• Rinaldi
  • Gnudi
  • di Geso
  • Boschetti
  • Alemanno
  • De Leo
  • Chelini
  • Grassotti
  • Bonanni
  • Scorza
  • Crepet
  • Leone
  • Miraglia
  • Romano
  • Mazzone
  • Quaglia
  • Coniglio
  • Gelisio
  • Casciello
  • Napolitani
  • Meoli
  • Quarta
  • Andreotti
  • Santaniello
  • Ferrante
  • Romano
  • Falco
  • De Luca
  • Liguori
  • Pasquino
  • Bonetti
  • Dalia
  • Tassone
  • Bruzzone
  • Catizone
  • Carfagna
  • Ward
  • Algeri
  • Barnaba
  • Califano
  • Cacciatore
  • Cocchi
  • Valorzi
  • Baietti
  • Paleari
  • Rossetto
  • Buzzatti

Oroscopo Sagittario Maggio 2021: mese di promesse mancate

Daniela Saraco 14 Maggio 2021
D. S.
27/09/2021

Consigli del mese con l’oroscopo Sagittario di Maggio 2021: ecco le anticipazioni mensili in amore, lavoro, fortuna e salute.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL MESE

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
Leone
Leone
Vergine
Vergine
Bilancia
Bilancia
Scorpione
Scorpione
Sagittario
Sagittario
Capricorno
Capricorno
Acquario
Acquario
Pesci
Pesci


Cari amici del sagittario, maggio è un mese insolito. Vi ritroverete coinvolti in problematiche economiche per entrate monetarie che tardano ad arrivare. Praticamente vi sentirete poveri e minacciati dalla crisi nonostante dobbiate incassare cifre cospicue. Sarà per voi un periodo di sacrifici. Tra  recuperi e attese mancate già da aprile, l’insoddisfazione aumenterà. L’energia spesa per ottenere ciò che è vostro vi allontanerà dal raggiungere nuovi traguardi. Maggio non sarà il vostro mese fortunato. Il Sagittario noterà una mancanza di fiducia nei rapporti dovuta a patti non rispettati. Insomma, questa strana atmosfera vi farà essere irritabili e impazienti. Sembrerete bombe ad orologeria pronte ad esplodere.

Questo atteggiamento vi porterà a perdere la calma. Vi riscoprirete ancora più pignoli e sinceri del solito. Le vostre puntualizzazioni irriteranno non poco le persone con cui collaborate. Anche i vostri superiori si sentiranno infastiditi dalle vostre opinioni troppo sfacciate. Attenzione, dunque, agli accordi commerciali che non saranno favoriti da quest’aria tesa. Continuate ad impegnarvi sempre con la stessa costanza. Parlate poco ed attendete fiduciosi le gratifiche che sperate. Per stemprare il nervosismo, riscaldatevi con l’affetto delle persone care. L’oroscopo sagittario maggio 2021 vi esorta a restare calmi. Non fate mosse azzardate!

Oroscopo Sagittario Maggio 2021: un cielo per cuori capricciosi

Cari amici del segno, disguidi mai risolti mineranno le vostre relazioni. Sentirete l’esigenza di voltare pagina. Specie nelle coppie stabili, questo periodo potrebbe rivelarsi molto impegnativo. Crescerà la voglia di guardare nuovi orizzonti. Meglio scoprire emozioni diverse che stare a discutere continuamente con partner e figli. Avrete una gran voglia di leggerezza, di spensieratezza, di lasciarvi andare. Evitate anche bugie e mezze verità. La persona amata potrebbe soffrire terribilmente e ritrovarsi afflitta da mille interrogativi. Siate sinceri, cari amici del sagittario, con voi stessi e con gli altri. E’ questa l’unica strada da percorrere per raggiungere la serenità!  Allontanatevi anche da trasgressioni o storie parallele.

Per i cuori solitari, la prima quindicina del mese  donerà emozioni molto forti. Ma attenzione ad innamorarvi. L’attrazione fisica non deve essere confuse con i sentimenti. Aspettate di avere le idee più chiare per impegnarvi stabilmente. Qualcuno, in seguito, potrebbe deludervi. Se avete conosciuto il partner on line, assicuratevi che ciò che dica corrisponda al vero. Siate cauti ed attenti. Lasciate che il tempo faccia il suo percorso, la realtà potrebbe essere diversa da quella che immaginate. Va bene conversare, scambiarsi dolcezze e romanticherie, ma con prudenza. Potreste ritrovarvi coinvolti in un rapporto ambiguo. Vi aspetta un periodo ricco di fantasia. Pensate a divertirvi e a rilassarvi. Per l’amore c’è sempre tempo!

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto