• Google+
  • Commenta
11 febbraio 2014

Prove Invalsi 2014: date invalsi scuola primaria, media e superiore

Scuola media vince il concorso salernitano

L’invalsi è l’Ente di ricerca dotato di personalità giuridica che ha raccolto, in un lungo e costante processo di trasformazione, l’eredità del Centro Europeo dell’Educazione (CEDE) istituito nei primi anni settanta del secolo scorso.

Invalsi

Invalsi

Obiettivo principale dei test invalsi: i test invalsi sono entrati in vigore in Italia esattamente nel 2013, con l’ allora ministro dell’ Istruzione Moratti e quindi con l’allora decreto legge, riforma Moratti.

L’Invalsi ha come scopo principale quello di capire il livello d’istruzione degli alunni nelle scuole primarie e secondarie di primo grado, nella scuola primaria ha praticamente sostituito il vecchio esame di quinta elementare, per capire il grado di preparazione degli alunni che devono effettuare il passaggio degli alunni alla scuola secondaria mentre invece nella scuola secondaria di primo grado è equiparato all’ esame di terza media! (anche se si vocifera di una abolizione del test invalsi per la terza media secondaria per l’ anno 2014/15 tutto da confermare per ora nulla di assolutamente certo).

Il Test invalsi ha come obiettivo non solo quello di capire la preparazione degli alunni ma anche la qualifica e la capacità di far apprendere dei docenti, quindi si parla di valutazioni interconnesse per lo Stato che con queste prove non vuole solo valutare la preparazione degli studenti ma anche dei docenti e dei professori. Lo Stato quindi considera i professori e gli istituti scolastici nel personale in genere dei meri esecutori e non dei soggetti autonomi.

Invalsi

Invalsi

La valutazione invalsi  (che non a caso accomuna Istituzioni scolastiche e docenti) di cui si sta parlando tende quindi, necessariamente, a valutare, non chi ha le migliori iniziative, ma chi esegue meglio le direttive, da questo si evince un’ autonomia scolastica ma fino ad un certo punto!

Novità test invalsi 2014-2015. Per quanto concerne le novità dei test invalsi per quanto riguarda l’ anno corrente si parla di un processo di estensione, pare che le prove invalsi verranno estese anche alle scuole superiori accompagnando l’ esame di maturità ma non di fatto abolendo alcuna terza prova ma come un in più da aggiungere agli esami finali, in realtà ancora non si sa bene se sarà un test che accompagnerà l’ esame di maturità o un test ai fini conoscitivi per l’ istituto superiore stesso, o c’è ancora una terza ipotesi un test che faccia da collante per capire le attitudini eventuali con l’università o con un corso professionale successivo al diploma, insomma una sorta di vademecum che indichi la strada per la vita professionale!

Ancora tante ipotesi ma una certezza la prova invalsi obbligatoria anche alle scuole superiori a partire dall’ anno scolastico 2014/ 15.

Già nel 2013 vi è stata una sperimentazione per le scuole superiori, nessuna obbligatorietà nell’ effettuare la prova invalsi ma iscriversi facoltativamente online per vedere chi fosse interessato dei ragazzi maturandi  e dei docenti ad effettuare le prove invalsi la risposta degli istituti scolastici superiori e degli studenti  è stata positiva pari al 99,4% per cui si è deciso per la prova obbligatoria invalsi anche per gli istituti superiori appunto a partire dall’ anno scolastico 2014 – 2015.

Invalsi

Invalsi

Modalità e tempi d’iscrizione alle prove invalsi per l’anno corrente 2014: sarà possibile iscriversi alle prove nazionali invalsi 2014:

Dalle ore 15.00 del 26.11.2013 fino alle ore 16.30 del 13.12.2013.

Nel modulo di iscrizione dovrà essere comunicato il numero degli studenti di tutte le classi coinvolte nelle rilevazioni:

  • classi II, V primaria e II secondaria di secondo grado (maggio 2014)
  • classi III secondaria di primo grado – Esame di stato (giugno 2014)

Per le classi III della scuola secondaria di primo grado sarà possibile aggiornare e/o modificare il numero dei candidati esterni tramite l’apposito modulo “modifica dati iscrizione”.

Le materie per quanto riguarda le scuole primarie e secondarie di secondo grado trattate nel test invalsi saranno di italiano e matematica, con successivo questionario finale mentre invece per quanto concerne gli istituti superiori quindi terze secondarie di primo grado si parla di una prova di italiano, una di matematica e ci potrebbe essere una terza prova d’ inglese o di una lingua straniera da accordare con gli Istituti Scolastici a seconda delle lingue studiate!!


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy