• Crepet
  • Carfagna
  • Quarta
  • Santaniello
  • De Leo
  • Pasquino
  • Antonucci
  • Quaglia
  • Ferrante
  • de Durante
  • Romano
  • Andreotti
  • Meoli
  • Gelisio
  • Scorza
  • Romano
  • Mazzone
  • Rinaldi
  • Casciello
  • Barnaba
  • Algeri
  • Boschetti
  • Cacciatore
  • Cocchi
  • De Luca
  • Dalia
  • Alemanno
  • di Geso
  • Rossetto
  • Leone
  • Paleari
  • Falco
  • Buzzatti
  • Liguori
  • Grassotti
  • Bonetti
  • Tassone
  • Bruzzone
  • Miraglia
  • Coniglio
  • Valorzi
  • Califano
  • Bonanni
  • Gnudi
  • Napolitani
  • Catizone
  • Ward
  • Baietti
  • Chelini

Gestione casi Covid a scuola: nuove misure e regole MIUR

Flavia de Durante 13 Gennaio 2022
F. d. D.
29/01/2022

Nuove misure per alunni e docenti nella gestione casi Covid a scuola, protocollo e DAD, infanzia e superiori: come comportarsi, quarantena e regole in classe.



Il governo Draghi, con il decreto divulgato il 5 gennaio, ha reso note le nuove misure per la gestione casi covid a scuola, protocollo diffuso al rientro dalle vacanze per sapere come comportarsi. Le nuove regole chiariscono quando scatta la quarantena e quanti tamponi bisogna fare, arrivano novità per asilo, elementari, medie e superiori.

Le ultime disposizioni diramate dal Ministero della Salute e dal Ministero dell’Istruzione erano ferme a Novembre 2021. Dopo le festività natalizie, visto l’aumento di contagi, è stato necessario pensare a nuove misure di sicurezza. Nella gestione dei casi Covid a scuola come comportarsi secondo del ultime regole?

L’attività didattica nella scuola dell’infanzia verrà sospesa per 10 giorni anche con un solo caso positivo nella classe. Diverso è il caso di elementari, dove con un solo caso positivo si continua con l’attività in presenza, mentre dad e la quarantena scattano dal 2° caso positivo in poi.

Medie e superiori seguiranno una procedura differente: le attività in presenza saranno sospese soltanto da tre casi positivi in poi. Con un solo caso positivo l’attività didattica in classe continuerà regolarmente. Quarantena e isolamento scattano dal 2° caso positivo in poi, ma le misure previste sono differenziate in funzione dello stato vaccinale.

Nuove regole gestione casi Covid, scuola infanzia – servizi educativi per infanzia > scarica circolare PDF

Nella scuola dell’infanzia e nelle strutture di servizi educativi per l’infanzia, quali sono le nuove procedure e misure di sicurezza? Nella gestione dei casi Covid a scuola, quarantena con durata maggiore è prevista proprio all’asilo.

Già in presenza di 1 caso positivo, le attività in presenza saranno sospese per 10 giorni. Le regole restano ferree e severe per chi lavora con i più piccoli che, oltre ad essere più a rischio, non sono ancora vaccinati. Cosa prevedono le nuove misure?

  • quarantena della durata di 10 giorni. Con tampone molecolare o antigenico con risultato negativo al termine del periodo. In caso di esito positivo, la quarantena è prolungata.

Il personale scolastico interno ed esterno deve seguire altre misure. In caso di attività svolta in presenza nella classe del positivo per almeno 4 ore nei due giorni precedenti l’annuncio del 1° esito positivo, deve seguire le nuove norme di quarantena.

Queste possono essere controllate attraverso la Circolare del Ministero della Salute del 30 dicembre 2021 (alla voce “contatti stretti ad alto rischio”).

Nuove regole gestione casi Covid, scuola elementare

Secondo le nuove regole sulla gestione casi covid a scuola primaria/elementare, cosa fare se c’è un bambino positivo in classe? Qual è la nuova procedura per DAD e la quarantena quanti giorni dura?

1.Con 1 solo positivo nella classe:

  • l’attività didattica resta in presenza;
  • sorveglianza con test antigenico rapido o molecolare da svolgersi il prima possibile (T.0) e da ripetersi dopo 5 giorni (T,5). Se il risultato del tampone è positivo bisogna informare immediatamente il dirigente scolastico o referente Covid. Ovviamente, non si rientra a scuola.

Il personale scolastico interno ed esterno deve seguire misure differenti. In caso di attività svolta in presenza nella classe del positivo per almeno 4 ore nei due giorni precedenti l’annuncio del 1° caso positivo si applica la misura sanitaria dell’autosorveglianza. Anche al personale posto in autosorveglianza (mascherina FFP2 per 10 giorni) è consigliato -ma non obbligatorio- effettuare un tampone.

2. Almeno 2 casi positivi:

  • è sospesa l’attività in presenza. Dad predisposta per 10gg.
  • quarantena della durata di 10 giorni. Con tampone molecolare o antigenico con risultato negativo al termine del periodo. In caso di esito positivo, la quarantena è prolungata.

Nuove regole per i positivi Covid a scuola secondaria di I e II grado

Dopo asilo ed elementari, vediamo come funziona la gestione casi Covid alla scuola media e superiore, la quarantena quanto dura? Quali sono le nuove misure e i protocolli da rispettare, quando scatta la quarantena e per chi? Le procedure sono più complesse.

1.Con 1 solo caso di positività nella classe:

  • attività didattica in presenza, con l’obbligo di indossare mascherine di tipo FFP2 per almeno 10 giorni.
  • regime di autosorveglianza.

Il personale scolastico interno ed esterno deve seguire misure specifiche. In caso di attività svolta in presenza nella classe del positivo per almeno 4 ore nei due giorni precedenti l’annuncio del 1° caso positivo si applica la misura dell’autosorveglianza (mascherina FFP2 per 10 giorni).

2. Con 2 casi positivi nella classe le nuove misure prevedono quarantene differenziate. Variano a seconda della presenza di soggetti vaccinati o meno:

  • per gli alunni che hanno concluso il ciclo vaccinale primario o che lo abbiano concluso da più di 120 giorni o guariti da più di 120 giorni e ai quali non sia stata somministrata la dose di richiamo:

-sospesa l’attività in presenza, si applica la didattica digitale integrata per 10 giorni;
-quarantena della durata di 10 giorni con tampone molecolare o antigenico con risultato negativo.

  • studenti che hanno completato il ciclo vaccinale primario da più di 120 giorni, e che hanno valido green pass, se asintomatici: quarantena di 5 giorni. Al termine eseguire un test molecolare o antigenico. Con risultato negativo.
  • soggetti asintomatici con dose booster, oppure con ciclo vaccinale completato nei 120 giorni precedenti o guariti 120 giorni precedenti: non si applica la quarantena. C’è solo obbligo di indossare mascherine di tipo FFP2 per almeno 10 giorni; Il periodo di autosorveglianza termina al giorno 5.

3.Con/da 3 casi di positività:

  • si applica la didattica a distanza per la durata di 10 giorni;
  • per studenti e personale scolastico si applica quanto previsto dalla Circolare del Ministero della Salute del 30 dicembre 2021 (alla voce “contatti stretti ad alto rischio”).
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Flavia de Durante Studentessa di Lettere Moderne all'Università degli studi di Salerno. Profondamente ecologista e ambientalista, mi occupo di volontariato animalista. Mi interessa esplorare il mondo circostante in tutte le sue sfumature ed in particolare l'animo umano e i rapporti interpersonali. Amo da sempre la lettura e mi diletto a scrivere sin dalla prima adolescenza. I temi che maggiormente mi interessano sono quelli legati alla cultura, alla storia, al costume, all'ambiente, all'attualità. Vedo nel settore del giornalismo non solo la possibilità di trasmettere dati ed informazioni, ma anche una grande opportunità di acquisire nuove e varie conoscenze. La curiosità e la voglia di sapere sono i motori principali che mi hanno spinto a intraprendere questo percorso. Leggi tutto