• Bonanni
  • Pasquino
  • Quarta
  • Meoli
  • Barnaba
  • Gelisio
  • di Geso
  • Valorzi
  • Carfagna
  • Buzzatti
  • Algeri
  • Alemanno
  • Cacciatore
  • Paleari
  • Crepet
  • Miraglia
  • Santaniello
  • Antonucci
  • Grassotti
  • Quaglia
  • Califano
  • Ferrante
  • Liguori
  • Boschetti
  • Mazzone
  • Leone
  • Romano
  • de Durante
  • Romano
  • Rossetto
  • Bruzzone
  • Dalia
  • Scorza
  • Coniglio
  • Chelini
  • Tassone
  • Ward
  • Casciello
  • Bonetti
  • Rinaldi
  • Falco
  • De Luca
  • Napolitani
  • Baietti
  • Andreotti
  • Gnudi
  • Catizone
  • Cocchi
  • De Leo

Nuove regole covid scuola dal primo aprile e gestione dei contagi

Flavia de Durante 1 Aprile 2022
F. d. D.
28/05/2022

Ecco quali sono le nuove regole covid scuola dal primo aprile 2022, cosa cambia con la fine dello stato di emergenza, green pass, mascherine e gestione contagiati.



Nel corso dei due “anni di pandemia” che ci hanno accompagnato sino ad ora, innumerevoli sono stati i cambiamenti e gli adattamenti che si sono susseguiti. Il mondo della scuola e del lavoro, in particolare, ha dovuto fare i conti periodicamente con novità e normative sempre nuove. 

A seconda della curva di contagi e dell’avanzamento dell’emergenza Covid, infatti, sempre più di frequente sono stati introdotti decreti e regolamenti strutturati ad hoc.

Ma è in arrivo un momento di svolta. Dal 1°Aprile 2022, infatti, sono in arrivo importanti novità e nuove regole covid nella scuola, sia per gli alunni che per il personale docente, ma quali sono le nuove modifiche previste, cosa cambia con la fine dell’emergenza sanitaria?

Come si legge in Gazzetta Ufficiale, persiste l’obbligo di indossare la mascherina, misura non amata dai più, ma ancora necessaria. Tuttavia, torna la possibilità di svolgere gite: di questo, felicissimi gli studenti che per due anni hanno dovuto abbandonare, tra le altre cose, anche l’opportunità dei viaggi d’istruzione. Ancora, fino a tre casi di positività non sono previste particolari misure restrittive. Tra le ultime novità, anche il ritorno dei docenti non vaccinati. Questi ultimi, però, avranno un ruolo particolare: si occuperanno di attività di supporto all’istituzione scolastica.

Ecco nel dettaglio tutte le nuove regole covid scuola, novità dal primo Aprile 2022, cosa cambia e come.

Nuove regole covid scuola dal primo aprile: quali sono per scuole infanzia, media e istituti superiori

Il primo aprile 2022 segna un momento di grandi cambiamenti, specialmente per il mondo della scuola che, con la “fine” dell’emergenza sanitaria, vivrà nuove regole e cambiamenti sul fronte covid, dalla gestione dei casi positivi alle misure di sicurezza. Ma cosa cambia nella pratica? Secondo il decreto in Gazzetta:

  • Scuole dell’infanzia/ Servizi educativi per l’infanzia: 

In presenza di almeno quattro casi di positività tra le alunne e gli alunni nella stessa sezione/gruppo classe, le attività proseguono in presenza e per docenti. Stesso discorso valido per gli alunni che abbiano superato i sei anni.  Inoltre, è previsto l’utilizzo delle mascherine FFP2 per dieci giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo.

In caso di comparsa di sintomi, è obbligatorio effettuare un test antigenico (rapido o autosomministrato) o un test molecolare. Se si è ancora sintomatici, il test va ripetuto al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. In questo caso l’esito negativo del test è attestato con autocertificazione.

  • Scuole primaria; scuola secondaria di I grado; secondaria di II grado; sistema di istruzione e formazione professionale: 

In presenza di almeno quattro casi di positività tra le alunne e gli alunni, le attività proseguono in presenza e per i docenti. Stesso discorso per gli studenti che abbiano superato i sei anni di età. Per tutti, è previsto l’utilizzo delle mascherine FFP2 per dieci giorni dall’ultimo contatto con il soggetto positivo.

In caso di comparsa di sintomi, è obbligatorio effettuare un test antigenico (rapido o autosomministrato) o un test molecolare. Se si è ancora sintomatici, il test va ripetuto al quinto giorno successivo alla data dell’ultimo contatto. In questo caso l’esito negativo del test è attestato con autocertificazione.

Didattica a distanza, obbligo vaccini e grennpass

Ancora novità nel decreto scuola, dalle nuove regole gestione dei casi positivi covid all’obbligo vaccinale e green pass, cosa cambia dal 1 Aprile 2022 per docenti e studenti?

  • Green pass: fino al 30 aprile si potrà entrare a scuola solo esibendo il green pass cosiddetto ‘base’ (vaccinazione, guarigione o test).
  • Obbligo vaccinale del personale: resta in vigore fino al 15 giugno. Secondo il decreto pubblicato, la vaccinazione costituisce requisito essenziale per lo svolgimento delle attività didattiche a contatto con gli alunni.

Nel caso in cui non risulti l’effettuazione della vaccinazione, il personale docente ed educativo sarà invitato a produrre, entro 5 giorni, la documentazione comprovante “l’effettuazione della vaccinazione”. Oppure, in alternativa, l’attestazione relativa all’omissione o al differimento della stessa.

E i docenti non vaccinati? Sembra che torneranno a lavorare! In caso di mancata presentazione della documentazione, infatti, il personale docente non vaccinato verrà utilizzato in “attività di supporto” all’istituzione scolastica. Non andrà, dunque, in classe ma tornerà a lavorare.

Grandi novità in arrivo anche per la didattica a distanza. Tutti gli studenti di elementari, medie e superiori, in caso di in isolamento per infezione da Covid, potranno seguire l’attività scolastica nella modalità della didattica digitale integrata.

Per richiederla, bisogna che le famiglie o l’alunno maggiorenne presenti la domanda accompagnata da specifica certificazione medica. Quest’ultima, chiaramente, deve attestare le condizioni di salute dell’alunno. La riammissione in classe avverrà alla sola dimostrazione di aver effettuato un test antigenico rapido o molecolare con esito negativo.

Elenco nuove regole covid: gestione contagio, mascherine e gite

Cosa accade a scuola dal 1° aprile, quali le principali nuove regole nella gestione dei casi covid-19, che succede con la fine dello stato di emergenza? Le novità generali di sicurezza sono la risposta ai numeri dei contagi. Sperando di riavvicinarci sempre più alla realtà, dopo averle analizzate nel dettaglio, ecco l’elenco sintetizzato dei principali cambiamenti nel mondo scolastico. Dal 1° Aprile, dunque:

  • obbligo di utilizzo di mascherine di tipo chirurgico. Ovviamente, viene fatta eccezione per i bambini fino a sei anni di età e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso delle mascherine.
  • La mascherina va indossata anche sui mezzi di trasporto scolastici. (Mascherina di tipo FFP2 fino al 30 aprile 2022).
  • E’ raccomandato il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
  • Resta fermo il divieto di accedere nei locali scolastici se si è positivi al Covid. O se si presenta una sintomatologia respiratoria e una temperatura corporea superiore ai 37,5°.
  • Sarà possibile svolgere uscite didattiche e viaggi d’istruzione. Tra questi, inclusa la partecipazione a manifestazioni sportive.
  • Fino al 30 aprile si potrà accedere alle istituzioni scolastiche solo esibendo il green pass cosiddetto ‘base’.
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Flavia de Durante Laureata in Lettere Moderne con il massimo dei voti all'Università degli studi di Salerno. Da sempre amante della lettura, mi diletto a scrivere sin dalla prima adolescenza. Mi interessa esplorare il mondo circostante in tutte le sue sfumature ed in particolare l'animo umano e i rapporti interpersonali. I temi che maggiormente mi interessano sono quelli legati alla cultura, alla storia, al costume, all'ambiente, all'attualità. Vedo nel settore del giornalismo non solo la possibilità di trasmettere dati ed informazioni, ma anche una grande opportunità di acquisire nuove e varie conoscenze. La curiosità e la voglia di sapere sono i motori principali che mi hanno spinto a intraprendere questo percorso. Leggi tutto