• Cocchi
  • Rossetto
  • Buzzatti
  • Gelisio
  • Pasquino
  • Paleari
  • Boschetti
  • Ward
  • Califano
  • Catizone
  • Barnaba
  • Valorzi
  • Mazzone
  • Andreotti
  • Liguori
  • Grassotti
  • Tassone
  • Santaniello
  • Alemanno
  • Rinaldi
  • Meoli
  • Ferrante
  • de Durante
  • Bruzzone
  • Quarta
  • Baietti
  • Antonucci
  • Carfagna
  • Dalia
  • Romano
  • Algeri
  • Romano
  • Bonanni
  • Miraglia
  • di Geso
  • Leone
  • Falco
  • Chelini
  • Crepet
  • Napolitani
  • Quaglia
  • Bonetti
  • De Leo
  • Scorza
  • Cacciatore
  • Gnudi
  • Casciello
  • De Luca
  • Coniglio

Chi è Paolo Cannavaro: età, altezza, moglie, dove vive e stipendio

Lidia Colangelo 25 Agosto 2022
L. C.
01/10/2022

Fratello di Fabio, famoso Pallone D'Oro, chi è Paolo Cannavaro oggi: età, altezza, peso, fisico, moglie, dove vive, Instagram e Facebook, stipendio e patrimonio.



Ripercorre fin da piccolo le orme del fratello Fabio. Sin da piccolo già calcava i campi della serie A con la maglia del Napoli prima e del Parma poi. Come il fratello che ricorderemo impegnato anche nel volontariato, anche lui è un uomo dal cuore buono.

Percorre tutta la carriera, dal settore giovanile calcio Napoli e Nazionale Italiana fino a giungere in prima squadra a partire dalla stagione 1998-99. Quando il Napoli di Ulivieri frequenta i campi della serie B.

L’esordio da professionista avviene a Verona contro l’Hellas il 6 giugno del 1999 a soli 17 anni. La settimana successiva al San Paolo con la Cremonese.

Colleziona 16 presenze in campionato, che si conclude con salvezza degli emiliani e riscatto del suo cartellino da parte della società neroverde.

Oggi è un allenatore di tutto rispetto, con una importante carriera alle spalle e stipendio, Paolo Cannavaro chi è oggi, che fine ha fatto, quanti anni ha, dove vive, con chi è spostato e patrimonio, sarà la sua biografia a dircelo.

Chi è Paolo Cannavaro: biografia, età, altezza, peso, fisico, origini e vita privata del calciatore

Per scrivere una biografia e sapere chi è Paolo Cannavaro, Instagram e Facebook, ci potrebbero essere utili, per scoprire età, altezza, origini, moglie, figli e patrimonio dell’ex calciatore.

Nato a Napoli il 26 giugno del 1981, altezza 1,85 cm, peso 83 kg, segno zodiacale Cancro.

Alto, muscoloso, occhi azzurri, oggi capelli rasati, in passato lo ricordiamo con un taglio lungo. Sopracciglia folte e sguardo intenso. Sorriso smagliante. Ha una incredibile somiglianza con il fratello Fabio. La sua carriera ci dice che è un sognatore lucido e sicuramente di carattere audace. E’ un padre e marito presente e premuroso.

E’ un uomo facoltoso, uno dei suoi ultimi stipendi, del 2018 con esattezza, ammonta a 800.000 euro.

Il profilo Instagram di Paolo Cannavaro è seguito da più di 280.000 followers. Posta dediche d’amore ai suoi figli e alla moglie. Molte delle sue foto sono con amici, inoltre tanti sono i video che ritraggono la sua carriera calcistica.

Circa la sua vita sentimentale sappiamo che è sposato, la moglie di Paolo Cannavaro è Cristina Martino, napoletana nata nello stesso quartiere, La Loggetta. I due si sono conosciuti quando il calciatore aveva solo quindici anni, Cristina tredici. Hanno due figli Manuel, nato nel 2003 e Adrian, nato nel 2004.

Chi è in campo il fratello del Fabio Cannavaro Pallone D’oro

Nonostante sia un noto calciatore, Paolo Cannavaro chi è oggi professionalmente sono in pochi a saperlo. Cerchiamo di ricostruire la sua carriera calcistica.

Negli anni 98′-99′ entra in prima squadra, ovvero nel Napoli dove fa il suo esordio in Serie B a Verona contro il Verona il 6 giugno 1999, a 17 anni. Nella successiva annata, a causa di problemi economici della società, si trasferisce nel Parma. 

Nella stagione 2000-2001 fa il suo esordio nelle coppe europee, nella Coppa Uefa sostituendo il fratello Fabio nella partita coi macedoni.

Dopo due anni a Parma con poche presenze, va in prestito al Verona su richiesta del suo ex allenatore Alberto Malesani, passato ad allenare la squadra di Verona12. Con la maglia scaligera nella stagione 2001-2002 totalizza 24 presenze e il suo primo gol in Serie A.

L’anno successivo torna a Parma dove trascorre altre due stagioni con molta panchina, poco considerato dall’allenatore Cesare Prandelli.

Nell’annata 2004-2005 è titolare sotto la guida tecnica di Pietro Carmignani. A fine stagione firma un contratto quinquennale che lo lega di nuovo alla squadra della sua città, il Napoli.

Nella stagione 2006-2007 in serie B contribuisce alla promozione del Napoli in Serie A giocando 39 partite realizzando 2 gol, formando con Maurizio Domizzi e Ruben Maldonado il terzetto titolare della difesa che a fine stagione è la meno battuta del campionato. Nello stesso anno in coppa Italia segna il suo primo gol con la maglia del Napoli in rovesciata alla Juventus a pochi secondi dalla fine del match, che permette al Napoli di pareggiare e raggiungere i calci di rigore vinti 8-7.

Dalla serie A, Paolo Cannavaro in Uefa Champions League

Tra 2007-2008 fa il suo esordio in Serie A col Napoli, collezionando 34 presenze, a volte da capitano.

Nella stagione successiva, confermato al centro della difesa partenopea, diventa capitano della squadra esordendo titolare nelle coppe europee con la maglia azzurra.

Segna il primo gol in Serie A il 28 marzo 2010 con la maglia azzurra, nella vittoria col Catania al San Paolo. In questa stagione il suo allenatore lo reputa come uno dei migliori difensori del torneo. Comincia la stagione  2010-2011 realizzando il suo secondo gol in Serie A, contro il Bari al San Paolo. Il 17 febbraio 2011 rinnova il contratto col Napoli fino al 2015.

Il 14 settembre 2011, esordisce in Uefa Champions League da titolare nella partita in trasferta col Manchester City.

Vince da capitano la Coppa Italia in finale a Roma con la Juve il 20 maggio 2012, ottenendo il primo trofeo della carriera.

ll 17 febbraio con la Sampadoria eguaglia a quota 261 presenze con la maglia dei partenopei di Ottavio Bugatti entrando nella top-10 dei giocatori con più presenze nel club, confermandosi come uno dei migliori difensori del campionato.

Dopo aver collezionato 4 presenze stagionali, tutte in campionato, il 31 gennaio 2014 si trasferisce in prestito con diritto di riscatto al Sassuolo. Lascia la società partenopea dopo 7 stagioni e mezza.

Diventa uno dei pilastri della squadra, tornando anche a disputare l’Europa League durante la stagione 2016-2017. Il 22 giugno 2017 prolunga il suo rapporto con il Sassuolo fino al 30 giugno 2018.

Da Calciatore ad allenatore, chi è Paolo Cannavaro oggi in tv

Non solo Pallone D’oro, chi è Paolo Cannavaro oggi, lo sappiamo anche per via delle sue capacità di tecnico e allenatore, nonché i suoi impegni in campo sociale.

Il 28 dicembre 2017 comunica la sua intenzione di smettere col calcio giocato, con sei mesi d’anticipo rispetto alla scadenza naturale del suo contratto. Intende affiancare il fratello, Fabio, alla conduzione tecnica del Guanczou.

Esordisce con gli azzurrini il 12 febbraio 2002 in amichevole con gli Stati Uniti a Messina. Successivamente disputa tutte le partite del girone di qualificazione e conquista l’accesso alla fase finale degli europei.

Il 17 maggio 2002 inizia l’europeo Under21 e parte titolare nell’Italia. In semifinale gioca titolare nella partita persa 3-2 ai supplementari con la Repubblica Ceca. Disputa le partite di qualificazione all’Europeo Under21 del 2004 e viene convocato nei 23 ma non disputa nessuna gara, poiché viene sostituito prima della partenza da Alessandro Gamberini a causa di scarsa forma fisica per infortunio.

Il 13 ottobre 2007 riceve la sua prima e unica convocazione in nazionale maggiore dal CT Roberto Donadoni per l’amichevole col Sudafrica del 17 ottobre successivo, senza fare ingresso in campo.

Anagrafica Principale
Paolo Cannavaro è un ex calciatore ed allenatore italiano. Nasce a Napoli il 26/6/1981. Paolo Cannavaro ripercorre fin da piccolo le orme del fratello Fabio, che quando Paolo era solo un bambino, già calcava i campi della serie A con la maglia del Napoli prima e del Parma poi.
Nome e CognomePaolo Cannavaro
Data di nascita26/06/1981
Luogo di nascitaNapoli
ProfessioneEx calciatore, allenatore.
Anagrafica Principale
Paolo Cannavaro è un ex calciatore ed allenatore italiano. Nasce a Napoli il 26/6/1981. Paolo Cannavaro ripercorre fin da piccolo le orme del fratello Fabio, che quando Paolo era solo un bambino, già calcava i campi della serie A con la maglia del Napoli prima e del Parma poi.
Nome e CognomePaolo Cannavaro
Data di nascita26/06/1981
Luogo di nascitaNapoli
ProfessioneEx calciatore, allenatore.
© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Lidia Colangelo Ho fatto varie esperienze, credo vivamente che si abbia bisogno di sperimentare molto nella vita, ma il mio fulcro è sicuramente la scrittura. Non sono una professionista per il semplice fatto che io non abbia mai scritto per professione, fino ad ora, ma sicuramente il mio punto cardine, in termini di passioni, è la scrittura da sempre. Non ho conseguito la laurea, frequentavo a Napoli la facoltà di scienze biologiche e me lo sono sempre recriminata, questo. Sono dinamica, curiosa verso tutti gli aspetti della vita e le vicende umane; sempre pronta a mettermi in discussione, e ad immergermi, come dicevo, in nuove avventure e sfide, che ritengo siano l'unico modo per conoscerci e concedere pertanto, di più agli altri, e se anche non ci conoscessimo, è solo sperimentando la riflessione, l'osservazione ed il cambiamento che si assapora la vita in tutti i suoi aspetti. Leggi tutto