Oroscopo Ariete Dicembre 2020 di Paolo Fox: cielo di speranza

Daniela Saraco 16 Novembre 2020

Previsioni oroscopo Ariete Dicembre 2020 di Paolo Fox: amore, lavoro, salute, soldi, amicizia e fortuna del tuo segno zodiacale  in questo mese.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL GIORNO

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
leone
Leone
vergine
Vergine
bilancia
Bilancia
scorpione
Scorpione
sagittario
Sagittario
capricorno
Capricorno
acquario
Acquario
pesci
Pesci

L’oroscopo Ariete Dicembre 2020 di Paolo Fox  prevede  un mese  pieno di riflessioni. In questo mese sono tante le buone notizie in arrivo e finalmente lascerete alle vostre spalle alcune situazioni legate al passato. Il nuovo anno, infatti, sarà propedeutico per fare spazio a nuove cose, nuove collaborazioni, nuove occasioni stimolanti. A dispetto del 2020 che è iniziato in maniera un po’ rallentata, questo 2021 ha una marcia in più. Sistemate le situazioni non chiare, dal punto di vista delle emozioni, del lavoro e delle relazioni sociali tutto appare migliorato.

Il 2020 ha cementato ciò che sarà certo nel 2021. Saturno intanto inizierà un transito importante. E dal 2021 ve lo porterete avanti per molto tempo. E’ il momento, dunque, di stabilire quello che è giusto lasciare andare. Progressi importanti per quanto riguarda il lavoro o lo studio. L’impegno messo nel 2020 verrà ricompensato in quanto non mancheranno proposte interessanti.

Insomma, le stelle dell’ariete ci fanno sapere che anche le  difficoltà insormontabili saranno superate man mano con la vostra tenacia. Se volete una vita più calma, voi dell’ariete dovete imparare a non buttarvi di testa e cuore in tutte le situazioni. Evitate occasioni di stress e disagio, rilassate la mente! Concedetevi momenti di relax come lunghi bagni serali e tisane calmanti. Anche qualche piccolo peccato di gola può aiutare a soddisfare il vostro palato e la vostra mente! E così che potrete togliervi il gusto di ammirare un cielo di speranza e positività!

Oroscopo Ariete di Paolo Fox Dicembre 2020: l’amore, questo strano sentimento che…

L’Oroscopo Ariete Dicembre 2020 di Paolo Fox per questo mese è molto chiaro! Basta focalizzare l’attenzione sulle storie che non spiccano il volo! E soprattutto basta tormentarvi con cosa avete di sbagliato: nulla! I rapporti del passato che non sono stati mai del tutto chiariti porteranno solo agitazione. Le coppie in crisi già da tempo avranno forti polemiche . Non rovinatevi la fine dell’anno in questo momento già difficile. Abbiate il coraggio di guardare nuovi cieli se volete essere sereni.

Per le coppie stabili, invece, è importante dedicarsi attimi di condivisione. Voi dell’Ariete avete questo strana abitudine di voler apparire sempre forti e solari. Chi vi sta intorno deve, invece, conoscere anche la vostra fragilità. Abbandonatevi al vostro partner e permettetegli di scoprirvi.

Dicembre è il mese perfetto per dare delle dimostrazioni. Voi che siete sempre così generosi, sfruttate questa dote per fare piccole sorprese o regali, non bisogna sempre aspettare San Valentino! Anche guardare un film insieme può essere un momento intimo ed intrigante. Attenzione, però, alle spese inutili perché  potrebbero portare dello scontento e del nervosismo. Queste situazioni di agitazione potrebbero portare del disagio fisico, ma tutto passerà alla metà del mese. Attenzione infine alle discussioni familiari. Non abbandonatevi alle polemiche ed evitate confronti a fine anno per questioni legate al patrimonio di famiglia.

© Riproduzione Riservata
avatar Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto