• Google+
  • Commenta
20 dicembre 2010

Corso di perfezionamento in diritto ambientale all’Unipmn

Corso di perfezionamento in diritto ambientale
Corso di perfezionamento in diritto ambientale

Corso di perfezionamento in diritto ambientale

Vincere l’iscrizione gratuita al Corso di Perfezionamento in Diritto Ambientale: è ciò cui avrà diritto l’autore del miglior saggio su “Il caso rifiuti in Campania: cause, ostacoli, possibili soluzioni”, scritto e inviato entro il 14 gennaio esclusivamente via mail.

All’iscrizione gratuita, che sarà riconosciuta dopo il raggiungimento del numero minimo di iscritti e che farà risparmiare al vincitore i duemila Euro necessari per la partecipazione al Corso, possono concorrere le persone laureate. Il saggio non dovrà superare le tre cartelle e sarà giudicato da una commissione presieduta dal professor Eugenio Bruti Liberati, responsabile del Corso e docente di Diritto amministrativo presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche ed Economiche di Alessandria.

L’emergenza rifiuti impone considerazioni generali sulla reale funzionalità del sistema normativo e organizzativo che sta alla base della gestione e dello smaltimento dell’immondizia. Alla luce dei problemi operativi rilevati, verrà considerata la capacità degli autori di analizzare le possibili soluzioni in un’ottica giuridica, o amministrativa o tecnica oppure seguendo un approccio integrato in grado di compenetrare i tre profili (giuridico, tecnico e amministrativo).

«I rifiuti – commenta il professor Bruti Liberati – sono da anni al centro di tematiche politico-ambientali a livello internazionale ed europeo. Non a caso i diversi programmi europei d’azione per l’ambiente hanno posto al centro dell’attenzione proprio il tema rifiuti e l’Europa ha promosso e integrato una serie di normative di settore allo scopo di raggiungere una maggiore tutela dell’ambiente e della salute umana. In alcuni contesti, tuttavia, a causa di una commistione di errori tecnico-amministrativi e di interessi politici e imprenditoriali, il problema della gestione viene affrontato con un approccio a valle, ossia spostando l’attenzione dalle azioni di prevenzione, alla forme di smaltimento.»

Organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza in collaborazione con la Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali e con l’Associazione Ambiente Territorio e Formazione, il corso avrà inizio nel mese di febbraio (scadenza iscrizioni il 31 gennaio 2011) e durerà sino a dicembre 2011. Il corso è rivolto a funzionari e addetti dell’ufficio ambiente delle Pubbliche Amministrazioni e delle società di consulenza ambientale, ai tecnici ambientali, a legali di aziende private, a imprenditori del settore ambientale e a neolaureati. Inoltre l’iscrizione ai singoli moduli è aperta anche ai diplomati.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy