• Google+
  • Commenta
13 ottobre 2015

Pensioni: oggi novità su esodati e opzione donna, Renzi rinvia al 2016

Guardare il futuro

Ultime notizie sulle pensioni ad oggi 13 ottobre 2015: le novità per esodati e per opzione donna, Renzi rinvia tutto alla prossima Legge di Stabilità del 2016

Ultime notizie sulle pensioni ad oggi

Ultime notizie sulle pensioni ad oggi

Pensioni: oggi ci sono state importanti dichiarazioni da parte del Premier Matteo Renzi che di fatto accendono le speranze su settima salvaguardia per esodati ed estensione opzione donna. Per la pensione anticipata bisognerà attendere altri tre mesi: la flessibilità in uscita con penalizzazioni è nell’agenda dei ministri Padoan e Poletti.

Le ultime notizie sul tema caldo delle pensioni, oggi sembrerebbero riguardare le dichiarazioni di Renzi che ai microfoni di Rtl 102.5 avrebbe dichiarato che il governo sta studiando degli aggiustamenti all’interno della Legge di Stabilità per agevolare quanti aspettano news dall’ultima riforma

Le continue polemiche e le contestazioni dei sindacati hanno di fatto ottenuto l’effetto sperato e quindi, all’interno della prossima manovra del governo Renzi, dovrebbero essere inclusi esodati ed estensione della opzione donna fino al 2016. Nessuna novità per lavoratori precoci la cui attesa si protrae per altri tre mesi.

Dopo un primo allarmismo in seguito alle dichiarazioni rilasciate al programma televisivo condotto da Fazio che, di fatto, escludevano possibili agevolazioni per andare in pensione prima, finalmente sul tema pensione sembra essere giunti ad una soluzione sicura ed immediata.

Vediamo quali sono le ultimissime notizie sulla riforma pensione e le novità previste all’interno della Legge di Stabilità 2016.

Riforma pensioni: Renzi sulla settima salvaguardia ed estensione opzione donna al 2016

“Non vogliamo fare pasticci come in passato: con l’Inps faremo un grande lavoro per coinvolgere gli interessati”. Con queste parole Matteo Renzi giustifica l’esclusione dei lavoratori precoci e di tutte le altre categorie che sono in attesa di una riforma pensioni.

Le ultime notizie sulle pensione hanno attirato immediatamente risposte pronte dal mondo della politica. Il primo a cogliere la palla al balzo è stato Renato Brunetta, che ha dichiarato: “A maggio Renzi prometteva flessibilità uscita in legge di Stabilità ora, dopo piroette Padoan in cerca di risorse, è costretto a marcia indietro“.

Stando alle ultime notizie, l’intervento sulla pensione sarebbe stato fatto per mitigare il malumore generale di quanti sono di fatto rimasti fuori dalla Legge di Stabilità: l’assenza di coperture da parte del governo rende praticamnet impossibile trovare una soluzione immediata per tutti.

E così, all’interno del testo della legge attesa il prossimo 15 ottobre, saranno inseriti solo “alcuni aggiustamenti per risolvere i problemi più urgenti“.

Conferma dell’esclusione della flessibilità in uscita

Sull’intervento sulla flessibilità delle pensioni, oggi il Premier ha dichiarato “sono pronto a chiuderlo nel giro di pochi mesi ma non in modo raffazzonato. Lo facciamo quando sicuri che non ci siano pasticci: in passato si sono combinati dei danni giocando sulla pelle delle persone e si pagano ancora oggi le conseguenze che ammontano a qualche decina di miliardi di euro. Adesso preferisco aspettare tre mesi”.

Il governo, dunque, sembrerebbe confermare di voler tutelare in primis le donne con un’estensione dell’opzione donna del 2015 permettendo alle lavoratrici di poter andare in pensione con 57 anni di età e 35 di contributi. Le penalizzazioni per chi decide di andare prima in pensione comportano una riduzione del 25-30% dell’assegno mensile.

Secondo fonti governative, come riporta Il Giornale, nella legge di Stabilità che andrà in discussione giovedì prossimo nel Consiglio dei ministri, verranno inseriti anche piccoli accorgimenti per gli esodati. Pochi potranno però beneficiare di queste agevolazioni, quindi si attende ulteriormente una salvaguardia definitiva.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy