• Google+
  • Commenta
4 ottobre 2016

Scorrimento graduatoria medicina 2016: come funziona, come fare ricorso

Scorrimento graduatoria medicina 2016
Scorrimento graduatoria medicina 2016

Scorrimento graduatoria medicina 2016

Informazioni utili su come funziona lo scorrimento graduatoria medicina 2016 e su come fare ricorso. Finalmente online i risultati delle prove di accesso di Medicina 2016.

E’ terminata l’attesa per i 56.000 aspiranti medici che hanno concorso per l’accesso ad uno dei posti della Facoltà medica. Il 4 ottobre 2016, come previsto, è stata pubblicata la graduatoria nazionale sul sito Universitaly.

Migliaia di studenti hanno preso d’assalto il sito, dove inserendo nella sezione Area Riservata le proprie credenziali si poteva visionare la propria posizione. Sui social sono comparsi, quindi, le reazioni degli studenti. Comprensibilmente commenti di gioia da parte di coloro che avevano superato il test e di delusione, invece, dagli esclusi. Ogni candidato, troverà accanto al suo nome una di queste 4 diciture: Assegnato, Prenotato, Idoneo o Non idoneo.

Per i non idonei si infrange il sogno di diventare medici, dal momento che vengono esclusi definitivamente. Per gli idonei, invece, rimane qualche speranza, legata allo scorrimento graduatoria medicina 2016.

I più meritevoli, ossia coloro che hanno conseguito un punteggio molto alto nella prova, vengono assegnati nell’Università indicata come prima opzione. In tal caso, è obbligatoria, pena l’esclusione, l’immatricolazione entro il quarto giorno lavorativo successivo alla pubblicazione della graduatoria nazionale. Entro e non oltre il 7 ottobre, quindi, gli studenti dovranno immatricolarsi.

Per coloro che risultano prenotati le strade sono due. Attendere mediante scorrimento che si liberi un posto in una delle Università indicate come prima scelta, oppure immatricolarsi in quella in cui si risulta assegnati temporaneamente.

Dovranno, però, fare attenzione ad inoltrare, sempre tramite il sito Universitaly, la propria “conferma di interesse” entro entro cinque giorni non oltre le ore 12:00.

Il primo scorrimento graduatoria per medicina ci sarà l’11 ottobre ed andranno avanti ogni martedì. In questo modo si darà la possibilità ai prenotati ed agli idonei di accedere alle Università preferite.

Scorrimento graduatoria medicina: conviene immatricolarsi o aspettare lo scorrimento?

Al momento si sa che gli scorrimenti andranno avanti fino alla fine del primo semestre. Bisogna, quindi, essere vigili e controllare sistematicamente il sito Universitaly gli aggiornamenti. E’ importante, inoltre, ricordarsi di effettuare la conferma di interesse dopo ogni slittamento della graduatoria. Si rischia, altrimenti, di perdere la posizione.

Dall’analisi della graduatoria medicina i candidati trarranno le giuste valutazioni per decidere se aspettare o immatricolarsi. La decisione è legata alla posizione in graduatoria.

Alpha Test, società specializzata nella preparazione alle prove d’accesso, fornisce alcune indicazioni per decidere se attendere lo scorrimento graduatoria medicina 2016.

La società di formazione sostiene che se ci si trova entro 200 posizioni dal punteggio minimo per entrare nella sede preferita, l’esito dello scorrimento sarà positivo di certo. Tra la posizione 200 e 500, le possibilità sono alte e tra la 500 e la 1000 è discreta.

Oltre la millesima posizione dal punteggio minimo la possibilità di entrare nella sede prescelta è bassa e conviene orientarsi diversamente.

Ovviamente le sedi più ambite sono quelle che richiedono un punteggio più alto. Quest’anno essendosi verificato una grande percentuale di idonei, circa il 93%, il punteggio risulta ancora più elevato. La certezza di essere entrati si ha solo con il raggiungimento di 63,3 punti.

Ma ad esempio chi ambisce ad entrare alla Bicocca di Milano deve aver totalizzato almeno 75,6 punti. Ne occorrono, invece, 74,1 per Pavia, 73 per la Statale di Milano e 72,3 per Padova e Bologna. Maglia nera per la Facoltà di Medicina di Catanzaro, dove sono sufficienti 63,3 punti per entrare. Evidentemente è la meno desiderata dagli studenti.

Ricorso in caso di mancato scorrimento graduatoria medicina 2016

Con la pubblicazione dei risultati del test di Medicina 2016, molti studenti saranno rimasti delusi ed insoddisfatti. Soprattutto coloro che sono esclusi dallo scorrimento graduatoria medicina. Molti risulteranno, infatti, non idonei e vedranno infrangersi il sogno di diventare medici. Non tutto è perduto, però. Si sa che esiste sempre la strada del ricorso, che va intentata solo in presenza però di determinate condizioni.

Se si ritiene, valutando il proprio punteggio, di essere stati vittime di errori oppure di aver riscontrato irregolarità, si può procedere con il ricorso al Tar. Anche l’esclusione per mancata sottoscrizione della scheda anagrafica può costituire motivo di ricorso.

Il ricorso al Tar va effettuato entro 60 giorni dalla pubblicazione della graduatoria impugnando la stessa e tutti gli atti del concorso di accesso. E’ necessario, se si intraprende questa strada, affidarsi ad un avvocato che illustrerà pro e contro dell’azione legale.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy