del ’55 “Il nostro campione”.

Durante i primi anni si divide tra il teatro-cabaret, il teatro-cantina, lo Stabile di Roma e lo Stabile de L’Aquila, il Gruppo Sperimentale 101. Periodo in cui il teatro lo forma e lo plasma. Successivamente interpretò una piccola parte in “Se permettete parliamo di donne”, film del 1964 diretto da Ettore Scola.

Negli anni ’70 prende parte al film con il ruolo di Bruno Fioretti “Febbre da Cavallo” vero e proprio “cult” nella storia del cinema italiano, nel ruolo di Mandrake, personaggio più famoso del film e amato.

Trasformista come il Mandrake, mattatore, artista a tutto tondo, nel corso della sua carriera ha sperimentato con successo anche la strada del doppiaggio. Infatti la voce del Genio in ”Aladdin” è inconfondibile.

La vena creativa dell’attore tocca anche la letteratura, ha all’attivo due scritti di suo pugno: un’autobiografia, “Tutto sommato qualcosa mi ricordo”. E ancora una raccolta di racconti intitolata ”Decamerino”.

Per quanto riguarda la vita privata e sentimentale, sappiamo che è stato sposato, la moglie di Gigi Proietti è Sagitta Alter dal 1962 con cui ha avuto due figlie, Susanna e Carlotta, anche loro attrici. Nella vita del comico non ci sono altre compagne e fidanzate, ma la sola Sagitta Alter, ex guida turistica svedese.

Un grande uomo, attore, cabarettista, doppiatore, conduttore televisivo. Artista per eccellenza, Gigi Proietti è morto per problemi cardiaci la notte del 2 Novembre 2020, giorno del suo ottantesimo compleanno.

Da attore Proietti, regista, conduttore e cantante

Se molto lo conoscono per le sue frasi, battute e barzellette, Gigi Proietti chi era veramente lo fa sapere  non solo al cinema nei suoi film, ma anche al teatro e nella musica come cantante.

La prima esperienza al cinema da protagonista è stata, nel ’68 nel film ‘L’urlo ” di Tinto Brass. Il successo, quello vero, però, per l’attore romano iniziò ad arrivare dagli anni ’70.

L’attore fu scritturato come protagonista in pellicole come “Gli ordini sono ordini”, “Meo Patacca”, “Conviene far bene l’amore”, “Languidi baci, perfide carezze” e “Casotto”, film del 1977 dove recita accanto a Ugo Tognazzi e una giovane Jodie Foster.

Negli anni ’70 arriva anche il ruolo di Bruno Fioretti, detto Mandrake, in “Febbre da Cavallo”, film di Steno. Negli anni 80 l’attore si afferma come conduttore televisivo negli spettacoli da solista “Io a modo mio” (1986) e “Di che vizio sei?” (1988) del regista Adolfo Lippi, entrambi su Raiuno.

Negli anni 90 debutta come regista televisivo, della sitcom ‘Villa Arzilla’, tra risate e drammi quotidiani. ll successo sul piccolo schermo arriva nel 1996 con “Il maresciallo Rocca”, serie tv diretta da Giorgio Capitani, nella quale Proietti interpreta il ruolo del maresciallo Giovanni Rocca.

Le sue ultime apparizioni televisive e cinematografiche risalgono a gennaio 2019, con la conduzione in diretta su Raiuno dell’evento inaugurale di Matera capitale europea della cultura 2019 e nel ruolo di Mangiafuoco, in “Pinocchio” di Matteo Garrone.

Aforismi per capire chi era Gigi Proietti: frasi e citazioni

Resterà per tutti quelli che lo conoscono un grande uomo e artista a tutto tondo, resteranno, aforismi, battute, frasi e barzellette di Gigi Proietti, chi era e anche nelle sue citazioni che possiamo scoprirlo.

  • ”Potrei esserti amico in un minuto, ma se nun sai ride mi allontano. Chi non sa ride, mi insospettisce”
  • ”Bisogna ricordarsi che il teatro non è la tv. In tv ogni settimana devi dire cose diverse perché il pubblico è lo stesso. In teatro ogni sera il pubblico cambia ed è il testo a rimanere lo stesso. Sennò pure Petrolini avrebbe dovuto smettere di fare Gastone”
  • ”Ringraziamo Iddio, noi attori, che abbiamo il privilegio di poter continuare i nostri giochi d’infanzia fino alla morte, che nel teatro si replica tutte le sere”
  • ”La comicità è una questione complessa, non basta mettere in scena una cosetta simpatica per guadagnarsi gli applausi”
Anagrafica Principale
Luigi Proietti nasce a Roma il 2 Novembre 1940, in via Giulia nel cuore della città. Attore, regista, comico e cantante. Lascia la sua famiglia e il suo pubblico il giorno del suo 80esimo compleanno.
Nome e CognomeGigi Proietti
Data di nascita02/11/2020
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneAttore, regista, cantante, comico
Anagrafica Principale
Luigi Proietti nasce a Roma il 2 Novembre 1940, in via Giulia nel cuore della città. Attore, regista, comico e cantante. Lascia la sua famiglia e il suo pubblico il giorno del suo 80esimo compleanno.
Nome e CognomeGigi Proietti
Data di nascita02/11/2020
Luogo di nascitaRoma
ProfessioneAttore, regista, cantante, comico
© Riproduzione Riservata
avatar Ivonne Lamberti Studentessa universitaria, appassionata di scrittura e informazione. Il mio interesse è rivolto in particolar modo a quei problemi di carattere ambientale e sociale. Sono convinta che il giornalismo sia un potente mezzo per comunicare e informare in quanto riporta avvenimenti che hanno la necessità di essere divulgati ogni giorno. Leggi tutto