• Google+
  • Commenta
26 gennaio 2016

Commissari esterni maturità 2016: chi sono sono e quando escono i nomi

Ultime news sui nomi dei commissari esterni dell’esame di maturità 2016: prime indiscrezioni su chi sono, e cosa fanno all’esame, quando escono i nomi e come conoscerli.

L’anno scolastico è ormai giunto al giro di boa e tutti gli studenti, prossimi alla maturità, si chiedono quali saranno le materie oggetto della seconda prova e, soprattutto, quali saranno i nomi dei commissari esterni maturità 2016, presenti in commissione d’esame.

Ogni commissione d’esame è, infatti, composta da membri interni, cioè i professori che hanno accompagnato gli studenti nel corso del loro ciclo di studi, e da membri esterni, ossia commissari nominati ad hoc, che affiancheranno i docenti titolari di cattedra degli Istituti, provenienti da altre realtà scolastiche.

Avere dinanzi altri docenti, che non si conoscono di persona, se non nel momento in cui ci si siede dinanzi alla temibile commissione mista, è uno dei fattori che spaventa maggiormente gli studenti, che dovranno affrontare l’esame per la maturità 2016.

Ma come comportarsi con in commissari dell’esame di maturità 2016 durante le prove d’esame?

Che influenza hanno i commissari sia esterni che interni, circa la valutazione globale?

Queste sono le domande che affollano la testa degli studenti che affronteranno gli esami e che, quindi, si troveranno dinanzi la figura dei commissari esterni.

Commissari esterni maturità 2016: quando escono i nomi e quando sono nominati

Ogni commissione d’esame per la maturità si compone di un numero ben preciso di membri: sei in totale, ai quali si affianca la figura di un presidente di commissione esterno.

Come vengono nominati i commissari esterni maturità 2016? Per quanto riguarda i commissari interni, spetterà al consiglio di Istituto nominarli, scegliendo tra i docenti che insegnano presso lo specifico Istituto. Mentre, per quanto riguarda i membri esterni della commissione d’esame, questi saranno nominati direttamente dal Miur, estrapolando i nomi da una specifica lista, aggiornata annualmente, designando la materia di competenza e la sede in cui si presenteranno per l’esame di Stato 2016.

Quando escono i nomi dei commissari esterni maturità 2016? Gli ultimi giorni di Gennaio sono il periodo in cui è più alta la probabilità di uscita delle materie della seconda prova d’esame e, quindi, di quelle che saranno affidate alla supervisione dei commissari chiamati direttamente dal Ministero.

Infatti, solitamente, il Miur provvedere a rendere note le materie della seconda prova d’esame e dei membri della commissione lo stesso giorno. Quindi, questi sono giorni caratterizzati da un’attesa snervante per gli studenti prossimi alla maturità, i quali non vedono l’ora di sapere quali materie saranno affidate ai commissari esterni maturità 2016.

Per quanto riguarda, invece, i nomi dei commissari esterni maturità 2016 gli studenti italiani dovranno attendere qualche altro mese: l’elenco dei membri, che andranno a comporre la specifica commissione d’esame, sarà reso noto dal Miur e pubblicato sul sito ufficiale tra la fine del mese di maggio e l’inizio del mese di giugno.

La lista sarà consultabile, nel periodo prima indicato (purtroppo la data non è certa), sul sito del Miur nella sezione esami di stato.

Consigli dei Prof per vincere la paura sui commissari esterni maturità 2016

Ora che il conto alla rovescia inizia lentamente a definirsi, gli studenti iniziano ad avvertire la tensione per le fatidiche date dell’esame di Stato 2016 che si avvicinano inesorabili.

Per vincere l’ansia da esame e non mostrarsi spaventati in sede d’esame ai commissari esterni di maturità, abbiamo fatto alcune domande alla Professoressa W.M. che ci darà degli utili consigli per come comportarsi all’esame per svolgerlo al meglio.

Professoressa W.M.,come vengono formate le commissioni di esame? Qual è il criterio seguito per creare l’”invincibile armata” di professori che incute tanto timore agli studenti? “Le commissioni prenderanno vita seguendo degli specifici criteri definiti dal Ministero dell’Istruzione e analizzando attentamente quelle che sono le richieste pervenute dei docenti, in base ai titoli personali.”

Come vengono nominati i commissari esterni: qual è la procedura? É una loro scelta o la “chiamata” arriva sempre dall’alto, dal Ministero dell’Istruzione? “Certo, vengono nominati sempre dal Ministero dell’Istruzione. Tutti noi docenti facciamo domanda e la inoltriamo al Ministero, che provvederà ad effettuare la scelta e a comunicarla a noi interessati e, poi, a renderla pubblica.”

Perché si è deciso di inserire nella commissione di esame la figura del commissario esterno? “Per garantire il massimo in termini di legalità circa svolgimento della prova. Non solo membri interni che conoscono i ragazzi, ma anche docenti esterni, che possono valutare con “occhio” diverso la sessione d’esame. La figura del commissario esterno non è nata per spaventare gli studenti.”

In che discipline possono interrogare i membri della commissione, sia interni che esterni? “Nelle discipline di propria competenza, ma possono anche intervenire nel colloquio multidisciplinare”.

Quanto pesa il giudizio dei commissari esterni nella valutazione finale dell’esaminato? “Ha la medesima importanza di quello espresso dai commissari interni.”

Lei si è mai ritrovata nelle vesti di commissario esterno? Come si è comportata con gli esaminati? “No, non dovrebbero far paura, ma restano comunque dei docenti che non si conoscono. Così come mi sarei comportata se davanti a me avessi avuto i miei alunni”.

Commissione d’esame con professori interni o mista? Lei per quale opterebbe? Perché? “Personalmente per quella interna, al fine di guidare i ragazzi all’esame finale regalando loro un po’ di tranquillità in più. La preparazione dell’intero anno, unitamente alla maggiore serenità del giorno dell’esame, sicuramente porteranno lo studente a risultati migliori.”

Che consiglio vuol dare agli studenti che affronteranno la maturità quest’anno? Qual è il miglior modo di presentarsi ad un docente che non si conosce? “Preparazione e spontaneità. Siate sempre voi stessi, anche dinanzi ai professori che non conoscono il vostro percorso scolastico.”


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy