• Andreotti
  • Cacciatore
  • Cocchi
  • Boschetti
  • Santaniello
  • Bonetti
  • Quarta
  • Pasquino
  • Quaglia
  • Ward
  • Romano
  • Falco
  • Alemanno
  • Algeri
  • Barnaba
  • Crepet
  • Buzzatti
  • De Luca
  • Carfagna
  • di Geso
  • Romano
  • Casciello
  • Liguori
  • Mazzone
  • Rinaldi
  • Gelisio
  • Tassone
  • Leone
  • Baietti
  • Valorzi
  • Scorza
  • Miraglia
  • Califano
  • Dalia
  • Catizone
  • Rossetto
  • Gnudi
  • Coniglio
  • Paleari
  • De Leo
  • Grassotti
  • Napolitani
  • Bonanni
  • Meoli
  • Bruzzone
  • Chelini

Chi è Nello Trocchia: biografia del giornalista sotto scorta

Francesca Di Stasio 20 Marzo 2021

Lo abbiamo visto spesso a Non è L'Arena su La7, chi è Nello Trocchia, biografia, curriculum, età, vita privata e libri del giornalista contro i Casamonica, sotto scorta.

Giornalista molto apprezzato, si definisce un cronista precario dell’informazione.

Con il sogno di intraprendere una carriera nel mondo del giornalismo sin da quando era piccolo, collabora con numerose testate nazionali.

Non solo la carta stampata, ma anche la televisione con alcuni programmi tra cui Non è l’Arena e Piazzapulita di Corrodo Formigli su La7.

Tanti i premi prestigiosi ricevuti per il suo impegno, coraggiosamente realizza inchieste difficili e pericolose ed è autore di diversi libri.

Dal 2015 vive sotto scorta per aver subito minacce da un boss di camorra per alcuni lavori pubblicati sul Fattoquotidiano.it.

Ma a raccontarci di lui, non saranno solo le sue inchieste o i suoi scritti per i quali oggi è costretto sotto scorta, Nello Trocchia chi è oggi, quanti anni ha, vita privata e libri sarà la sua biografia a dircelo.

Chi è Nello Trocchia: biografia, età, vita privata, famiglia e compagna del giornalista sotto scorta

Per scrivere una biografia e sapere chi è Nello Trocchia, Instagram, Facebook, ci saranno d’aiuto per scoprire innanzitutto età, carriera e vita privata del giornalista.

Il giornalista è nato a Nola il 27 maggio 1982. Ha 38 anni ed è del segno zodiacale dei Gemelli. Capelli corti e brizzolati. Occhi scuri e spesso con barba incolta e baffi.

È un grande tifoso del Napoli e ama la musica del cantautore Pino Daniele. Ha scritto anche per il teatro, in particolare “La peste”, tratto da un suo libro sulla situazione ambientale in Campania intitolato: “Le rovine di Adriano”.

Per il suo impegno e le numerose inchieste ha ricevuto prestigiosi riconoscimenti il premio “Paolo Borsellino” e il premio “Articolo21” per la libertà di informazione.

Nella bio presente sul sito de Il Fatto Quotidiano ha scritto che la sua frase preferita per raccontare il lavoro, bello e difficile che svolge è “e notizie so’ rotture ‘e cazz”, tratta dal film Fortapàsc, storia di Giancarlo Siani, cronista ucciso dalla camorra nel 1985.

Sui social, in particolare su Facebook condivide esclusivamente scatti riguardanti il suo lavoro da giornalista. Il profilo Instagram invece è privato.

Massimo riserbo, anche sulla sua vita privata. Non sappiamo chi sia la fidanzata di Nello Trocchia, moglie, se dunque sia sposato oppure single, ne’ tanto meno se abbia figli. Sui social non ci sono indizi riguardo questa sfera.

Perché il giornalista è sotto scorta, cosa ha fatto

Chi lo conosce lo associa ai suoi libri e soprattutto alle sue inchieste, tra i tanti fatti di cronaca, parla spesso dei Casamonica, Nello Trocchia chi è oggi cosa ha fatto e perché vive sotto scorta, lo fa sapere lui stesso in alcune dichiarazioni.

Negli anni, per la sua lotta contro la mafia e la corruzione ha ricevuto intimidazioni, minacce ed è anche stato aggredito. Ha realizzato inchieste sulla mafia e in particolare sul clan dei Casalesi e sui loro affari nel settore dei rifiuti.

Nel 2015 è stato minacciato da un boss di camorra finito in carcere proprio grazie ad una sua inchiesta. Durante un’intercettazione datata 10 giugno 2015, si sente il camorrista telefonare al fratello e dire: Al giornalista devo spaccargli il cranio”.

Così il giornalista quando ha appreso delle minacce ha commentato:Quando ho saputo delle minacce, ho avuto una sola idea. Continuare a fare il mio mestiere, con lo stesso impegno. Nulla più. Penso ai cronisti che lavorano nei territori divorati dalle mafie, non solo al Mezzogiorno, spesso sottopagati e precari.” 

Diversi sono state le intimidazioni che ha ricevuto nel corso degli anni, come furti nella sua abitazione. Anche per questo, dal 2015 è sottoposto a vigilanza dei Carabinieri.

Inchieste e libri, chi è Nello Trocchia giornalista e scrittore

Come abbiamo citato oltre a scrivere articoli e inchieste, ha scritto diversi libri, Nello Trocchia chi è come scrittore anche in questo caso lo lascia intendere con chiarezza nelle pagine dei suoi libri.

Ha sempre sognato di fare il giornalista ed è sempre stato spinto dall’amore per la verità. Ben presto ha iniziato ad occuparsi del problema della Mafia nel nostro Paese.

Ha cominciato guardando un documentario su Giancarlo Siani, per poi passare a leggere libri sulla figura di Peppino Impastato.

Collabora con numerose testate tra cui: Il Fatto Quotidiano e L’Espresso. Ha inoltre lavorato nella redazione di Nemo, programma di Rai 2.

È inoltre inviato della trasmissione di La7 Piazzapulita condotta da Corrado Formigli. Nel corso della sua carriera ha realizzato numerose inchieste e reportage, alcuni dei quali hanno dato vita al programma Nove racconta, dedicato alla lotta alla mafia.

Scrittore, è autore di diversi libri tra cui Federalismo Criminale nel 2009, Roma come Napoli nel 2012, Io, morto per dovere nel 2016. Ha partecipato al libro collettivo Strozzateci tutti.

Anagrafica Principale
Giornalista molto apprezzato, si definisce un cronista precario dell'informazione. Con il sogno di intraprendere una carriera nel mondo del giornalismo sin da quando era piccolo, collabora con numerose testate nazionali. Non solo la carta stampata, ma anche la televisione con alcuni programmi tra cui Piazzapulita su La7. Tanti i premi prestigiosi ricevuti per il suo impegno, coraggiosamente realizza inchieste difficili e pericolose ed è autore di diversi libri. Dal 2015 vive sotto scorta per aver subito minacce da un boss di camorra per alcuni lavori pubblicati sul Fattoquotidiano.it. 
Nome e CognomeNello Ttrocchia
Data di nascita27/05/1982
Luogo di nascitaNola
ProfessioneGiornalista
Anagrafica Principale
Giornalista molto apprezzato, si definisce un cronista precario dell'informazione. Con il sogno di intraprendere una carriera nel mondo del giornalismo sin da quando era piccolo, collabora con numerose testate nazionali. Non solo la carta stampata, ma anche la televisione con alcuni programmi tra cui Piazzapulita su La7. Tanti i premi prestigiosi ricevuti per il suo impegno, coraggiosamente realizza inchieste difficili e pericolose ed è autore di diversi libri. Dal 2015 vive sotto scorta per aver subito minacce da un boss di camorra per alcuni lavori pubblicati sul Fattoquotidiano.it. 
Nome e CognomeNello Ttrocchia
Data di nascita27/05/1982
Luogo di nascitaNola
ProfessioneGiornalista
© Riproduzione Riservata
Francesca Di Stasio Ho una laurea in Lingue e Culture straniere e una passione per la scrittura che coltivo da diversi anni. Amo imprimere idee, eventi, storie non solo sulla pagina ma anche attraverso la fotografia. Sono un'esploratrice appassionata di luoghi, culture e tradizioni. Vado alla scoperta di nuovi sapori e io stessa mi diletto in cucina nella creazione di piatti originali. Adoro viaggiare. Credo che i viaggi e le nuove esperienze siano una fonte preziosa di arricchimento personale. Impegno e dedizione mi contraddistinguono. I miei interessi spaziano ​dalla cultura allo spettacolo, dall'attualità alla musica. Con minuziosità e accuratezza sono alla costante ricerca di informazioni, fatti, avvenimenti, curiosità da trasmettere ai lettori. Per il Portale Controcampus curo la rubrica "Il Personaggio." Ritratti e biografie di personaggi noti. Una lente di ingrandimento sulla loro vita alla ricerca di segreti inconfessati e lati nascosti senza tralasciare alcun dettaglio e lasciando emergere, attraverso la scrittura, solo ciò che è autentico e veritiero. Leggi tutto