• De Luca
  • Scorza
  • Meoli
  • Leone
  • Rossetto
  • Grassotti
  • Antonucci
  • Quarta
  • de Durante
  • Valorzi
  • Romano
  • Tassone
  • Falco
  • Gelisio
  • Bonanni
  • Liguori
  • Quaglia
  • Bonetti
  • Pasquino
  • Casciello
  • Boschetti
  • Cacciatore
  • Catizone
  • Rinaldi
  • Gnudi
  • Chelini
  • Andreotti
  • Paleari
  • De Leo
  • Miraglia
  • Buzzatti
  • Crepet
  • Carfagna
  • Coniglio
  • di Geso
  • Romano
  • Alemanno
  • Barnaba
  • Ward
  • Mazzone
  • Ferrante
  • Santaniello
  • Algeri
  • Napolitani
  • Cocchi
  • Califano
  • Baietti
  • Bruzzone
  • Dalia

Chi è Makkox: età, vero nome, moglie e figli del fumettista

Letizia Liguori 11 Maggio 2022
L. L.
20/05/2022

Fumettista a Propaganda, chi è Makkox: età, vero nome, biografia, curriculum, carriera, formazione, vita privata e cartoon.



Conosciuto come uno dei più noti fumettisti italiani, è anche un disegnatore, vignettista e autore televisivo.

Il 28 febbraio 2007 debutta sul web con il blog Canemucca, adattando le sue strisce in verticale per adeguarsi allo scrolling delle pagine Internet.

Da quel momento in poi la sua carriera di fumettista spiccherà il volo, perché inizia a collaborare con quotidiani e settimanali.

In quel periodo, nel 2009, nascerà il suo primo libro fumetto dal titolo : “Le [di]visioni imperfette”.

Dal 2010 inizierà a pubblicare le sue vignette online, in collaborazione con Il Post. Dal 2013 al 2017 è autore della trasmissione Gazebo, su Rai 3, nonché ospite fisso.

A partire dal 29 settembre 2017 è l’ideatore e co-autore, assieme a Diego Bianchi, della nota trasmissione Propaganda Live.

Ma a dirci di lui, non saranno solo i suoi lavori come fumettista a Propaganda, Makkox chi è oggi, quanti anni ha, dove vive, moglie e figli sarà la sua biografia a rivelarcelo.

Chi è Makkox: età, cv, vero nome, origini, moglie, figli e vita privata del fumettista a Propaganda

Per scrivere una biografia e sapere chi è Makkox, Instagram e Facebook ci saranno utili per scoprire innanzitutto età, fisico, moglie e figli del fumettista di Propaganda.

Il suo vero nome è Marco D’Ambrosio. Nasce a Formia, il 30 agosto 1965, il suo segno zodiacale è della Vergine. E’ alto quasi 185 cm per un peso forma di circa 80 kg.

Cresce a Gaeta. I suoi anni adolescenziali non sono noti, ma attraverso il suo lavoro si esprime sulla tematica adolescenziale.

Nel 2011 pubblica il suo primo libro autoprodotto dal titolo “Ladolescenza”, la cui descrizione recita “Tenera, amara, divertita e dolorosa, “Ladolescenza”. E’ una fase della vita dalla quale si esce solo gravemente adulti.”

Il profilo Instagram di Makkox è seguito da ben 101mila followers. Sul suo profilo, condivide le sue vignette e stralci dei suoi lavori da fumettista. Su Twitter è molto attivo, e le sue condivisioni sono inerenti ancora ai disegni delle sue tavole, ma lascia spazio anche a pareri personali circa l’attualità.

Riguardo la sua vita sentimentale non sappiamo nulla. E’ una persona molto riservata e non sappiamo se sia sposato o fidanzato.

Formazione e titoli di studio del fumettista Marco Dambrosio

Molti lo conoscono per le sue tavole su Il Foglio, e i suoi interventi a Propaganda, Makkox chi è oggi lo deve alla bravura della sua penna e alla sua delicatezza e ironia nel trattare tematiche di vario genere.

Dal punto di vista artistico la sua guida e maestra sarà sua zia, una professoressa di scenografia.

Mentre lavora come grafico per la GDO, il 28 febbraio 2007 debutta sul web con il blog Canemucca, adattando le sue strisce in verticale per adeguarsi allo scrolling delle pagine Internet. Ben presto riscuote successo ed inizia a collaborare con il quotidiano Liberazione, con il settimanale d’informazione Internazionale e con la Coniglio Editore, con la quale (oltre a comparire sulle riviste di fumetti Blue ed Animals) pubblica nel 2009 il suo primo libro a fumetti: Le [di]visioni imperfette.

Da maggio dell’anno 2010 pubblica con la Coniglio Editore una rivista mensile, Il Canemucco (The PaperShow); inizialmente ne erano previsti sei numeri, ma la pubblicazione si interrompe definitivamente dopo l’uscita del numero quattro. Dal mese di settembre 2010 pubblica una vignetta pressoché quotidiana, sul sito Il Post.

Una raccolta delle migliori vignette viene stampata nell’ottobre 2011 dalla BAO Publishing con il titolo Post Coitum – Satire di un Tardo Impero. Ancora nel 2011 vengono pubblicate due raccolte di storie precedentemente uscite su rivista: Se muori siamo pari e Ladolescenza.

Collabora attualmente con L’Espresso, Il Foglio e Il Post. Nel 2020 pubblica con la casa editrice People fondata da Giuseppe Civati la sua autobiografia Nuove mappe del Paradiso.

Da Propaganda Live, Makkox chi è oggi nei suoi cartoon

Lo abbiamo visto spesso in televisione, in programmi d’attualità scopriamo insieme dove e quando, ecco chi è Makkox sul piccolo schermo.

Dal 2013 al 2017 è ospite fisso nella trasmissione di Rai 3 Gazebo, di cui è anche autore. A partire dal 29 settembre 2017 è l’ideatore e co-autore, assieme a Diego Bianchi, della nota trasmissione Propaganda Live.

L’artista è nel cast fisso del programma da egli stesso ideato, che vede la sua presenza in veste di fumettista, presenta il suo cartoon alla fine di ogni puntata.

Il suo fumetto animato, spesso riguardante un argomento di attualità già affrontato nel corso della trasmissione. Non solo i suoi cartoom, affondano diverse questioni e problematiche sociali, come le diseguaglianze.

Una curiosità è che conosce l’autore di Strappare Lungo i Bordi, Zerocalcare, serie che ha spopolato su Netflix.

Nell’ottobre 2011 Zerocalcare pubblica il suo primo albo a fumetti dal titolo La profezia dell’armadillo, prodotto dal disegnatore, che in breve tempo riscuote grande successo.

Anagrafica Principale
Nasce a Formia, il 30 agosto 1965, il suo segno zodiacale è della Vergine. E’ alto quasi 185 cm per un peso forma di circa 80 kg. Conosciuto come uno dei più noti fumettisti italiani, è anche un disegnatore, vignettista e autore televisivo. Collabora attualmente con L'Espresso, Il Foglio e Il Post. Nel 2020 pubblica con la casa editrice People fondata da Giuseppe Civati la sua autobiografia Nuove mappe del Paradiso. Dal 2013 al 2017 è ospite fisso nella trasmissione di Rai 3 Gazebo, di cui è anche autore. A partire dal 29 settembre 2017 partecipa ed è autore, assieme a Diego Bianchi, della trasmissione Propaganda Live.
Nome e CognomeMarco Dambrosio
Data di nascita30/08/1965
Luogo di nascitaFormia
ProfessioneFumettista, disegnatore, vignettista e autore televisivo
Anagrafica Principale
Nasce a Formia, il 30 agosto 1965, il suo segno zodiacale è della Vergine. E’ alto quasi 185 cm per un peso forma di circa 80 kg. Conosciuto come uno dei più noti fumettisti italiani, è anche un disegnatore, vignettista e autore televisivo. Collabora attualmente con L'Espresso, Il Foglio e Il Post. Nel 2020 pubblica con la casa editrice People fondata da Giuseppe Civati la sua autobiografia Nuove mappe del Paradiso. Dal 2013 al 2017 è ospite fisso nella trasmissione di Rai 3 Gazebo, di cui è anche autore. A partire dal 29 settembre 2017 partecipa ed è autore, assieme a Diego Bianchi, della trasmissione Propaganda Live.
Nome e CognomeMarco Dambrosio
Data di nascita30/08/1965
Luogo di nascitaFormia
ProfessioneFumettista, disegnatore, vignettista e autore televisivo
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Letizia Liguori Sono una studentessa di Lettere Moderne. Ho scelto questa facoltà per la mia passione più grande: la scrittura. Credo nel potere delle parole per cambiare il mondo, perché queste hanno una forza innata. Nel corso della mia vita, la scrittura è stata uno strumento di evasione: mi ha consolato nei momenti difficili e aiutato quando necessitavo di un consiglio. Maturando ho capito la sua importanza: raccontare idee che smuovano le coscienze. Le mie giornate da adolescente sono state influenzate dalle storie dei deboli di De Andrè, della poesia fatta canzone di Guccini, dal cinema con regia cristallina di Sorrentino e dalla lettura dei classici. Grazie alla lettura riesco ad allontanarmi dalla realtà presente ricercando un altrove nelle epoche passate. Credo che le parole siano un mezzo importante per conoscere sé stessi e gli altri, i vocaboli sono sempre stati la mia difesa, la mia ancora di salvezza. Il mio obiettivo è quello di impiegarli per rendere edotto ed informato il lettore lasciandogli una traccia, un punto di vista, seppur rivolto ad un unico e singolo individuo. Leggi tutto