• Mazzone
  • Cacciatore
  • Rinaldi
  • Ward
  • De Luca
  • Napolitani
  • Chelini
  • Pasquino
  • Falco
  • di Geso
  • Baietti
  • Romano
  • Crepet
  • Casciello
  • Gnudi
  • Boschetti
  • Barnaba
  • Coniglio
  • Algeri
  • Leone
  • Cocchi
  • Antonucci
  • Catizone
  • Meoli
  • Quarta
  • Bonetti
  • Grassotti
  • Scorza
  • Carfagna
  • Buzzatti
  • Bonanni
  • Valorzi
  • Liguori
  • Bruzzone
  • Ferrante
  • Califano
  • Santaniello
  • Rossetto
  • Andreotti
  • Quaglia
  • Dalia
  • de Durante
  • Tassone
  • Alemanno
  • De Leo
  • Miraglia
  • Paleari
  • Romano
  • Gelisio

Chi è Artem Tkachuk: età, altezza, peso, fisico, fidanzata e film

Lidia Colangelo 12 Agosto 2022
L. C.
06/10/2022

Da La Paranza dei Bambini a Mare Fuori, chi è Artem Tkachuk: dove è nato, anni, fisico, altezza, peso, origini, vita privata e film dell'attore.



Attore campano di origini ucraine inizia la sua carriera per caso in un bar dove cercavano i personaggi di Gomorra. E’ conosciuto soprattutto per aver preso parte al film La paranza dei bambini di Claudio Giovannesi.

Su Rai 2, successivamente prende parte alla fiction Mare Fuori, in cui interpreta il personaggio di Pino detto ‘o Pazz.

Dalla sua vita privata alla sua carriera e film, Artem Tkachuk chi è oggi, dove vive, età, altezza, fisico, famiglia e fidanzata, sarà la sua biografia a dircelo.

Chi è Artem Tkachuk: biografia, età, altezza, fisico, origini e vita privata dell’attore

Per scrivere la biografia e sapere in breve chi è Artem Tkachuk, Instagram, Facebook e interviste ci saranno d’aiuto per sapere quanti anni ha, dove è nato, fisico, peso, altezza, fidanzata e vita privata dell’attore.

Nasce in Ucraina il 7 luglio del 2000 ed ha 19 anni. Non si conosce con precisione la sua altezza e il suo peso. Sguardo profondo e tenebroso, occhi azzurri. Pare rispecchi proprio un ghiaccio bollente, il suo sguardo, dato dalla profondità e dal colore. Labbra carnose, carnagione chiara, capelli corti e castani.

Nel suo guardaroba sicuro non mancano le giacche, lo scopriamo dai suoi outfit. Può rispecchiare appieno il sex symbol data la sua immagine da bello e impossibile anche nei ruoli che ricopre.

E’ di origini ucraine ma è cresciuto nel quartiere Salicelle di Afragola in provincia di Napoli. La sua è una storia di riscatto, forza di volontà e intuizione, quella di non smettere mai di lavorare su se stessi, come lui stesso racconta. Ama Napoli, per lui un teatro all’aperto, c’è tutto.

Circa le curiosità che lo riguardano, sappiamo che voleva fare il pugile e non si immaginava attore. Dice di se’ che il personaggio che interpreta in Mare Fuori gli somiglia molto. Tra le altre curiosità che riguardano l’attore, anche alcune aggressioni subite proprio nella città che ama tanto, come quando è stato accoltellato a Napoli ed ha dovuto difendersi contro 15 persone.

Il profilo Instagram di Artem Tkachuk è seguito da più di 3.000 followersLa sua pagina Facebook ha 3.000 followers. Pubblica foto che lo immortalano sui set dove lavora. Lo vediamo al Festival di Cannes e spesso in palestra dove si allena.

L’attore è molto riservato, della sua vita sentimentale si conosce poco, non sappiamo se all’oggi ha una fidanzata, Artem Tkachuck non ha lasciato notizie in merito.

Film e serie tv di Tkachuk, formazione e carriera

Attore in Mare Fuori e La paranza dei bambini, Artem Tkachuk chi è oggi professionalmente sono ancora in pochi a saperlo, cerchiamo di scrivere in breve il suo curriculum professionale.

La sua carriera inizia per caso, in un bar di Napoli dove stavano svolgendo casting per “Gomorra”.

Dichiara in una intervista di aver lasciato in quel bar la sua foto con il numero di sua madre. Non viene chiamato subito ma l’anno successivo sul numero di sua madre arriva una telefonata oramai inaspettata. Era Massimiliano Pacifico che voleva l’attore per un casting in un altro film: La paranza dei bambini, tra l’altro superato a pieni voti.

Il personaggio Pino in Mare Fuori, Artem Tkachuk, chi è al cinema

Si chiama Pino nella fiction Mare Fuori, e Tyson in La paranza dei bambini. Ruoli in cui l’attore dice di trovarsi bene dentro. Raccontiamoli in breve per conoscere meglio personaggio e attore.

In Mare Fuori interpreta Pino, la storia è quella di un ragazzo che si sente schiacciato dalla società e dal luogo in cui è cresciuto. Vittima della violenza nonostante una grande bontà nascosta dietro strati di rabbia e rancore. L’attore racconta di somigliare molto al personaggio che interpreta, anche lui ha avuto una infanzia difficile.

Nella “Paranza dei bambini” tratto dal romanzo di Roberto Saviano, interpreta invece uno dei ragazzini cresciuti nel Rione Sanità, allo sbando.

Si chiama Tyson, nome scelto dall’attore stesso. E’ uno dei ragazzini che non esita a salire sul motorino per compiere i crimini peggiori nel nome del dio denaro. Avere il controllo dei quartieri è tutto, anche a costo della vita. Una realtà che pare non dare scampo ad altre alternative.

Anagrafica Principale
Artem Tkachuk è un attore, vive ad Afragola con la famiglia di origini ucraine, ha diciannove anni, altezza e peso non disponibile ed ha occhi azzurri e capelli. Appassionato del mondo della recitazione, ne intraprende gli studi
Nome e CognomeArtem Tkachuk
Data di nascita27/07/2000
Luogo di nascitaUcraina
ProfessioneAttore
Anagrafica Principale
Artem Tkachuk è un attore, vive ad Afragola con la famiglia di origini ucraine, ha diciannove anni, altezza e peso non disponibile ed ha occhi azzurri e capelli. Appassionato del mondo della recitazione, ne intraprende gli studi
Nome e CognomeArtem Tkachuk
Data di nascita27/07/2000
Luogo di nascitaUcraina
ProfessioneAttore
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Lidia Colangelo Ho fatto varie esperienze, credo vivamente che si abbia bisogno di sperimentare molto nella vita, ma il mio fulcro è sicuramente la scrittura. Non sono una professionista per il semplice fatto che io non abbia mai scritto per professione, fino ad ora, ma sicuramente il mio punto cardine, in termini di passioni, è la scrittura da sempre. Non ho conseguito la laurea, frequentavo a Napoli la facoltà di scienze biologiche e me lo sono sempre recriminata, questo. Sono dinamica, curiosa verso tutti gli aspetti della vita e le vicende umane; sempre pronta a mettermi in discussione, e ad immergermi, come dicevo, in nuove avventure e sfide, che ritengo siano l'unico modo per conoscerci e concedere pertanto, di più agli altri, e se anche non ci conoscessimo, è solo sperimentando la riflessione, l'osservazione ed il cambiamento che si assapora la vita in tutti i suoi aspetti. Leggi tutto