• Google+
  • Commenta
16 luglio 2010

Cus Torino: Chiusura Anno Accademico Sportivo 2009-2010

Ottimi risultati sportivi in vista dei Mondiali Universitari di Lotta (ottobre 2010) e CNU (maggio 2011), entrambi a Torino

Questa mattina alle ore 11.30 presso il Salone d’Onore della Facoltà di Architettura di Torino (Castello del Valentino) si è svolta la conferenza stampa di Chiusura dell’Anno Accademico Sportivo 2009-2010 organizzata dal CUS Torino.
In conferenza erano presenti il presidente cussino Riccardo D’Elicio, il Pro rettore dell’Università degli Studi di Torino Sergio Roda, il Direttore Amministrativo del Politecnico di Torino Enrico Periti, il Dirigente del Settore sport della Città di Torino Paolo Camera.

Dichiarazioni relatori
Il Presidente CUS Torino Riccardo D’Elicio ha portato il saluto iniziale dell’ente sportivo ai presenti: “Ringrazio tutti voi per essere qui oggi. Sono molto gratificato anche dalla presenza di numerosi giornalisti e televisioni: è grazie a loro che la gente riesce a conoscere le attività, i corsi, gli eventi ed il mondo che circonda il Centro Universitario Sportivo torinese. Lo sport è un elemento fondamentale per il nostro territorio e continua a qualificare la nostra città. In parte siamo riusciti a superare le numerose difficoltà economiche che toccano un po’ tutti in questo difficile periodo. Il CUS Torino sta comunque continuando a percorrere la strada intrapresa in questi anni e a sostenere lo sport a livello agonistico e promozionale. A testimoniare questa passione posso ricordare alcuni dei più importanti risultati ottenuti in quest’annata dalle nostre sezioni: la promozione in serie B della squadra di rugby e il terzo posto del tennis tavolo in A1, il raggiungimento della serie A Oro nell’atletica femminile, la partecipazione ai Campionati Mondiali Juniores di numerosi atleti delle sezioni Lotta, Canoa e Canottaggio. Importante ricordare anche i più di ottomila universitari stranieri che studiano nella nostra città e che in parte praticano sport presso gli impianti cussini; proprio questa mattina si è riunita la commissione AGON (progetto internazionale volto a sostenere giovani atleti, studenti universitari stranieri, i quali intendano iscriversi all’Università o al Politecnico di Torino e svolgere attività sportiva agonistica nelle squadre del CUS Torino, n.d.r.) per assegnare le nuove borse di studio per l’Anno Accademico Sportivo 2010/2011. Inoltre il prossimo anno accademico vedrà due grandi eventi coinvolgere il mondo universitario, e quindi quello cussino: dal 26 al 30 ottobre 2010 si terrà il Campionato Mondiale Universitario di Lotta e a fine maggio 2011 i Campionati Nazionali Universitari Estivi; due manifestazioni da non perdere che qualificheranno ulteriormente il nostro ente. L’ultimo evento che vi ricordo è il Concerto in Altura a Bardonecchia di domenica 25 luglio: un appuntamento che fa conoscere il CUS Torino anche in una veste diversa da quella sportiva. Infine voglio chiudere con un ringraziamento alla mia squadra, sempre in prima linea e sempre vincente”.

E’ stata quindi la volta del Pro Rettore dell’Università di Torino Sergio Roda, che ha portato i saluti del Magnifico Rettore Ezio Pelizzetti: “Non si può nascondere il momento di difficoltà che sta vivendo l’Università di Torino e tutto il sistema in generale. Le risorse continuano a diminuire e purtroppo non vengono compensate. Siamo comunque sempre in zona medaglie; consultando le classifiche ministeriali rimaniamo una delle prime università a livello italiano. La situazione non particolarmente rosea scaturisce anche dal fatto che il numero di studenti iscritti stia diminuendo notevolmente anche a livello nazionale, a causa della grande concorrenza con altre ottime realtà europee. Sul nostro territorio il CUS Torino sta facendo un ottimo lavoro che sicuramente aiuterà l’ulteriore qualificazione, anche a livello internazionale, del nostro ateneo”.

La Città di Torino è stata rappresentata da Paolo Camera: “Porto i saluti del Sindaco Chiamparino e dell’Assessore allo Sport Sbriglio che per impegni improrogabili non hanno potuto presenziare. Il grande impegno del CUS è condiviso e sostenuto in pieno dalla Città di Torino; l’ottimo livello organizzativo di questo ente qualifica notevolmente il nostro territorio”.

Ha chiuso gli interventi il Direttore Amministrativo del Politecnico di Torino Enrico Periti che ha portato i saluti del Magnifico Rettore Francesco Profumo e del Vice Rettore Marco Mezzalama: “Essendo un appassionato di sport sono più che onorato di intervenire a questa conferenza e di essere seduto a questo tavolo. L’attività sportiva è un elemento importante per la formazione dell’individuo, e di conseguenza anche dello studente universitario. Le difficoltà economiche purtroppo hanno colpito un po’ tutto il nostro paese ma io sono convinto che soltanto chi ha ambizioni e continuerà a lavorare per conseguire i propri obiettivi ne uscirà sicuramente vincitore. Il CUS Torino, grazie anche al carisma di chi ci lavora e di chi lo guida, è il simbolo a livello sportivo di questo movimento di rinascita che si sta muovendo sul nostro territorio”.

Il Presidente cussino ha infine ricordato gli obiettivi raggiunti durante il 2009/2010: la creazione di due box CUS all’interno dell’Università e del Politecnico di Torino, l’inizio dei lavori di rifacimento dei campi da calcio a 5 e a 7 con un impegno economico di oltre 250.000 euro (sostenuto dall’Università di Torino) e gli oltre 3.000 tesserati tra i dipendenti di Università e Politecnico. Infine una menzione è andata al Progetto Disabili, che da anni coinvolge il Centro Universitario Sportivo torinese, grazie anche al profondo rapporto di amicizia che lega il Presidente D’Elicio e Tiziana Nasi, Presidente del Comitato Paralimpico Nazionale, presente in sala.

Il ringraziamento finale è andato a tutti gli sponsor che sostengono e seguono attivamente le attività del CUS Torino, ai nostri Media Partner (Radio Italia Solomusicaitaliana e Torino Cronaca) e all’Associazione di Volontariato Sportivo Primo Nebiolo.

Il prossimo appuntamento cussino è per il 25 Luglio 2010 a Bardonecchia, dove si svolgerà il Concerto in Altura (Pian del Sole) con inizio alle ore 11.00. Orchestra: Balkan Festival Orchestra, Maestro Ovidiu Balan.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy