• Google+
  • Commenta
26 gennaio 2015

Reclutamento docenti universitari: il programma di Unive Cà Foscari



Università “Cà Foscari” di Venezia – Reclutamento Docenti e novità anche per la didattica e i servizi agli studenti con l’avvio di un programma per la certificazione linguistica e lo sviluppo delle ‘competenze digitali’

Reclutamento docenti

Reclutamento docenti

Oggi, nel corso dell’Assemblea d’Ateneo, il Rettore Michele Bugliesi ha illustrato i prossimi interventi per lo sviluppo del’Università e per il reclutamento docenti.

Reclutamento docenti eccellenti Il piano di Cà Foscariper il turn over. Intercettare le eccellenze e la mobilità in ingresso, reclutando persone con profili molto elevati, prioritariamente giovani provenienti da altri Atenei, italiani o esteri o altre realtà: è il Piano di reclutamento docenti nonché personale docente e non docente dell’Università Ca’ Foscari Venezia, annunciato oggi dal Rettore, prof. Michele Bugliesi, nel corso dell’Assemblea d’Ateneo svoltasi in Auditorium Santa Margherita.

Il Rettore Cà Foscari sul reclutamento docenti

Il Rettore ha inoltre annunciato l’avvio dell’iter pluriennale per l’acquisizione della certificazione della Carta europea dei ricercatori, uno strumento importante per la valorizzazione del potenziale del personale docente che era e rimane uno dei punti del piano strategico di Ateneo.

Il Piano di reclutamento docenti di Ca’ Foscari mette in atto quanto auspicato dalla CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) che nella seduta del 22 gennaio scorso ha approvato la lettera, indirizzata al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, “Per una Università più giovane ed europea” in cui si chiede un piano giovani che riduca l’età media dei docenti e dei ricercatori e favorisca l’ingresso di giovani studiosi.

Il rettore Michele Bugliesi: «Riserveremo agli obiettivi di questo Piano il 30% delle risorse disponibili per il turn over, destinandole al potenziamento delle eccellenze e alle chiamate dirette. La rimanente quota del 70% verrà riservata alle politiche definite dai Dipartimenti e distribuita in parte su base storica, in parte su base premiale».

Fra i temi posti dal Rettore all’ordine del giorno dell’Assemblea d’Ateneo anche la didattica con una serie di importanti novità: A partire dalla primavera 2015 sarà avviato un programma di assistenza per la certificazione linguistica in inglese, con l’istituzione di 40 classi di preparazione intensive rivolte inizialmente a 1000 studenti, che potranno essere fruite al fine di conseguire la certificazione. La laurea a Ca’ Foscari, fornirà quindi, senza alcun aggravio sulle tasse, ed in aggiunta agli oltre 8mila euro di finanziamento in borse di studio, formazione linguistica per tutti gli studenti.

Partirà già dalla primavera un progetto pilota per rivoluzionare i metodi e i contenuti degli insegnamenti delle abilità informatiche, le “competenze digitali”, con percorsi centrati su contenuti nuovi, disegnati intorno ai concetti del pensiero computazionale, dell’innovazione digitale, delle tecniche per l’analisi dei testi e l’organizzazione dinamica dei contenuti in rete.

Il Rettore: «Stiamo finalizzando alcun importanti accordi con organizzazioni nazionali ed internazionali per l’utilizzo delle piattaforme, raccogliendo l’adesione di partner pubblici e privati e daremo il via ai primi percorsi pilota nella primavera 2015. E’ un passo importante, con cui Ca’ Foscari si allinea con i processi moderni di creazione di una cultura digitale che è parte dell’agenda dei governi nazionali ed internazionali. La nostra offerta formativa è stata oggetto di apprezzamento da parte degli studenti. Lo testimoniano i dati sulla ricaduta occupazionale che per la quasi totalità dei corsi di studio di Ateneo registra percentuali molto superiori alle medie nazionali».

All’ordine del giorno anche la ricerca, che riveste un ruolo strategico per l’università: un fronte sul quale Ca’ Foscari intende investire con il potenziamento della progettazione europea e delle aree interdisciplinari emergenti e della produzione scientifica

Internazionalità: «L’internazionalità – spiega il rettore – è uno degli elementi distintivi di Ca’ Foscari. In questo inizio di mandato ci siamo attivati per consolidare ed ampliare il progetto di formazione e ricerca internazionale con tante iniziative di nuovi accordi per progetti di ricerca e di didattica e con la trasformazione della Scuola Estiva di Ateneo in Scuola Internazionale».

La nuova struttura è costruita attorno ad alcuni elementi distintivi: corsi indirizzati a studenti internazionali in scambio, corsi di Italiano per studenti stranieri, potenziamento della formazione didattica bilingue, potenziamento delle strutture di accoglienza, che verranno estese a tutte le categorie di “utenti” internazionali: studenti, dottorandi, postdocs, visiting researchers e professors.  

Il Rettore ha inoltre illustrato all’Assemblea, parlando di terza missione, il ruolo della Fondazione Ca’ Foscari: la Fondazione svolge un ruolo strategico nello sviluppo delle attività culturali, della formazione executive e continua e dei processi di innovazione per le imprese e per il territorio in generale.

Il Rettore: «Stiamo lavorando a un piano che sappia connettere lo sviluppo della nostra università con le imprese con il territorio e con la città di Venezia, in relazione sia al suo grande potenziale storico e culturale sia in relazione alle trasformazioni che si vanno avviando con il progetto della città metropolitana».


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy