• di Geso
  • Bonanni
  • Bruzzone
  • Cacciatore
  • Leone
  • Catizone
  • Liguori
  • Mazzone
  • Coniglio
  • Cocchi
  • Rinaldi
  • Meoli
  • De Luca
  • Miraglia
  • Chelini
  • Quaglia
  • Crepet
  • Ward
  • Romano
  • Alemanno
  • De Leo
  • Boschetti
  • Algeri
  • Carfagna
  • Califano
  • Scorza
  • Santaniello
  • Bonetti
  • Grassotti
  • Falco
  • Pasquino
  • Rossetto
  • Buzzatti
  • Paleari
  • Quarta
  • Baietti
  • Gelisio
  • Napolitani
  • Casciello
  • Tassone
  • Barnaba
  • Andreotti
  • Dalia
  • Romano
  • Gnudi
  • Valorzi

Oroscopo Leone Dicembre 2020: come il mare in tempesta

Daniela Saraco 7 Dicembre 2020
D. S.
13/06/2021

Ecco le indicazioni dell'oroscopo Leone Dicembre 2020: consigli del mese e indicazioni su se sarai fortunato nell’amore o nel lavoro.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL MESE

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
Leone
Leone
Vergine
Vergine
Bilancia
Bilancia
Scorpione
Scorpione
Sagittario
Sagittario
Capricorno
Capricorno
Acquario
Acquario
Pesci
Pesci

La situazione lavorativa non è facile. Non è il momento giusto per fare investimenti oppure operazioni col denaro se non volete correre il rischio di perderli.

L’oroscopo del tuo segno a dicembre 2020 vi esorta a fare tutto con calma, altrimenti la salute ne risentirà con qualche disagio fisico. Il 2020 è stato un anno particolare, salutatelo in maniera tranquilla per non pagarne le conseguenze anche a fine anno. Mantenete a bada le tensioni, mettete da parte le preoccupazioni e cercate di riposare.

In questa fase è molto importante dormire bene di notte, aiutatevi con bagni caldi e tisane rilassanti. Curate il vostro corpo e dedicatevi momenti di relax. Cercate di organizzare le vostre giornate, schiarite i vostri pensieri e sentimenti e stabilite dove c’è più bisogno di voi. Per l’oroscopo Leone a dicembre 2020 sarebbe il caso di rallentare, senza ostinarsi a volersi occupare di tutto. Tutti questi impegni lavorativi vi daranno ansie e vi sentirete un po’ sopraffatti. Dunque, sarete facili alle polemiche, anche in famiglia. Comunque, tutte queste attività daranno i loro frutti anche se impiegheranno ancora più energia, specialmente verso la metà  del mese.

Oroscopo Leone Dicembre 2020: l’amore in questo mese richiede cura e dedizione, senza distrazioni

Se volete che il rapporto di coppia attraversi momenti sereni in vista delle festività, dovrete reagire con calma alle tensioni che potrebbero nascere per il vostro comportamento.  Che siate dei passionali e sensuali è sicuro, ma questo  non vi permetterà di nascondere il vostro lato contradditorio. Forse vi manca la serenità nelle finanze e nella professione che svolgete. Sarà, dunque, un mese complicato e vivrete molti disagi. Sentirete, comunque, la necessità di risolvere le questioni e di provare emozioni dormienti, che vivrete già a fine mese.

Infatti nella prima parte di dicembre potreste provare una miriade di sensazioni che dovrete gestire per trasformarle in passione con il partner. Allontanatevi, quindi, da pensieri pericolosi e da situazioni di tradimento. Le coppie stabili troveranno un punto di incontro e l’amore regnerà se date la giusta cura. Per i single, l’oroscopo del mese di dicembre 2020 vi esorta ad avere fiducia, pazienza ed evitare di essere precipitosi con chi vi avvicinate per evitare così successive delusioni.
Comunque sia l’eros caratterizzerà i sentimenti fino a fine mese. L’importante sarà avere la certezza di quello che desiderate. Amatevi, conoscetevi ed ascoltate le vostre esigenze  per capire cosa e chi vi rende davvero felici!

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto